comparativa

Honda NC700S ed X s.d.f.

Un cuore ... e due anime
- Hanno la medesima base meccanica, costi di gestione interessanti ed ottimi consumi. Costano 7.250 euro la naked “S” e 7.850 la crossover “X”, cambio robotizzato e C-ABS inclusi. Chi le preferisca col cambio tradizionale, risparmierà 1000 euro
Honda NC700S ed X s.d.f.

Honda NC700S ed X s.d.f. (sequenziale doppia frizione)


Sono gemelle monozigote queste Honda NC700
, derivano dalla stessa “cellula”, la piattaforma motore-ruote-telaio è la stessa, ma gli abiti differiscono, sebbene solo in parte. Una l'hanno chiamata “X”, è votata al confort e non disdegna i lunghi viaggi; l'altra, che di nome fa “S”, è una teenager cittadina, giovane e vivace. I numeri di vendita danno ragione alla prima, praticamente una crossover, mentre la più snella naked fatica maggiormente a farsi apprezzare dal grande pubblico. Nel mezzo sta la terza “gemella diversa”, che di nome fa Integra, e che mantiene il piede, pardon, la gomma, in due scarpe, essendo un ibrido, una via di mezzo tra una moto e uno scooter. Ma questa è un'altra storia che potrete leggere qui ... Entrambe le NC700 si distinguono per la facilità di utilizzo, per la grande praticità offerta in primis dal cambio automatico sequenziale DCT (anche se a listino le versioni dotate di tale trasmissione vengono identificate con la sigla s.d.f. che significa “sequenziale doppia frizione”), di cui sono dotate le moto della nostra prova, ma anche per il vano portaoggetti ricavato al posto del serbatoio, (che qui troviamo sotto la sella): è abbastanza ampio da contenere un casco integrale, e se questo avete intenzione di portarvelo appresso, il volume utile è sufficiente per riporre tute antipioggia e oggetti vari (tra gli optional è presente anche un lucchetto a U e relativo attacco da posizionare all’interno del vano).


A prima vista, i volumi abbondanti della “X” porterebbero a pensare ad una maggiore capacità del suo vano sottosella, ma alla prova dei fatti le volumetrie sono identiche. Cambia il posizionamento della serratura di sblocco, più pratica sulla NC/X, essendo poco sotto al blocchetto di accensione, meno comoda sulla NC/S, visto che si trova in basso, sulla fiancatina sinistra (scomoda da raggiungere soprattutto quando la moto è appoggiata al cavalletto laterale): la medesima serratura presiede anche allo sblocco del sellino posteriore, che si apre controvento e rimane in posizione grazie a una pratica asticella, e sotto il quale è celato il tappo serbatoio: i 14 litri di benzina disponibili si trovano quindi in posizione arretrata, e fanno prevalere la distribuzione del peso sul posteriore. I 215 kg in ordine di marcia (212 per la NC700S) sono così ripartiti in 103 sull'avantreno e 112 dietro.  14 litri che potrebbero sembrare pochi, se non fosse che alla base del progetto che ha portato allo sviluppo di queste moto c'era la massima razionalizzazione dei consumi e dei costi di gestione.
 

Honda NC700X
Honda NC700X

Emissioni contenute


Il bicilindrico monoalbero
da 670 cc è stato infatti studiato per contenere le emissioni e i consumi di carburante (che come leggerete più avanti sono decisamente contenuti) più che per il raggiungimento di elevate potenze o prestazioni dinamiche; inoltre, la semplicità che lo contraddistingue e le poche parti che lo compongono lo rendono anche particolarmente economico: pensate che il singolo albero a camme, oltre a comandare le 8 valvole di aspirazione e scarico, aziona la pompa dell'acqua, mentre il contralbero di bilanciamento quella dell'olio.
I cavalli a disposizione non sono molti: 47,6 cv - pari a 35 kW - a 6.250 giri per la “S” (potenza perfetta per i neopatentati), con una coppia di 60 Nm a 4.750 a quota 4.750. Valori comuni anche alle due versioni dotate NC col cambio tradizionale, ma che sulla NC/X col cambio DCT curiosamente salgono a 51,8 cv (38 kW) e 62 Nm (6,32 kgm) ai medesimi regimi di rotazione sopra citati. Numeri che confermano quanto percepito durante il test: fluidità di guida e linearità di erogazione, sono buone, ma la razionalità sovrasta decisamente il “fattore emotivo”.
 

