Scopriamo cosa fanno tre Harley-Davidson sul podio di Laguna Seca

Scopriamo cosa fanno tre Harley-Davidson sul podio di Laguna Seca
Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
Tripletta Harley-Davidson durante il quinto round della categoria di gare su pista più anticonvenzionale del mondo. Adesso Kyle Wyman è a un solo punto dal capoclassifica O'Hara e dalla sua Indian e mancano solo due gare!
  • Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
11 luglio 2022

Mancano soltanto due round al termine della serie meno ortodossa delle competizioni motoristiche e il livello di sfida cresce esponenzialmente. Harley-Davidson e Indian (in pratica, le uniche due marche ammesse al campionato) si fronteggiano con le loro Bagger nella MotoAmerica Mission Kinf of The Baggers che corre nelle stesse giornate di gare della Superbike dove troviamo il nostro Danilo Petrucci a giocarsi il titolo; per le grosse Cruiser adattate alla pista, la gara appena conclusa a Laguna Seca ha appena visto tre moto di Milwaukee sul podio e Kyle Wyman accorciare le distanze dal capoclassifica O'Hara (Indian) a un solo punto.

Il campione in carica Kyle Wyman ha infatti ottenuto la vittoria sulla sua Screamin' Eagle Road Glide Special e ha colmato il divario rispetto all'attuale leader del campionato Tyler O'Hara, partito dalla pole position ma soltanto quarto al traguardo. Per il Team Screamin' Eagle è un grande successo, specie se consideriamo che il secondo gradino del podio è stato conquistato dal fratello di Kyle, Travis Wyman, staccato di circa tre secondi dal fratello e compagno di squadra. I due fratelli sono ora a pari merito per il secondo posto, con entrambi solo un punto dietro O'Hara ma Kyle può vantare due vittorie e Travis soltanto una. Completa una domenica da incorniciare per Harley-Davidson il terzo posto di James Rispoli, del Team Vance & Hines Racing, mentre la prima moto Indian al traguardo, come detto, è al quarto posto (O'Hara).

 

Kyle Wyman
Kyle Wyman

Quinto sul circuito di Monterey, Jeremy McWilliams - pilota ufficiale Indian e compagno di squadra di O'Hara, già vincitore di un round e non tagliato fuori - almeno dalla matematica - dalla lotta per il titolo ma attualmente quarto in classifica generale e staccato di 19 punti dalla vetta, non semplici da recuperare in sole due gare. I prossimi appuntamenti infatti sono previsti a Brainerd dal 29 al 31 luglio e dal 9 all'11 settembre al New Jersey Motorsports Park - Millville. Di certo non mancheranno le scintille in gara per aggiudicarsi il titolo di King of The Baggers.

Foto: Facebook

Ultime da News

Caricamento commenti...

Hot now