video

La domenica di Toni Bou: ecco come si allena a casa!

- Vi mostriamo come si tiene in forma il fuoriclasse spagnolo di trial ai tempi della quarantena da coronavirus. Compie esercizi a corpo libero, che replica fedelmente in sella alla sua Montesa. Da non credere e da non... imitare!

Ferme le gare, interrotti gli allenamenti, i campioni di motociclismo si tengono allenati a casa per riprendere, quando sarà, le gare con una forma il più possibile al top.
Toni Bou non ha bisogno di presentazioni ai lettori di Moto.it: è lui il dominus del trial mondiale dal 2007. Nel video che ha pubblicato su Instagram (qui sopra) ci mostra come si allena la domenica in casa. Alterna esercizi a corpo libero con altri - identici - ma eseguiti in moto. 
Sembra facile e poco rischioso, ma non lo è! Anche noi abbiamo una gran voglia di accendere la moto in cortile o nel campo dietro casa, ma non siamo Toni Bou. Tra l'altro è lo stesso campione catalano a mostrarci, a fine video, che ci si può fare male. E se cade lui, figuriamoci noi!

Campione anche nel 2020: con la cancellazione della tappa austriaca del campionato mondiale X-Trial 2020, programmata per il 21 marzo, Toni ha conquistato in anticipo il titolo iridato. Per lui questo del 2020 è il quattordicesimo titolo indoor. E con i tredici già vinti nell’outdoor, il pilota catalano rinforza il record assoluto per uno sportivo: 27 titoli mondiali. Incredibile.

Toni Bou ha iniziato con le gare nazionali negli anni 90. Campione catalano tra i cadetti dal ’99 al 2003, e poi campione spagnolo, junior e senior. Nel frattempo ha conquistato il primo titolo internazionale nell’europeo juniores del 2002, e poi in quello seniores del 2003. La sua prima moto del mondiale è stata la Beta, poi è passato direttamente in HRC con la Montesa Honda del Repsol team. 

E’ il numero uno del trial ininterrottamente dalla stagione 2007, sia nell’indoor che nel trial tradizionale. E tra il 2005 e il 2016 ha portato la squadra nazionale spagnola a vincere dodici edizioni consecutive del Trial delle Nazioni. Toni (Antoni all’anagrafe), classe 1986, è nato a Piera, a metà strada tra Barcellona e la cittadina di Cervera dei fratelli Márquez.

  • Marti03, Formigine (MO)

    Ha una gran bella casa...
  • corsera, La Spezia (SP)

    Non so se qualcuno la mattina del 30.03.20 ha avuto occasione di ascoltare la trasmissione radiofonico 'il ruggito del.....'ecc di Radio2 . Il noto conduttore Marco Presta ,non so a quale titolo, ha commentato questo video (peraltro già pubblicato in quei giorni) dando pubblicamente del "deficiente" al campione spagnolo di cui ha pure storpiato il nome. Questa è la gente che noi manteniamo con l'abbonamento Rai. Che schifo. Ma possibile che nessuno lo possa querelare ?
Inserisci il tuo commento