Il posizionamento del propulsore nel telaio a diamante in tubi di acciaio, è caratterizzato dall'inclinazione in avanti di ben 61°,caratteristica che ha permesso di ottenere un baricentro molto basso, e allo stesso tempo di “liberare” spazio nella parte sovrastante, proprio per poter utilizzare il serbatoio come portaoggetti.  Entrambe le moto appaiono ben rifinite, assemblaggi e materiali sono in linea con il prezzo di acquisto, mentre ci aspettavamo una maggior cura nel nascondere qualche cablaggio elettrico. A fine prova, complice il sale incontrato sulle strade, il catalizzatore posto sotto al puntale del motore, seppur parzialmente protetto, appariva ossidato e rovinato, troppo, considerando i pochi mesi di vita delle moto.

Seppur molto simili tecnicamente, è lampante che la “S” e la “X” si rivolgono a due tipologie differenti di utenti


Il lungo periodo che abbiamo trascorso con le gemelline ce ne ha fatto apprezzare la praticità e la scarsa propensione alle visite in enoteca, opps, dal benzinaio (i prezzi oramai sono quelli) e, seppur molto simili tecnicamente, è lampante che la “S” e la “X” si rivolgono a due tipologie differenti di utenti. La naked è perfetta per l'utilizzo cittadino, dove le minori dimensioni e la maggiore agilità fanno la differenza, la scarsa protezione dall'aria ha un valore relativo, mentre l'altezza della sua sella - 790 mm contro gli 830 della crossover – può senz’altro facilitare i meno alti, e soprattutto per il pubblico femminile. Il comfort è per altro paragonabile, in quanto la maggiore escursione delle sospensioni della NC700X – rispettivamente 153,5 mm e 150 mm davanti e dietro contro i 120 mm della naked (identica su entrambi gli assi) - viene in parte vanificata dalla taratura di base discretamente rigida.

Honda NC700S ed X s.d.f.
Honda NC700S ed X s.d.f.

L'aspetto “avventuroso” della NC700X (che non a caso nel sito Honda è classificata alla voce “Adventure”, assieme alla possente ammiraglia Crosstourer, alla Crossrunner e alla sorellina CB500X, oltre alle stesse Transalp e CRF250L) è però da non sottovalutare, e la sua maggior propensione all'utilizzo a 360° è certamente la particolarità che l'ha fatta preferire dal grande pubblico. Com’era emerso durante il nostro breve test portoghese dello scorso anno, comunque , quei “360°” sono più realisticamente 270°, perché l'utilizzo in fuoristrada di questa simpatica crossover si può limitare realisticamente a qualche strada bianca e nulla più, vuoi per le caratteristiche della gommatura di primo equipaggiamento (le ottime Metzeler Roadtec Z8) vuoi per l'assetto stradale delle sospensioni, poco propense a incassare le sconnessioni tipiche del fuoristrada, anche se poco impegnativo.


Fatto sta che la protezione offerta dalla pur minimale carenatura della NC/X è naturalmente superiore rispetto a quanto offre la sorellina nuda, e le sue possibilità di utilizzo sono quindi da considerarsi a più ampio raggio. Facendo una visitina al sito della Honda Italia, ci si può anche fare un'idea sul come attrezzare queste due moto per un utilizzo che vada oltre la classica routine quotidiana del tragitto casa-ufficio: parabrezza per la naked, un altro parabrezza maggiorato per la crosstourer, borse laterali e bauletto, manopole termiche, cavalletto centrale, deviatori aria per gambe e piedi, possono trasformare la NC700S in una viaggiatrice, ed esaltare ulteriormente le doti della NC700X.

Honda NC700S
Honda NC700S


Una trasmissione davvero comoda


Una particolarità
che rende estremamente fruibili e molto funzionali queste moto è certamente legata alla trasmissione, ed alludiamo logicamente all’ormai celeberrimo cambio sequenziale a comando robotizzato che equipaggiava le protagoniste del nostro confronto. Per dirla in parole povere, sit tratta di un cambio automatico a sei rapporti con doppia frizione, che si può utilizzare sia in modalità totalmente automatica (AT), con due logiche di funzionamento, Sport e Drive, selezionabili attraverso un pulsante posto sul blocchetto elettrico destro, oppure manualmente (MT), e in questo caso il cambio marcia si effettua attraverso due pulsanti sul blocchetto elettrico sinistro. Per chi non volesse rinunciare alla leva del cambio classica, comunque, la si può richiedere con un esborso di poco superiore ai 200 euro. Tuttavia, vi possiamo assicurare che una volta entrati in confidenza con la trasmissione automatica, la modalità manuale e una eventuale leva a pedale diventano assolutamente inutili (un po’ come avviene sulle auto col cambio automatico, si inserisce il Drive, e via!).


In città, poter contare su questo tipo di trasmissione è davvero comodo, gli unici appunti che si possono fare sono relativi alla rumorosità degli innesti alle bassissime velocità, che possono infastidire le orecchie più sensibili, e una minima difficoltà nelle manovre a passo d’uomo, quelle che normalmente si effettuano con “la frizione in mano”, e che qui vanno per forza gestite col piede sul freno. In queste condizioni emerge anche una fastidiosa pesantezza di sterzo con relativa tendenza a “chiudere”, comportamento che però va scemando con l'aumentare della velocità, e che si trasforma in una qual certa pigrizia a inserirsi in curva alle velocità medio alte, dove è richiesto al guidatore un discreto uso del corpo nella fase di ingresso curva o nei cambi di direzione. Queste sensazioni sono più presenti sulla NC700X che non sulla naked, ma in compenso stabilità e precisione di guida sono sempre ottime per entrambe, e ci si può senz’altro divertire anche quando si vuole spremere a fondo il bicilindrico Honda senza curarsi più di tanto dei consumi, che comunque rimangono sempre a livelli confortanti.
 

C-ABS
C-ABS

Il funzionamento dei freni è privo di ombre, così come l'intervento del C-ABS, puntuale e con funzione “Angelo Custode” sempre inserita. Lo sforzo richiesto dalla leva al manubrio è sopra la media se si cerca la staccatona, ma nell'uso normale è piacevolmente modulabile, così come il freno posteriore.
Chilometro dopo chilometro emerge che, anche senza andare a disturbare la funzione “Sport” - quindi rimanendo in modalità “Drive” - lo spunto al semaforo è discretamente brillante, mentre rumorosità e vibrazioni sono da scooterone. La brillantezza e gli scatti imperiosi, anche andandosi a posizionare su “Sport”, non sono nella natura della NC700, il motore arriva in un batter d’occhio al limitatore (poco oltre i 6.300 giri), quindi è consigliabile sfruttare la fluidità e il discreto tiro offerto ai medi regimi con il cambio che “snocciola in sequenza” i rapporti, e godersi il paesaggio. Solo quando serve, magari per effettuare più rapidamente un sorpasso improvviso, si può scalare manualmente uno o più rapporti anche quando si sta guidando in modalità totalmente automatica: a ripristinare l'automatismo della cambiata ci penserà la centralina.


Strumentazione moderna e ben leggibile


La compatta strumentazione, completamente digitale, è moderna e ben leggibile, pur non brillando per ricchezza di informazioni: a tachimetro e contagiri fanno da cornice, oltre alle consuete spie di servizio, la temperatura del liquido di raffreddamento, orologio, e indicatore della marcia inserita. Il livello carburante merita un discorso a parte, perchè partendo con il serbatoio pieno... sembra non funzionare! Si devono

Strumentazione completamente digitale
Strumentazione completamente digitale

percorrere un bel po' di chilometri prima di vedere scomparire una delle cinque tacche dell'indicatore, ma è tirando le somme alla prima sosta dal benzinaio, una volta esaurito il carburante, con la riserva piccola icona della riserva che lampeggia, che la media di chilometri percorsa è davvero buona. Nel lungo periodo di prova non siamo mai scesi sotto i 21 km/l anche sfruttando fino all'ultimo i 51 cv a disposizione, mentre in media si percorrono senza troppi riguardi i 25 km/l, nel ciclo extraurbano-autostradale, tenendo conto del tachimetro e del contachilometri non particolarmente precisi (a 130 km/h indicati ne corrispondono infatti 120 effettivi, mentre ogni 200 km percorsi ne vengono indicati 10 in più): numeri che fanno della NC700 una tra le moto più parche nei consumi, anche senza arrivare ai valori record dichiarati, quei famosi 27,9 km/l che si possono raggiungere solo in condizioni di guida onestamente poco realistiche (almeno a Milano e dintorni) o andando davvero a passo di lumaca.


