prova maxi enduro

KTM 990 Adventure Dakar

Figlia del deserto
- Maestra nel comprendere i desideri dell'utenza, KTM propone una nuova interpretazione della Adventure 990, che si posiziona a metà tra il modello stradale e quello R, ideale per chi vuole sognare l’Africa senza sacrificare comfort e sicurezza
KTM 990 Adventure Dakar


Una moto prêt-à-porter


In occasione del test ride della Rally 450 Factory di Marc Coma, KTM non perde un attimo di tempo ed estrae dal cilindro una moto derivata dalla classica Adventure, estremamente particolare, di grande appeal e importanza storica. Stiamo parlando della famosa e collaudatissima 990, da poco uscita protagonista dalla scena delle competizioni delle gare internazionali più impegnative al mondo e, allo stesso tempo, affermata protagonista del mercato on/off.

Per il 2011 la casa austriaca ha intravisto nei propri clienti l'esigenza di un prodotto borderline, al limite tra la classica 990 stradale e la più spinta R, proponendo questo nuovo modello come prodotto alternativo, adatto soprattutto a chi vuole percorrere il proprio abituale tratto urbano/extraurbano sognando di poter essere nelle dune del deserto africano. E magari una volta ci andrà veramente, senza rinunciare alle massima comodità e sicurezza.

La 990 Adventure Dakar si conferma un prodotto altamente personalizzato e di nicchia, ideale per coloro che ritengono la R troppo spinta e la classica troppo… classica
La 990 Adventure Dakar si conferma un prodotto altamente personalizzato e di nicchia, ideale per coloro che ritengono la R troppo spinta e la classica troppo… classica

Ecco che nasce la nuova versione marchiata Dakar, preziosa ed esclusiva, innanzitutto perché in versione limitata a pochi esemplari, e poi perché icona di un decennio di successi. Il pacchetto arriva anche adornato da una livrea blu e arancio irresistibile, arricchita, nelle zone laterali, dal simbolo inconfondibile del Tuareg Dakariano.

Compromesso vincente


A livello tecnico, la nuova Adventure Dakar, prende il meglio dei due modelli attuali per fonderli in una miscela energica che unisce l'utile al dilettevole.
Abs a doppio canale di serie, disinseribile a piacimento; gomme stradali, scanalate quanto basta per potersi permettere dei fuori pista in massima sicurezza; sella scamosciata a due livelli, con altezza massima fissata ad 860 mm per consentire la massima mobilità unitamente al massimo comfort, specie per l’uso stradale; gabbie paramotore per proteggere i lati da eventuali cadute. Compare, su questo nuovo modello, anche una coppia di paramani arancioni, che avvolgono efficacemente il manubrio e consentono di ottenere un’adeguata protezione delle mani. Tutto questo interpretato in chiave moderna, dove il motociclista ricerca la massima affidabilità e sicurezza con la maggior discrezione possibile.

Parola d’ordine: versatile


Partendo dal comportamento su strada, questa 990 si conferma senza ombra di dubbio una gran divoratrice di chilometri. Questo è facilmente comprensibile e riscontrabile già analizzando la posizione in sella che è comoda e spaziosa, pur avendo un’impostazione di base che si avvicina a quella della guida off-road. Il cupolino anteriore è sufficiente a deviare l'aria in autostrada, anche se alle alte velocità le turbolenze si fanno sentire. Le pedane offrono un appoggio morbido in gomma, ma sono comunque derivate dalla versione off road (in caso di necessità la gomma è asportabile) e la strumentazione di bordo è tanto essenziale quanto efficace. Pur avendo a che fare con una bicilindrica di grossa cubatura, gli ingombri in sella sono minimi e le ergonomie sono più che mai funzionali. I 210 kg a secco si sentono alle basse velocità, ma in ordine di marcia il bilanciamento generale della moto, particolarmente azzeccato, la rende agile e reattiva.

