SBK 2016. Tom Sykes si aggiudica la Superpole di Aragon

SBK 2016. Tom Sykes si aggiudica la Superpole di Aragon
Seconda Superpole stagionale per Sykes. Due Yamaha in prima fila con Guintoli e Lowes. Qualche problema per Rea che partirà in seconda fila assieme a Davies e Giugliano
2 aprile 2016

Seconda Superpole stagionale per Tom Sykes che spazza via il best lap fatto segnare da Haslam lo scorso anno, bissa il successo di Phillip Island e porta a 32 le sue pole position in carriera. Nulla di muovo quindi per quanto riguarda la prima posizione, ma grosse novità per le posizioni a seguire ad iniziare dalla prima fila dei due piloti Yamaha Guintoli e Lowes. Dopo aver conquistato la Superpole2 grazie al suo secondo posto dietro a Torres nella Superpole1, il francese ha abbassato a sua volta il record di Haslam ed ha ceduto sul filo di lana al solo Sykes per due decimi di secondo. Che la nuova R1 sia velocissima sul giro secco lo conferma la terza posizione di Alex Lowes, che chiude a poco più di tre decimi da Mr.Superpole. Novità anche per quanto riguarda Rea che è tornato al suo box scuotendo la testa e non solo per aver mancato la prima fila, ma perché ancora non è soddisfatto dell’assetto della sua Ninja. Certo la gara è tutta un’altra cosa rispetto alla Superpole, ma sino ad ora non si è ancora visto un sorriso sul viso di Johnny e questo preoccupa la sua squadra. A far compagnia a Rea in seconda fila ci saranno le due Ducati di Davies e Giugliano. Il gallese ha ottenuto la quarta piazza davanti al campione del mondo, mentre Davide è sesto, ma staccato di quasi un secondo dal leader Sykes. Al di la della seconda fila che non preclude nessun risultato ai piloti di Borgo Panigale, Davies e Giugliano sono apparsi veloci sul passo di gara e questo fa ben sperare per la prima gara che prenderà il via tra poco più di un'ora.
 

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese


La terza fila è aperta da un fantastico Camier, bravo a guidare con estrema precisione la sua MV. Al suo fianco i due padroni di casa Torres e Fores. Il pilota della BMW Althea si è aggiudicato la Superpole1 che si corre con gomme da gara, ma una volta montate le morbidone da Superpole non le ha sfruttate girando addirittura più lentamente anche se solo per pochi millesimi. Fores sembra aver superato i problemi al dito operato prima della Tailandia e darà certamente il massimo davanti al suo pubblico, ammesso che qualche spettatore arrivi a scaldare il freddo Motorland Aragon dove questa mattina c’erano solo 5 gradi.


Questa Superpole è stata davvero deludente per i piloti Honda che si ritrovano relegati in quarta fila. VdMark è scivolato all’inizio della sessione, restando pericolosamente in mezzo alla pista, mentre in questi due giornate Hayden è apparso molto sotto tono. Speriamo che entrambi si possano riprendere in gara. Chiude la quarta fila Lorenzo Savadori che non ha ripetuto l’exploit di ieri, ma ha comunque migliorato il suo miglior giro. Quinta fila per Reiterberger, Ramos e Abraham e sesta per gli italiani DeAngelis e Baiocco e l’inglese Brookes.

 

Guarda la classifica della Superpole 

Ultime da Superbike

Caricamento commenti...