Vendite 2016

Triumph da record: aumenta gli utili del 90%

- La maggiore Casa motociclistica britannica ha chiuso il 2016 con numeri positivi. Sono cresciuti il fatturato, gli utili e le esportazioni
Triumph da record: aumenta gli utili del 90%

Triumph è fra i costruttori motociclistici che hanno chiuso il 2016 con gran soddisfazione, segnando nuovi record. L'introduzione della nuova generazione Bonneville ha dato una spinta alle vendite, salite del 4,5% passando da 53.821 a 56.253 unità. Il fatturato è cresciuto del 16%, raggiungendo i 407,6 milioni di sterline (pari a 478 milioni di euro).

Gli utili sono quasi raddoppiati: da 10,2 milioni del 2015 ai 19,5 milioni di euro del 2016, mentre la quota dell'export (84,4% della produzione nel 2015), è salita all'85,3%.

Questi risultati positivi sono attribuibili, stando alle dichiarazioni, agli investimenti stanziati negli anni scorsi che stanno dando i loro frutti. Investimenti che hanno riguardato la produzione (vedi lo stabilimento in Thailandia), la rete di vendita e il rinnovamento della gamma. Un portavoce di Hinckley ha ricordato come Triumph abbia dovuto misurarsi con il nuovo contesto valutario e le difficili condizioni di mercato, e che “Triumph ha una visione a lungo termine che richiede costanti investimenti nella struttura, nelle persone e nel prodotto”.
Fra le attese novità 2017 ci sono le nuove Bobber, Street Scrambler e Street Triple.

m.g.

 

  • bottazzi4539, San Giorgio di Piano (BO)

    Mi fa piacere per Triumph, soprattutto per il fatto che da fine Ottobre sono diventato Triumphista anch'io, dato che ho comprato una bellissima Tiger 800 XCA, usata ma praticamente nuova, dato che aveva solo 8 mesi e 10000 km.
    Fino ad ora ne sono molto soddisfatto, vedremo se col tempo manterrà questa mia opinione...
  • Bortolo06, Brescia (BS)

    Viene da fare un parallelo con alcune case nostrane e rattristarsi.
Inserisci il tuo commento