Novità

Suzuki RM-Z 250 2016

- Presentata la nuova RM-Z 250, dotata anche dell'Holeshot Assist già visto sulla 450 e della forcella Kayaba PSDF2
Suzuki RM-Z 250 2016

Suzuki ha presentato oggi la versione 2016 della sua sua RM-Z 250 da cross. Sono tante le modifiche apportate sulla scorta dell'esperienza in gara, a cominciare dalla curva di potenza più estesa, alla minore incidenza del freno motore, per finire con una migliorata fase di partenza e affidabilità generale. Inoltre è stato ridotto il peso che è dichiarato in 106 kg in ordine di marcia.

Il dispositivo Suzuki Holeshot Assist Control (S-HAC), introdotto sulla 450 del 2014, ha due modalità di partenza selezionabili dal pilota tramite un pulsante al manubrio. Il Mode A è consigliato su terreni duri o scivolosi, il controllo sull'accensione riduce lo slittamento, fino all'inserimento della quarta marcia o dopo 6”. Il Mode B è adatto a una partenza più aggressiva su fondi che fanno più presa e migliora la risposta dell'acceleratore.

Ma sono circa 80 gli aggiornamenti grandi e piccoli nel motore della 250 di Hamamatsu (77x53,6 le misure caratteristiche del bialbero a iniezione), che si presenta anche con una ciclistica rivista. A livello meccanico cambiano pistone, spinotto, fascia elastica, alberi a camme e valvole di aspirazione; l'inerzia di manovella è diminuita mentre è aumentata quella del volano magnete. Ridisegnati il decompressore e il comando di avviamento. Sono nuovi anche il tendicatena e il relativo registro, i carter e il coperchio frizione.

Il telaio bitrave di alluminio, con monoculla sdoppiata, è stato ridisegnato per il 2016, ci sono nuovo ammortizzatore Kayaba e forcella, sempre Kyb, PSDF2.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento

Nuovo: Suzuki RM 250 Z

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Suzuki RM 250 Z

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta