Vendite in crescita nel Regno Unito. La Honda NT1100 è prima

Vendite in crescita nel Regno Unito. La Honda NT1100 è prima
Maurizio Gissi
  • di Maurizio Gissi
Forte crescita delle immatricolazioni in UK a febbraio (+81%). L'aumento maggiore nelle grandi cilindrate e nei segmenti adventure e naked. Honda NT1100 è la prima moto fra le oltre 125, bene anche Yamaha MT-07 e Royal Enfield Meteor 350
  • Maurizio Gissi
  • di Maurizio Gissi
9 marzo 2022

E' proseguito anche nel mese di febbraio l'aumento delle immatricolazioni motociclistiche nel Regno Unito, che ha messo a segno un +81,7% in tutto il comparto dopo il +68% ottenuto a gennaio.

Va ricordato che nello stesso periodo un anno fa c'erano stati un parziale lockdown imposto dalla pandemia, il calo seguito alle forti vendite dei veicoli Euro 4 a fine 2020 e da ultimo la mancata estensione dei permessi di guida CBT che che si era sommata alla fermata di molti centri di formazione e di test.

Per questo motivo, e dopo il +10,6% registrato alla fine del 2021 che ha portato ai maggiori volumi di vendita dal 2016, ci si aspettava di vedere il segno positivo quest'anno, ma non con tale crescita.

Tanto più che qualche problema nelle consegne dei nuovi modelli c'è stato.

Ad ogni modo le immatricolazioni di febbraio sono state 4.706 (+87%), a cui vanno aggiunte le vendite di 469 ciclomotori (+46%) 4 di tre ruote (+12%) arrivando così alla cifra complessiva di 5.212 unità: il +81,7% prima ricordato.

Se gli scooter sono aumentati del 113% (1.752 unità) le moto sono cresciute del 74% (2.954).

Fra queste ultime sono le naked la categoria più importante (811 unità), e ha registrato un aumento del 59%, poi ci sono le adventure (+103%) e, prime in termini di crescita ma indietro nei volumi, le touring.

L'inizio del 2022

I primi due mesi dell'anno, a fronte del -45% patito un anno fa rispetto all'inizio del 2020, vedono perciò le vendite totali a 11.399 unità (+70%).
Fra questi esemplari ci sono 10.495 veicoli oltre 51 cc (+76%), 838 ciclomotori – fondamentalmente scooter - per una progressione di +25% e una manciata di tre ruote (in calo del 15,4%).

Gli scooter oltre 51 cc sono stati 3.300 circa, per un ottimo +80%, mentre le moto hanno sommato 7.187 vendite ottenendo un +75%.

Fra queste le adventure hanno mostrato i volumi maggiori e una fortissima crescita (+138%). Più 61% invece per le naked che rappresentano il secondo maggiore segmento fra le moto.

Va detto che il mercato è condizionatro dai modelli 125 (grazie all'apporto del segmento scooter sommano 4.420 unità) con una quota di mercato del 38% e un aumento del 62%.
Tuttavia l'incremento maggiore si deve alle moto fra i 651 e i 1.000 cc (+119%) grazie a 1.662 vendite.

Nel primo bimestre i modelli elettrici venduti sono stati 936 (+75%), per oltre l'80% (756 esemplari) composto però da modelli equivalenti ai cinquantini

Venendo ai modelli più venduti a febbraio si segnala fra gli scooter l'Honda PCX 125 (leader di mercato negli ultimi anni) e modelli 125 sono anche i più venduti nel segmento moto per le categorie naked e sport.
Fra e moto di cilindrata maggiore ci sono nelle rispettive fasce di cilindrata la Royal Enfield Meteor 350, la Yamaha MT-07, che si conferma in testa nel bimestre, e la novità Honda NT1100 che supera le “solite” BMW R1250GS e R1250RT.

Honda è prima nella classifica marche di febbraio, con una quota di mercato prossima al 12%, seguita a distanza da Yamaha, Lexmoto, Triumph e BMW

Dopo lungo tempo Piaggio non compare nelle prime dieci posizioni, ma Aprilia entra al nono posto.

Argomenti

Ultime da News

Da Automoto.it

Hot now

Caricamento commenti...