 

La nuova Adventure Dakar prende il meglio dei due modelli attuali per fonderli in una miscela energica che unisce l'utile al dilettevole


Il motore, capace di generare la bellezza di 115 cavalli ad 8.700 giri, è tanto elastico alle basse medie velocità quanto vigoroso quando gli si vuole tirare un po’ il collo. Con la marcia lunga infatti, anche calando molto di giri, la grossa cubatura di questo bicilindrico riesce a sopperire, riprendendo armoniosamente la propulsione laddove era stata interrotta dalla chiusura del gas. Altrettanto, a pieno regime, riesce a ricambiare egregiamente la richiesta di prestazioni, portando a velocità considerevoli in men che non si dica.
Convinto e soddisfatto delle impressioni ricevute durante la guida su asfalto, mi lancio con entusiasmo su una pista nel deserto per scoprire il comportamento off road. Come preventivato, al di là della scarsa aderenza per via dei pneumatici fortemente stradali, l’approccio fuori pista è tutt’altro che traumatico.
Per questa 990, così come per le sorelle, l’offroad è il vero habitat naturale e, sebbene non sia amante dei posti stretti e angusti, è facilmente gestibile, non lontano da quanto potrebbe esserlo una moto da enduro di grossa cilindrata.

La 990 Dakar si difende bene nelle spazzolate sul piano e nella guida sul veloce, tanto che a prendere confidenza ci vuole davvero poco. Risulta particolarmente morbida dal punto di vista delle sospensioni, per le quali però, a differenza della R, è stato ricercato il miglior compromesso possibile tra due situazioni diametralmente opposte, ovvero l’asfalto e lo sterrato.
La 990 Adventure Dakar si conferma un prodotto altamente personalizzato e di nicchia, ideale per coloro che ritengono la R troppo spinta e la classica troppo… classica. Se siete dunque degli individualisti che apprezzano la versatilità di una moto e allo stesso tempo non vogliono rinunciare a un’estetica unica e difficilmente confondibile con le altre, la Adventure Dakar vi aspetta, con la certezza di potervi dare quella via di mezzo che da sempre stavate cercando.

Ricordate... sono in numero limitato, al prezzo di 13.950 euro.



Pregi

Elasticità ed erogazione del motore | Frenata | Comfort

 

Difetti

Sospensione morbide

 

  • 950-690, Lesmo (MB)

    Unica paragonabile: GS 800 ma personalmente prefer

    Ciao a tutti,
    Sono all'estero per lavoro e leggere i Vs. commenti mi tiene compagnia oltre che prendere spunto da qualcuno di Voi!
    Moto precedenti: Varie trial (da ragazzo) poi (sempre stato attratto dai rally come la Dakar) Suzuki Big, Africa Twin 750, Honda Varadero e nel 2006 ho acquistato una 950 Adventure del 2005 colore nero con 7800 km.
    Rispetto alle moto avute ricorda l'Africa Twin in versione futuristica (avanti di 10 anni come hanno più volte ricordato i giornalisti di Motociclismo Fuoristrada).
    Premetto che la moto amo usarla appena possibile in fuoristrada (non strade bianche che si possono fare anche con moto stradali da turismo). Usando la Varadero in fuori (anche pista da cross) con gomme tassellate ho rotto: cerchio anteriore e sospensione. Lo sò, non era la moto adatta ma all'epoca facevo tanti km in strada ed ho scelto la Vartadero rispetto all'Africa (probabilmente sbagliando!) e alla GS 1150 (facendo la scelta giusta in quanto provandola non mi piacque per nulla per vibrazioni, cambio duro e rumoroso, frizione dura, posizione e comandi strani per me oltre che per il prezzo....). La Varadero ottima moto per viaggio (gran motore e facilità di utilizzo) anche se con sospensioni non certo eccellenti come la KTM 950 ma tutto rapportato al prezzo che pagai 10.000 euro tondi contro i 14-15.000 della GS 1150 (parlo dell'anno 2000).
    L'attuale 950 è "la mia moto" cioè per come la utilizzo.
    Come alcuni di Voi hanno detto la scelta e l'eventuale confronto và fatto in funzione dell'utilizzo che una persona deve fare e certamente anche "il cuore" gioca, giustamente, un ruolo importante.
    La mia 950 ha avuto alcuni (direi un pò) difetti: attuatore della frizione (rovinandomi una vacanda in Sardegna), ebollizione ripetuta del radiatore e altre cose sistemate in garanzia e fuori.
    Ho un amico (e credo sia il disobbediente) che ha percorso più di 155.000 km con lo stesso motore e facendo più Rally e viaggi in diversi luoghi del pianeta (persona che conosce la KTM 950 come pochi). Personalmente credo che se si cerca l'affidabilità bisogna puntare sulle Jap (specialmente la Honda). Della mia Varadero in 60.000 km non ho sostituito una vite!!! Della GS tante persone che l'hanno avuta mi dicono che come affidabilità non è un granchè...anzi.....
    Mie personali considerazioni sulla 950:
    Pregi: motore fantastico; ciclistica; sospensioni; freno anteriore; cambio; frizione; propensione al fuoristrada; qualità dei materiali sopratt per utilizzo fuoristrada.
    Difetti: freno posteriore per nulla modulabile in fuoristrada (con gli stivali), tende a bloccare; il motore scalda parecchio; pessimo raggio di sterzo; consumi anche se dipende dall'utilizzo (io faccio dai 14 ai 17,5 km/lt penso comunque buoni); autonomia; protez aerodimamica alle spalle; vibrazioni; mancanza presa corrente (nn su 990); illuminazione faro scarsa.
    Ovviato ad alcuni problemi con: terminali Leovince (nn capisco perchè continuate a parlare degli Akra che costano decisamente di più e rendono anche meno, almeno sulla 950); cupolino maggiorato; serbatoi maggiorati Safari Tank da 47 lt. e più (inizia riserva dopo 750-800 km!!!!), ogni volta che faccio il pieno da distributori che non mi conoscono sono sicuri che ho fatto rifornimento ad un auto ed escono increduli a vedere che moto possa essere!!!!!; cambio attuatore e pistoncino modificato frizione; acquisto presa corrente; riser manubrio; girante pompa radiatore dell'RC8; acquisterò a breve dei faretti supplementari.
    Contendenti: Per fare turismo a lungo raggio o utilizzo 90-95% strada e max strade sterrate sceglierei la Supertènèrè 1200 che ho trovato con un bellissimo motore, ottima protezione aerodinamica, vibrazioni quasi nulle e modello Worldcross bellissimo. La GS 1200, sopratt la adventure mi piace molto esteticamente e mi piacerebbe avere dei soldi per tenerla come ulteriore moto (per farmi cambiare opinione) ma non mi convince per: costo, affidabilità, posizione in sella, comandi, cambio e cardano rumorosi. Ritengo sia un ottima moto ma credo che faccia molto moda e soprattutto "STATUS" (non vuol dire nulla il fatto che sia la più venduta in quanto le mode influiscono tanto!). Quindi le uniche per turismo e un pò di fuoristrada (anche se la Yama è un pò meglio) sono la super t 1200 e la GS 1200.
    Per utilizzo a 360° VERO: unica pretendente attualmente disponibile è la GS 800 (non ho avuto il piacere di provare ma spero di avere presto la possibilità) che costa 3-4000 euro in meno ma: non ha la stessa ciclistica, sospensioni, finiture, materiali e motore della KTM che vince per utilizzo turistico e anche fuoristrada ma perde in consumi e prezzo. Investendo 3-4000 euro su GS 800 si possono sostituire le sospensioni ed altro ancora...a Voi la scelta!
    Altre contendenti più economiche possono essere la Tènèrè 660 che ho provato e ritengo un ottima moto (anche se il motore è "tranquillo"); la Transalp vecchia con ruota da 21" ma spanciava facilmente oppure le attuali Transalp 700, V-Strom ma sempre + verso la strada che fuori.
    Domanda: come si possono definire maxi enduro moto che possono fare un pò meglio in off di moto da turismo puro??? Se devo scegliere per una moto da viaggio scelgo BMW 1200 RT o Pan European o altro. Secondo me le maxi enduro di oggi (tranne quelle con cerchio da 21") sono come i modaioli SUV: belle, vestito da fuoristrada ma senza ridotte, altezza da terra di 17 cm, pneumatici da sportive pure, finte protezioni in plasstica e non in acciaio (assurdo). Non si chiamano mode queste???? Ma giustamente bisogna dare alla gente ciò che chiede! Io non condivido (in quanto bado alla sostanza e non all'apparenza) ma rispetto!
    Per come intendo io la moto a 360° VERO (rinunciando un pò al comfort per lunghi viaggi), la migliore è la KTM.
    Comunque per il discorso fuoristrada il manico vuol dire tantissimo: ho un amico che ha fatto Rally con la Super t 1200 di serie (unica modifica le gomme tassellate e neanche specialistiche in quanto non esistono per cerchi da 19") e fà delle cose in fuori che non riuscirei a stargli dietro neanche con la mia KTM 690 R!!!
    Altra info: quasi sicuramente dovrebbe uscire la nuova KTM Adventure 1200 nel 2013 o max 2014, ma dalle informazioni in mio possesso (lavoro anche nel settore moto) mi risulta che dovrebbe essere più stradale anche se verrà proposta in due varianti: on con ruota da 19" ed off con ruota da 21".
    Sono molto tentato di vendere la mia 950 per una 990 R ma per ora aspetto...se la nuova 1200 sarà come mi dicono..facile che acquisterò una 990 R di 1-2 anni!
    Un saluto a TUTTI i motociclisti indipendentemente dai gusti e dalle moto in possesso!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • CROSSY81, Scordia (CT)

    Insostituibile, intramontabile

    Posso solo dire che e' una moto sfruttabile in svariate situazioni, non si arrende mai con qualsiasi sfida devi affrontare e' sempre pronta.
    le prestazioni per il segmento sono elettrizzanti insomma ti prende, ha qualcosa di racing nel sangue si vede subito appena ci monti su.
    la consiglio a tutti quelli che vogliono possedere una moto che si fa notare ovunque vai, ma non magari per un fattore estetico perche' ha molti non piace ma per le sue prestazioni esige rispetto da tutti...
    Gaetano.......222
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

KTM 990 Adventure (2009 - 11)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca KTM
  • Modello 990 Adventure
  • Allestimento 990 Adventure (2009 - 11)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 2008
  • Fine produzione 2012
  • Prezzo da 13.572 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza n.d.
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 860 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 209 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 999 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 75
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 106 cv - 78 kw - 8.250 rpm
  • Coppia 10 kgm - 100 nm - 6.750 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 19,5 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 300 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 21 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 18 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
KTM
  • Sportmotorcycle Italia S.R.L. Via Spallanzani 16/A
    24061 Albano Sant'Alessandro (BG) - Italia
      http://www.ktm.com/it/

Scheda tecnica

KTM 990 Adventure R (2009 - 11)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca KTM
  • Modello 990 Adventure
  • Allestimento 990 Adventure R (2009 - 11)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 2008
  • Fine produzione 2012
  • Prezzo da 14.086 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza n.d.
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 915 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 207 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 999 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 75
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 115 cv - 85 kw - 8.750 rpm
  • Coppia 10 kgm - 100 nm - 6.750 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 19,5 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 300 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 21 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 18 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
KTM
  • Sportmotorcycle Italia S.R.L. Via Spallanzani 16/A
    24061 Albano Sant'Alessandro (BG) - Italia
      http://www.ktm.com/it/

Scheda tecnica

KTM 990 Adventure Dakar ABS (2011)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca KTM
  • Modello 990 Adventure
  • Allestimento 990 Adventure Dakar ABS (2011)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 2010
  • Fine produzione 2012
  • Prezzo da 14.086 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza n.d.
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN n.d.
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco n.d.
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 999 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 75
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 115 cv - 85 kw - 8.750 rpm
  • Coppia 10 kgm - 100 nm - 6.750 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante n.d.
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 300 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 21 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 18 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
KTM
  • Sportmotorcycle Italia S.R.L. Via Spallanzani 16/A
    24061 Albano Sant'Alessandro (BG) - Italia
      http://www.ktm.com/it/

Usato: KTM 990 Adventure (2009 - 11)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: KTM 990 Adventure R (2009 - 11)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta