Enduro

Presentata la gara di Italiano Moto Enduro del 4 settembre tra Cassano e Abbiate

- Tutto pronto sull'asse Cassano-Abbiate per la quarta gara del Campionato Italiano Enduro, Domenica 4 Settembre. Liste d'iscrizione chiuse a 350 piloti di 15 regioni italiane con almeno 10 diverse Case di moto
Presentata la gara di Italiano Moto Enduro del 4 settembre tra Cassano e Abbiate


L'esperienza organizzativa di Mc Green Pistons e MC Cassano Magnago è unita dalla tradizione del Motoclub Abbiate, sorto nel 1965. Mario Giani, Piero Pigni, Gianni Candiani e Alessandro De Rosa con i loro moto club fanno da registi di un grande evento. Attesissime le prove speciali di Enduro Test, Cross Test e Extreme Test, tra Cassanese, Tradate se e Valle Olona. Tre giri per un totale di 160 km. con fasce d'età di Under 23, Cadetti, Junior e Senior, ciascuno diviso in 12 categorie per cilindrata.

Ieri sera, alla presenza di autorità civili, sportive e di un folto pubblico, ottima riuscita della presentazione a Villa Oliva di Cassano Magnago. Dall’assessore provinciale allo Sport, Giuseppe Martignoni De-Bernardi, dall’assessore cassanese Nicola Poliseno, dal vertice di Federmoto con Ivan Bidorini e dai team manager Fabrizio Carcano e Fabrizio Azzalin i complimenti e il più appassionato e professionale augurio di “in bocca al lupo!”.

Mancano dieci giorni al grande evento motociclistico sognato a lungo. E sull'asse Cassano Magnago - Abbiate Guazzone tutto è pronto per disputare la quarta tappa del Campionato Italiano Moto Enduro 2011, di scena Domenica 4 Settembre tra Tradatese, Valle Olona e il Cassanese.

Liste d'iscrizione chiuse e successo assicurato con oltre 350 centauri da 15 regioni d'Italia in rappresentanza di almeno 10 Case motociclistiche. La consolidata esperienza organizzativa del Motoclub Green Pistons e MC Cassano Magnago è unita dalla tradizione del Motoclub Abbiate. Mario Giani, Alessandro De Rosa, Piero Pigni e Gianni Candiani, costituisce un poker di successo unito con i rispettivi sodalizi e fanno da registi di un grande evento enduro che attrae atleti da tutt'Italia, grazie anche al dinamico promoter Axiver e valorizza paesi e cittadine del medio Varesotto. Quattro gli elementi d'eccellenza dell'evento: sport, tecnologia, turismo, promozione del territorio. E dopo il passaggio dei concorrenti, il Comitato organizzatore ha assicurato l'attuazione di un programmato piano di ripristino e pulizia dei sentieri interessati all'evento tricolore.

Ieri sera, nello splendido contesto della dimora storica comunale di Villa Oliva a Cassano Magnago, si è tenuta la prima presentazione dell'evento: la seconda è fissata Giovedì 1° settembre, ore 21, al Museo Frera di Tradate.
Tre gli interventi istituzionali molto applauditi: quello dell'Assessore allo Sport della Provincia di Varese, Giuseppe Martignoni De-Bernardi, da anni convinto appassionato di motociclismo e sport della ruota a tutti i livelli. Entusiasta l'Assessore allo Sport del Comune di Cassano Magnago, Nicola Poliseno, da tempo sostenitore dell'Offroad; ad ampio spettro l'intervento di Ivan Bidorini, bustese, nel Consiglio di presidenza della Federmoto ed ex-pilota enduro da anni socio del Mc Abbiate. Enti e federazione, uniti ai Motoclub, possono organizzare eventi di alta caratura nel Varesotto.

Due le presenze sportive di caratura internazionale alla conferenza stampa di Villa Oliva: Fabrizio Carcano, 17 volte campione italiano enduro e motorally con Cagiva e Husqvarna e team manager Campione Tricolore Raid TT 2011 con CF racing e Fabrizio Azzalin, team manager CH Racing campione del mondo enduro 2010. Proprio il 4 settembre, ad Andorra, conta di conquistare due titoli iridati enduro con il francese Antoine Meo e il finlandese Juha Salminen su Husqvarna fabbricate a Cassinetta di Biandronno.

A poco più di una stetimana dai Campionati Italiani Enduro tra Cassano Magnago e Abbiate-Tradate, tra gli appassioni di Offroad si respira aria di grande sfide: nel Varesotto convergeranno i migliori fuoristradisti enduro del panorama nazionale. Federmoto ha assegnato a Cassano Magnago e Tradate la sede unica del Campionato Italiano Moto Enduro 2011, categoria Under 23 e Senior. L'evento si terrà domenica 4 settembre con la regia di tre motoclub storici, da decenni sulla scena, che da quest'anno collaborano tra loro per amore della specialità e dei suoi praticanti: Abbiate Guazzone, Cassano Magnago e l’altro sodalizio cassanese, il Green Pistons che da 12 anni organizza una delle più celebri cavalcate enduro da tutto esaurito.
La conquista del Tricolore rappresenta un consolidamento dell'impegno e un riconoscimento di capacità organizzative di tre sodalizi che mettono in comune passione e competenze, alla luce di antiche tradizioni nel fuoristrada: è dal 1965 che il motoclub Abbiate si è ritagliato una brillante fama. Ed è da almeno 20 anni che a Cassano Magnago si respira la passione per le gare a ruote artigliate, con squadre enduro che si vanno valere sia a livello regionale sia nazionale.

Il percorso
Saranno 350 gli atleti impegnati in gara domenica 4 settembre, dall'area feste di Cassano al cross test di Cairate - Fagnano, dall'enduro test di Cairate Peveranza all'extreme test di Cassano, con passaggi spettacolari e controlli orario e timbro ad Abbiate Guazzone, Tradate e Oggiona Santo Stefano. Tre giri per un totale di 160 km. con fasce d'età di Under 23, Cadetti, Junior e Senior, ciascuno diviso in 12 categorie per cilindrata.
Altre certezze dell'weekend 3-4 settembre sono la consolidata regia di Axiver che fa da promoter nazionale dell'evento e il nutrito pool di enti patrocinatori: da Regione Lombardia a Provincia di Varese, oltre ai comuni di Cassano Magnago, Tradate, Cairate,  Fagnano, Castelseprio e Locate Varesino. A comandare l'impegno agonistico enduro dei migliori 300 atleti d'Italia saranno i direttori di gara Armando Sponga di Misinto e Mafalda Moroni di Busto Arsizio: entrambi vantano una considerevole esperienza internazionale.

Ivan Bidorini, Consigliere di Presidenza della FEDERMOTO, ha dichiarato: "E' straordinario vedere premiata dalla Federmoto la passione per l'enduro con l'unione di tre motoclub che collaborano tra loro per l'ottima riuscita di un evento. La tradizione del grande Motoclub Abbiate unita al dinamismo di due motoclub di Cassano Magnago donano certezze allo staff organizzativo. Nel Tradatese è grande la mobilitazione del motoclub Abbiate guidato da Piero Pigni, Gianni Candiani ed Ettore Masciocchi; nel Cassanese i motoclub diretti da Alessandro De Rosa, Dario Colombo e Mario Giani uniscono l'esperienza nella realizzazione del Green Pistons primaverile con l'impegno di gestione di squadra corse che valorizza i giovani sia nell'enduro sia nella moto velocità. Ci aspettiamo un grande impegno per un evento prestigioso sotto l’egida Federmoto”.

  • ilcinese, Giussano (MB)

    1. Finalmente è ri-tornata la "REGOLARITA

    Era ora ! Non vi pare ? Magari ! Auspico almeno una prova speciale in linea ! Grazie , ciao e.....smanettareeee!!!! roberto
  • charlie2701, Milano (MI)

    Finalmente è ri-tornata la "REGOLARITA

    L'Enduro moderno è tornato nell'alveo della regolarità, era ora.
Inserisci il tuo commento