Toscana in Maxi Enduro: l'avventura del nostro inviato al Toscana Gran Tour di Adventure Riding [GALLERY]

Abbiamo dato la possibilità a un nostro lettore di partecipare al Toscana Gran Tour Way Point Trophy di Adventure Riding come inviato di Moto.it. Sono stati due giorni di guida, conditi da risate e aneddoti sulla Dakar
14 maggio 2024

Qualche mese fa vi abbiamo invitato a partecipare alla nostra iniziativa con Adventure Riding, un'opportunità unica per tre appassionati lettori che si sarebbero voluti cimentare nella realizzazione di contenuti durante alcuni dei migliori eventi di Adventure d'Italia, da inviati di Moto.it. Per prendere parte all'iniziativa il vostro compito era quello di realizzare un qualsiasi contenuto sui vostri social che raccontasse la vostra passione per le due ruote e l'opportunità era ghiotta: partecipare da inviato di Moto.it agli eventi di Adventure Riding: Sardegna Gran Tour - Way Point Trophy, Toscana Gran Tour - Way Point Trophy e Umbria Gran Tour- Way Point Trophy.

Dopo aver selezionato i tre fortunati il primo a partire all'avventura è stato Luk Rider in Sardegna. Dopo un ritiro all'ultimo secondo per candidato al Toscana Gran Tour, grazie allo slittamento, ha avuto la possibilità di partecipare Antimo Ingicco, su Instagram @adventuremoto_experience. Al terzo evento, invece, andrà Antonio Ribezzo.

Per Antimo l'esperienza in Toscana è stata indimenticabile, vi lasciamo al suo racconto!

Adventure in Sardegna da inviato di Moto.it: l'esperienza al Sardegna Gran Tour Way Point Trophy [VIDEO]

"La mia caccia al tesoro"

Una telefonata inaspettata in un giorno uggioso, il sorriso che esplode sulle labbra e la mente che immediatamente inizia a fare voli pindarici... ha così inizio un'avventura incredibile, totalmente inattesa che ha lasciato in me ricordi indelebili, emozioni indimenticabili che solo chi è motociclista può capire, solo chi una cosa del genere la attende da una vita! Ebbene sì non è da tutti i giorni sentirsi dire “sarai il nostro inviato ad un evento” ed è proprio quello che è accaduto quel famoso pomeriggio, quando gli amici di Moto.it mi hanno comunicato che ero stato selezionato per partecipare al Toscana Gran Tour - Way Point Trophy.

Cosi dopo un rapido cambio gomme ed un tagliando improvvisato, con le borse cariche in sella alla mia KTM 790 Adventure R mi sono messo in viaggio verso la magnifica Toscana, dove ad attendermi in una splendida struttura immersa nel verde c’era il mitico Renato Zocchi e il suo staff di Adventure Riding, una vera e propria garanzia ormai quando si parla di eventi dedicati alle due ruote.

Antimo pronto alla partenza
Antimo pronto alla partenza

Adoro quell’istante in cui giri la chiave della moto ed i giri del motore salgono rapidi, innesti la prima e tutto scompare, lasciando a casa ansie dubbi e perplessità. Fin da subito capisco però che i 400km che mi separavano dalla Toscana non sarebbero stati una passeggiata... Ed è cosi che tra bombe d’acqua, raffiche di vento simili ad uragani e un flap del cerchio che non voleva saperne di tenere aria per fortuna, a notte fonda, mi ritrovo finalmente a cena seduto tra Renato e un certo Giovanni Sala che, dopo avermi accolto come un figliol prodigo, mi hanno regalato momenti indimenticabili mentre tra una portata e l’altra ascoltavo aneddoti sulla Dakar.

La Mattina seguente, dopo un esauriente Briefing, è partita la mia “caccia al tesoro”.

Insieme ai numerosi partecipanti, provenienti da tutta Europa, ci siamo tuffati in questa, a dir poco avvincente, formula. Il Way Point Trophy è una sorta di "competizione" dove vengono premiate capacità di navigazione e orientamento dei piloti che si ritrovano ad affrontare una due giorni in fuoristrada con delle tracce precaricate, che però hanno dei tratti dove l’orienteering la fa da padrona e dove si vive al massimo il vero spirito dell’avventura.

Sono stati due giorni stupendi e ricchi di passione, dove ho messo alla prova le mie abilità di guida e di navigazione, dove ho capito quanto una moto possa unire in un mondo dove si litiga per uno spillo. Mi sono divertito, emozionato ed ho imparato grazie alla professionalità di persone come Renato Zocchi e soprattutto grazie alla grandissima possibilità che mi hanno dato gli amici di Moto.it! Torno a casa con un ricordo magnifico della Toscana e in particolar modo della Maremma che ci ha ospitati e coccolati con dei percorsi e degli scenari degni della nazione più bella al mondo.

Torno a casa con il cuore pieno di gioia che solo questa infinita passione può dare...

Di Antimo Ingicco

Argomenti