A chiudere un quadro davvero positivo sui costi di acquisto e gestione della moto, possiamo includere anche la manutenzione limitata richiesta da queste moto, che prevedono il primo tagliando a 1.000 km, i successivi a 12.000 (le candele vanno sostituite ogni 48.000 km!).
 

Pregi


Rapporto qualità/prezzo | Praticità | Costi di gestione | Funzionalità cambio


Difetti


Avantreno “pesante” alle basse velocità | Assetto rigido
 

  • Emilio.Bisignano, Bisignano (CS)

    bella, marmitta da sostituire

    una bella moto, ho fatto già qualche km e mi trovo bene....
    Ma la marmitta era da cambiare ;)

    https://www.youtube.com/watch?v=5nn8nV_x3Vk
  • abo.casali, Cassano d'Adda (MI)

    l'ho presa

    ciao a tutti, premetto che arrivo da un cbr 600 del '94 (presa usata) e, deciso di cambiarla ho provato la nc 700 x al raduno dello Stelvio. Devo ammettere che non mi ha impressionato per potenza e velocità, ma l'ho trovata comoda e piacevole. Morale: l'ho presa e adesso mi diverto moto di più e i viaggi sono più rilassanti. Consumi in rodaggio, che dovrebbero essere più alti, sono intorno ai 32 km/l. Velocità non interessa che tanto più di tot non puoi andare, sospensioni sul rigido, accelerazione più che dignitosa e intanto mi godo il paesaggio!!! Secondo me è il mezzo giusto per chi la moto la vive con spirito da relax, invece per gli smanettoni è un incubo!!! Comunque tante volte le moto andrebbero "giudicate " non tanto per quello che NOI crediamo di capire, ma per il progetto che rappresentano, infatti questa è stata progettata per essere un mezzo di facile utilizzo e basso sosto di mantenimento. Infatti va poco, consuma poco, costa poco ma è molto comoda (al rapporto qualità/prezzo) e piace a molti.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Honda NC700S ABS (2011 - 14)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Honda
  • Modello NC700S
  • Allestimento NC700S ABS (2011 - 14)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2011
  • Fine produzione 2014
  • Prezzo da 6.300 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.195 mm
  • Larghezza 760 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 790 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 201 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 670 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 48 cv - 35 kw - 6.250 rpm
  • Coppia 6 kgm - 60 nm - 4.750 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 14,1 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Honda

Scheda tecnica

Honda NC700X ABS (2012 - 13)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Honda
  • Modello NC700X
  • Allestimento NC700X ABS (2012 - 13)
  • Categoria Turismo
  • Inizio produzione 2012
  • Fine produzione 2013
  • Prezzo da 6.905 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.210 mm
  • Larghezza 830 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 830 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 203,9 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 670 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 48 cv - 35 kw - 6.250 rpm
  • Coppia 60 nm - 4.750 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 14,1 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Honda

Scheda tecnica

Honda NC700S DCT ABS (2011 - 14)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Honda
  • Modello NC700S
  • Allestimento NC700S DCT ABS (2011 - 14)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2011
  • Fine produzione 2014
  • Prezzo da 7.310 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.195 mm
  • Larghezza 760 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 790 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 201 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 670 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 48 cv - 35 kw - 6.250 rpm
  • Coppia 6 kgm - 60 nm - 4.750 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio automatico sequenziale
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 14,1 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Honda

Scheda tecnica

Honda NC700X DCT ABS (2011 - 13)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Honda
  • Modello NC700X
  • Allestimento NC700X DCT ABS (2011 - 13)
  • Categoria Turismo
  • Inizio produzione 2011
  • Fine produzione 2013
  • Prezzo da 7.915 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.210 mm
  • Larghezza 830 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 830 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 215,9 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 670 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 52 cv - 38 kw - 6.250 rpm
  • Coppia 62 nm - 4.750 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio automatico sequenziale
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 14,1 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Honda

Usato: Honda NC700S ABS (2011 - 14)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Honda NC700X ABS (2012 - 13)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Honda NC700S DCT ABS (2011 - 14)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Honda NC700X DCT ABS (2011 - 13)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta