Il Coronavirus colpisce anche James Bond

Il Coronavirus colpisce anche James Bond
Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
La pandemia mondiale costringe a rimandare il debutto europeo di "No Time To Die", l'ultimo capitolo della saga di 007. Ne approfittiamo per riproporvi tutte le moto comparse nei suoi film
  • Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
11 marzo 2020

Aggiornamento del 10 marzo

L'effetto dell'emergenza coronavirus colpisce James Bond.

Rimandato il debutto nelle sale europee dell'atteso "No Time To Die": la data prevista per la prèmiere era il 31 marzo ma, a causa dell'evidente situazione di incertezza su come e quali paesi possano per quella data avere ancora cinema aperti e fruibili, MGM, la Universal e i produttori hanno preferito dare ascolto ai fan inglesi e posporre al 12 novembre l'esordio del nuovo capitolo della saga di James Bond.

Decisamente uno sforzo notevolissimo per la produzione che ha dovuto riprogrammare un meccanismo di marketing globale ma, evidentemente, era inevitabile.

Ne approfittiamo per aggiornare il nostro articolo sulle moto usate da James Bond con le Triumph Scrambler 1200 - che vedete nella gallery in una colorazione e allestimento che ci piacerebbe vedere riproposte anche nel modello di serie - e Tiger 900, entrambe utilizzate da Daniel Craig e dagli stunt in "No Time To Die".

 

Daniel Craig in sella alla Triumph Scrambler 1200 durante le riprese a Matera
Daniel Craig in sella alla Triumph Scrambler 1200 durante le riprese a Matera

Nella lunghissima carriera di James Bond, numerose altre volte sono state utilizzate motociclette con allestimenti più o meno probabili e ci siamo divertiti a cercare alcune delle presenze a due ruote nei film della spia di Sua Maestà; non abbiamo la pretesa di averle scovate tutte, compito che lasciamo tranquillamente ai nostri lettori più fanatici e affezionati allo spione sciupafemmine, e abbiamo anche volutamente tralasciato quelle che appaiono solamente in modo marginale.

A queste ultime però andrebbe dedicato almeno un pensiero a mani giunte per l'indegna fine cui in genere sono destinate da una sceneggiatura crudele: annegate, coinvolte in incidenti catastrofici o brutalmente incendiate; quindi grande stima per le Aermacchi Harley-Davidson SS350 in Vivi E Lascia Morire, l'anonima moto in 007 Zona Pericolo, la T100 vista di sfuggita in Una Cascata Di Diamanti, le Yamaha 500 XT di Solo Per I Tuoi Occhi e via demolendo ma, scusate, una menzione d'onore è d'obbligo per la BSA A65 Lightning dotata di lanciarazzi, condotta dalla bellissima Luciana Paluzzi in Thunderball Operazione Tuono, che tuttavia termina la sua corsa, come volevasi dimostrare, a fare compagnia alle rane.

 

Ma passiamo alle motociclette inforcate da Bond in prima persona, in ordine cronologico.

 

Honda ATC90

Diciamoci subito che il battesimo del manubrio è stato con un mezzo non proprio d'alto lignaggio e classe come il personaggio vorrebbe: un'Honda ATC 90 nel film Una Cascata Di Diamanti del 1971 col quale Sean Connery fugge dai cattivi della Spectre a bordo del triciclo giapponese dagli pneumatici oversize, con una discutibile commistione tra eleganza british e goffaggine d'oltreoceano.

Yamaha XJ 650 Turbo

Nel 1983 esce Mai Dire Mai e rivedendolo adesso scopriamo che i millennial customizer non hanno inventato niente: una - povera - Yamaha XJ 650 Turbo viene camuffata dalla Sezione Q in modo così... singolare da risultare un'opera d'arte astratta con la quale Bond/Connery da la caccia alla cattiva di turno, impersonata da Barbara Carrera. Una delle curiosità di questa moto è che viene dotata di falsi scarichi posticci, ma rimane riconoscibile in alcune riprese dal vero impianto superstite.

Cagiva W16 600

Golden eye è il titolo dell'episodio del 1995 dove l'enduro varesina è in abito mimetico. Il testimone del protagonista passa a Pierce Brosnan che si lancia nel vuoto con la Cagiva W 16 in un disperato tentativo di salire su un aeroplano in caduta libera. Nemmeno a dirlo, ci riesce: sacrificando però la W 16 che si schianta qualche centinaio di metri più in basso.

BMW R1200C

Quella che forse resta la scena d'azione in motocicletta più... iperbolica di tutta la saga di 007 è girata con James Bond (sempre Pierce Brosnan) in sella ad una BMW R1200C, un incredibile inseguimento per le strade e i tetti di Hanoi in Il Domani Non Muore Mai del 1997 dove mostra una commovente intesa con Michelle Yeoh, nel film un agente segreto cinese. Ammanettati polso con polso, sfuggono agli inseguitori manovrando lui la manopola destra, lei quella sinistra - tra l'altro in posizione decisamente compromettente: "don't get any ideas" dice lei ad un certo punto...-. Per girare questa sequenza BMW ha messo a disposizione quindici R1200C: sfortunatamente dodici di queste sono missing in action.

 

Montesa Cota 4RT

Altro cambio di attore, è la volta di Daniel Craig che nel 2008 in Quantum Of Solace inforca una quasi irriconoscibile Montesa Cota 4RT per le strade di Port-au-Prince per raggiungere la Bond-girl di turno (Olga Kurylenko); ma, anche tralasciando il fatto che Bond sembra allergico al casco, non possiamo tollerare che la moto venga sottratta ad un haitiano da sotto il sedere facendola carambolare senza pietà. Non è una scusante nemmeno il fatto che lo stunt sia in realtà Rob Herring, campione birtannico MX convertito al cinema.

 

Honda CRF250R. Riuscite a riconoscere la moto di 007 in Skyfall?
Honda CRF250R. Riuscite a riconoscere la moto di 007 in Skyfall?

Honda CRF250R

Skyfall (2012) si apre con una velocissima sequenza di azione per le strade di Istambul: Bond viene aggredito al mercato e non trova di meglio che una Honda CRF250R per inseguire chi cercava di farlo fuori. La scena è mozzafiato e potete vederne i retroscena in un bel video di Honda dove si capisce meglio quanto possa essere complicato e rischioso il mesteire di stuntman. Per girare queste scene Honda ha messo a disposizione ben venti CRF250R, non sappiamo quante ne siano sopravvissute.

Ce ne siamo dimenticati qualcuna? Può darsi, non avevamo la pretesa di citarle tutte ma soltanto di mostrare che il cinema d'azione e avventura ha nelle motociclette una grande fonte di ispirazione.

Questo articolo è stato pubblicato il 4/12/2019 e modificato l'11/03/2020

Ultime da News

Da Automoto.it

Caricamento commenti...

Hot now

Cambia moto
Bmw R 1200 C Classic
Bmw

Bmw
Via dell'Unione Europea, 1
200097 San Donato Milanese (MI) - Italia
02 51883200
info@bmw.it
https://www.bmw-motorrad.it/

  • Prezzo 14.150 €
  • Cilindrata 1.200 cc
  • Potenza 61 cv
  • Peso 256 kg
  • Sella 740 mm
  • Serbatoio 17 lt
Bmw

Bmw
Via dell'Unione Europea, 1
200097 San Donato Milanese (MI) - Italia
02 51883200
info@bmw.it
https://www.bmw-motorrad.it/

Scheda tecnica Bmw R 1200 C Classic

Cilindrata
1.200 cc
Cilindri
2
Categoria
Custom
Potenza
61 cv 45 kw 5.000 rpm
Peso
256 kg
Sella
740 mm
Inizio Fine produzione
1997 2006
tutti i dati

Maggiori info

Ultimi articoli su Bmw R 1200 C Classic e correlati