Prova pneumatici

Pirelli Angel Scooter e Diablo Rosso Scooter

- L’Azienda italiana lancia sul mercato due nuovi pneumatici dedicati agli scooter: gli Angel Scooter mettono in risalto le doti di agilità e comfort di un mezzo per la città. I Diablo Rosso Scooter, dedicati ai maxi, trasmettono la sportività di una moto. Ecco come si comportano

Pirelli è da sempre un Marchio di riferimento per quanto riguarda la produzione di gomme per auto e per moto. Con un’esperienza di oltre 100 anni, Pirelli ha sviluppato i propri prodotti tenendo ben presente la richiesta del mercato e, soprattutto, lavorando nel mondo delle corse. Gli sforzi non si sono concentrati solo sulle moto, ma anche nel settore che negli ultimi anni sta sempre più crescendo: quello degli scooter.

Il legame tra Pirelli e scooter nasce però molto prima, con l’avvento della Vespa e della Lambretta. Inoltre, Pirelli è stata la prima fabbrica a progettare in Italia pneumatici per scooter, tanto che negli anni ’50 la maggioranza di questi veicoli a motore era equipaggiata con pneumatici dell’Azienza milanese.

“Pirelli per lo scooter” prosegue fino ai giorni nostri e si rinnova con ben due novità, entrambe già disponibili, che evidenziano il grande impegno del Marchio italiano di rimanere al top nel settore: si chiamano Angel Scooter, dedicato alla mobilità urbana, e Diablo Rosso Scooter, per esaltare la sportività dei maxiscooter. Li abbiamo provati in tutte le condizioni (Dry Handling, Wet Handling e prove di frenata) all’interno della pista di Vizzola Ticino, dove Pirelli sviluppa tutti i suoi pneumatici. Ve li presentiamo e vi raccontiamo come si comportano.

Angel Scooter

Come suggeriscono il nome e il disegno del battistrada, il nuovo prodotto di Pirelli si ispira fortemente alla nota gamma Angel pensata per un utilizzo sport touring. Angel Scooter è stato sviluppato per scooter utilizzati in contesti urbani, dai ruota alta ai più classici come la Vespa (entro la fine del 2017 è prevista una gamma completa di cinquantadue misure da 10, 11, 12, 13, 14, 15 e 16 pollici, nella gallery la foto con tutte le misure).

L’obiettivo è quindi quello di migliorare il comfort su ogni genere di superficie di città (pavé, piastrellato o asfalto rovinato): i tecnici Pirelli hanno lavorato sulla carcassa e sul disegno del battistrada, creando uno pneumatico che dà subito confidenza. Quello che più ci ha stupito è l’equilibrio di questa gomma, sia su asciutto che su bagnato le sensazioni sono state molto simili: tanta tenuta (merito della nuova mescola con un’elevata percentuale di silice, capace di creare dei legami con le molecole d’acqua e di generare aderenza chimica) e stabilità in fase di percorrenza. Inoltre, nelle situazioni più estreme, come una curva affrontata con decisione, i nuovi Angel Scooter comunicano cosa sta succedendo, così il pilota è in grado di anticipare una possibile perdita di aderenza anche nelle condizioni di asfalto più difficili. Nel corso della prova abbiamo potuto apprezzare anche grande reattività nei cambi di direzione e poco effetto raddrizzante in curva: in questo modo lo scooter si dimostra più rapido e leggero nel traffico. Inoltre, in caso di frenata a ruote inclinate non si ha la sensazione di venir tirati all’esterno, ma di aver più controllo del mezzo.

Il nuovo prodotto Pirelli dedicato agli “scooter cittadini” ha mostrato grandi doti anche in fasi di frenata di emergenza. Strizzando i freni, gli Angel Scooter hanno tanto grip, ritardando l’intervento dell’ABS (o il bloccaggio delle ruote) e quindi accorciando i tempi di arresto. Nonostante l’emergency stop, lo scooter rimane molto stabile: la carcassa si schiaccia e lavora senza trasmettere movimenti al manubrio. Le stesse sensazioni le si possono constatare anche sul pavé: la gomma assorbe le asperità della strada senza destabilizzare la marcia del mezzo, garantendo così un maggior controllo.

Come volevano i tecnici Pirelli, gli Angel Scooter si adattano perfettamente ai mezzi dedicati alla città: non sono pneumatici da piega esasperata, ma sviluppati ad hoc per fornire il massimo delle “prestazioni” in ambito urbano, che faccia caldo o freddo, con l’asciutto o con il bagnato.

Diablo Rosso Scooter

La seconda novità della gamma scooter Pirelli sono i nuovi Diablo Rosso Scooter (nella gallery tutte le misure disponibili). Dedicati ai maxiscooter comfort e sport, si ispirano alla linea che rappresenta la gamma supersportiva dei pneumatici Pirelli: infatti il disegno del battistrada deriva dal Pirelli Diablo Rosso III.

Il nuovo pneumatico, radiale e bimescola al posteriore, è dotato di nuovi profili e di nuovi materiali strutturali per esaltare al massimo la guida di chi utilizza lo scooter sia in città sia su strade extraurbane. Non si tratta di un’evoluzione rispetto ai vecchi Diablo Scooter, bensì di uno pneumatico totalmente nuovo derivato da quello utilizzato sulle moto. Questa parentela con le gomme motociclistiche si sente tanto: i Diablo Rosso Scooter offrono un grip notevole e una stabilità in piega eccellente, merito anche della carcassa rigida che sostiene e garantisce precisione in frenata, in curva e in accelerazione. Sono delle armi da passo di montagna: rapidi a scendere in piega e precisi nel tenere la linea; la guida sportiva è esaltata al massimo, così il pilota può divertirsi con la sicurezza di avere una gomma performante e duratura. Come vi abbiamo anticipato il posteriore è bimescola, con un’ampia fascia a grip più elevato che copre approssimativamente l’80% di ciascun lato del profilo.

Grazie al disegno del battistrada, gli pneumatici sviluppati da Pirelli trasmettono confidenza anche sul bagnato. In questo modo si può uscire di casa senza pensieri anche in caso di pioggia.

Su asfalto, che sia asciutto o scivoloso, i Diablo Rosso Scooter danno sempre il 100% e questo si dimostra anche in frenata, sostenuta e stabile. Sui terreni accidentati si fa invece sentire l’anima sportiva: su pavé e piastrellato la gomma assorbe con più difficoltà le asperità facendo lavorare di più le sospensioni che, se non ben tarate, possono trasmettere qualche vibrazione.

Anche in questo caso i tecnici Pirelli hanno raggiunto l’obiettivo, creando uno pneumatico adatto per chi usa il proprio maxiscooter tutti i giorni e, ogni tanto, magari la domenica mattina, ha voglia di dare gas tra le curve.

Maggiori informazioni:

Gomme: Pirelli Angel Scooter e Diablo Rosso Scooter

Meteo: Sole, 18°

Luogo: Vizzola Ticino (VA)

Terreno: pista

Foto: Pirelli

Sono stati utilizzati:

Casco: Shark EVO-ONE

Giacca: Alpinestars Santa Fé Air Drystar Jacket

Pantaloni: Alpinestars Sonoran Air Drystar Pants

Guanti: Alpinestars Corozal Drystar Glove

Stivali: Hydro Sport Drystar

  • cardano9426, Dolo (VE)

    Ho montato da poco gli Angel Scooter sul mio Majesty. La prima sensazione e' che mi sembra che lo scooter sia incollato all'asfalto, quindi le premesse sono buone. Aspetto di fare chilometri anche con la pioggia e vi faro' sapere.
Inserisci il tuo commento