Prova custom

Harley-Davidson FLD Dyna Switchback

Come tu mi vuoi
- E' la più versatile di casa Harley: una moto da viaggio che, all'occorrenza, si trasforma in una perfetta custom cittadina. Costa 17.700 Euro con ABS di serie
Harley-Davidson FLD Dyna Switchback


Kingdom of Jordan


C'era una volta un Re che non amava le motociclette: nella sua terra, il Regno di Giordania, le moto non potevano circolare.
Questo fino all'arrivo di Claude Abry, rinomato chef che dalla Francia approda alla Corte di Giordania. Claude è un grande appassionato di Harley-Davidson e il suo amore per le due ruote contagia il Sovrano e la sua famiglia grazie ai quali, da due anni a questa parte, le motociclette sono tornate a solcare le strade della Giordania. Il principe Abbas Bin Ali, secondo cugino del Re, è il direttore del Chapter Kingdom of Jordan. Ma, oltre a contribuire a questa piccola rivoluzione, Claude realizza il suo grande sogno: abbandona mestoli e pentoloni per aprire una concessionaria moto nella capitale, Amman.

Non è una favola, questa, ma una bella realtà che da maggio 2010 si chiama Harley-Davidson Amman; ed è proprio da qui che parte il nostro viaggio/prova della nuova nata di Milwaukee, la Switchback,  la moto più poliedrica della gamma Harley.

Dicono di lei…


Yves-Olivier Allamagny, direttore generale di Harley-Davidson Italia: "Nel nome Switchback è racchiuso il senso di questa moto, che definirei una stradale compatta nel design e nelle dimensioni. La Switchback permette di fare del turismo su lunghe tratte senza avere l’impegno di una moto più grossa come potrebbe essere una delle nostre Touring."  Ascolta l'intervista audio a Olivier Allamagny

Isabella De Alberti,  responsabile marketing di Harley-Davidson Italia: "La Switchback vuole avvicinare un pubblico che, pur essendo interessato ad una moto touring della nostra categoria, è magari spaventato dal peso. E' un buon compromesso tra una custom e una touring."

Brian Scherbarth, Harley-Davidson product engineer: "La nuova geometria dell'avantreno, le specifiche di cerchi e pneumatici e la forcella idraulica a cartuccia sono state progettate per una maggiore reattività. Una prova su strada di questo modello è l’ideale per scoprire che la Switchback è una valida touring, davvero divertente da guidare".


Com’è fatta?


La linea è quella che conosciamo bene, segnata dall'inconfondibile stile Harley. La mission è quella di essere perfetta in ogni situazione, forte di un corposo motore da 1.691 cc, una linea compatta e accessori facilmente removibili, per adattarsi sia ai lunghi viaggi che al traffico della città.

Il manubrio, alto ma non troppo e largo il giusto, tiene le braccia in un una posizione non esasperata, altro punto a favore dei lunghi viaggi
Il manubrio, alto ma non troppo e largo il giusto, tiene le braccia in un una posizione non esasperata, altro punto a favore dei lunghi viaggi

Per le gite fuori porta ci sono le borse laterali rigide in tinta e il parabrezza a sgancio rapido, montato sulla forcella. Una volta tornati dal weekend con la fidanzata, in pochi minuti e senza l'ausilio di attrezzi, è possibile togliere gli accessori e ritrovarsi la moto pronta per andare in ufficio la mattina seguente.
Le borse si aprono e si rimuovono con la chiave d'accensione, ma il parabrezza? E' a sgancio rapido e quindi non ha bisogno di chiavi o attrezzi. Per gli altri modelli che montano questo tipo di accessorio Harley-Davidson produce dei "lucchetti antifurto" che per la Switchback, però, non sono ancora previsti.

Come richiesto dal marchio che porta impresso sul serbatoio (da 17,8 litri), sulla Switchback si sprecano le cromature: a partire dal faro nacelle e dal manubrio mini ape-hanger in acciaio inossidabile con riser arretrati, fino allo scarico cromato 2 in 1 con terminale a taglio dritto dal sound avvincente, passando per la classica console sul serbatoio con blocchetto di accensione integrato. I parafanghi avvolgenti vanno ad incorniciare gli inediti cerchi in lega d’alluminio neri a cinque razze, col posteriore da 17" e l’anteriore da 18". Naturalmente guarniti da pneumatici Dunlop "brandizzati" Harley-Davidson.

Primo contatto


Salire, anzi…scendere in sella (695 mm da terra) ad una Harley-Davidson è sempre un’emozione. Farlo in una cornice magica come la Giordania rende tutto ancora più piacevole: le strade, oltre che spesso molto belle, sono pressochè deserte, e con una guida come Claude ci assicuriamo passaggi in luoghi totalmente estranei al turismo e panorami infiniti da togliere il fiato.

Me li godo comodamente appoggiata alla sella two-up, con le gambe allungate fino alle "pedanone" poggiapiedi rivestite in gomma. Ottimo accorgimento, quello della gommatura, perché in accelerazione è facile scivolare indietro, per chi è poco forzuto come me, e soprattutto perché isola un po' dalle "famose" (e tanto amate dagli Harleysti puri) vibrazioni del bicilindrico di Milwaukee; vibrazioni in realtà quasi inesistenti sulla Switchback – come del resto sulle altre Dyna – con la quale si evitano formicolii indesiderati anche dopo molte ore in sella.

 

Classica in versione accessoriata, più moderna e cittadina senza borse e parabrezza, con un motore che va davvero dappertutto
I 1.691 cc del motore si sentono tutti, mentre i 330 kg di peso in ordine di marcia (certamente non bruscolini, ma comunque sono ben 43 kg meno della Road King), eleggono la Switchback "peso piuma" della categoria
I 1.691 cc del motore si sentono tutti, mentre i 330 kg di peso in ordine di marcia (certamente non bruscolini, ma comunque sono ben 43 kg meno della Road King), eleggono la Switchback "peso piuma" della categoria

 


Cristina Bacchetti

  • mattia3v, Milano (MI)

    parte 2

    partire per una zona piu calda e farci un viaggio senza una destinazione precisa,ed ecco che abbiamo girato la costa francese,si non è sto viaggione,ma ci siamo divertiti un sacco a improvvisare tutto.Inoltre noi siamo una compagnia mista,sportive,naked,custom jap,e un harley in piu della mia,quindi non facciamo ''razzismo motociclistico'',basta stare insieme e andare.E per quanto riguarda l apparire,penso che tutto sommato siamo d'accordo anche su quello,neanch io uso vestiti griffati Harley,giubbino comodo d'estate e una ''bella'' tuta in cordura d'inverno,che non fa la figura del giubbotto,ma vogliamo mettere la praticità e il caldo che tiene?contento di esserci trovati ti auguro buona strada e un buon Natale!
  • mattia3v, Milano (MI)

    giusto (parte 1)

    vedo che alla fine ci siamo trovati,sinceramente mi sa che c'è stato un equivoco o forse un mio fraintendimento,non avevo capito che ti riferivi ai raduni HOG!Io infatti non ho mai partecipato ai raduni Harley,diciamo che li ho sempre trovati un po commerciali ,cioè raduni pubblicitari piu che altro,io ho partecipato a tanti raduni oragnizzati da motociclisti di paese o da gruppi biker e ho sempre trovato gente accogliente almeno parlando di organizzatori(poi si sa che i ''fenomeni'' sono ovunque).Per farti un esempio volevo andare al famigerato Faaker see quest anno con un amico(che ha una sportiva),ma poi ci siamo resi conto(la sera prima)che forse sarebbe stato piu bello stravolgere tutto e partire magari
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Harley-Davidson 1690 Switchback (2011 - 16)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Harley-Davidson
  • Modello Switchback
  • Allestimento 1690 Switchback (2011 - 16)
  • Categoria Custom
  • Inizio produzione 2011
  • Fine produzione 2016
  • Prezzo da 18.200 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.360 mm
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 670 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.595 mm
  • Peso a secco 320 Kg
  • Peso in ordine di marcia 333 Kg
  • Cilindrata 1.690 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 45
  • Raffreddamento ad aria
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 98,4 mm
  • Corsa 111,1 mm
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 76 cv - 56 kw - 5.010 rpm
  • Coppia 126 nm - 3.500 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 17,8 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 300 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 292 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 18 pollici
  • Pneumatico anteriore 130/70B18 63H
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 160/70B17 73H
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Harley-Davidson

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta