Novità 2021

Royal Enfield Himalayan 2021. Ecco come cambia

- E' stata presentata la versione 2021 della monocilindrica dual-sport indiana. La Himalayan è stata aggiornata in alcune parti, ha il Tripper Navigation, nuove colorazioni e omologazione Euro 5
Royal Enfield Himalayan 2021. Ecco come cambia

Dopo le foto spia è arrivata la presentazione ufficiale della Royal Enfield Himalayan 2021. Il lancio è avvenuto in India, dove la 400 enduro stradale della casa di Chennai è prodotta ed era attesa; a breve dovrebbero iniziare anche le esportazioni. 

In Italia dovrebbe arrivare in primavera e il prezzo partirà da 4.990 euro.

Veniamo subito alle novità del modello 2021, che si fa notare per le tre nuove colorazioni Granite Black, Mirage Silver e Pine Green a cui si aggiungono le esistenti Gravel Grey, Lake Blue e Rock Red che portano la scelta a sei colori.

Dopo il debutto sulla Meteor 350, da poco lanciata e che sta vendendo bene in patria, arriva sulla Himalayan il sistema Tripper Navigation. Tramite la connessione con lo smartphone via Bluetooth, grazie a Google Maps e all'applicazione Royal Enfield, fornisce la navigazione turn-by-turn sul cruscotto. Il relativo dispaly rotondo è stato aggiunto a fianco della immutata strumentazione.

La moto si mostra poi con il parabrezza ridisegnato, la sella più comoda, il portapacchi posteriore modificato e quello anteriore ottimizzato per il trasporto delle tanichette per la benzina.

La meccanica resta quella ben nota, quindi con il monocilindrico a quattro tempi raffreddato ad aria di 411 cc. Ha ricevuto le modifiche necessarie per superare le ultime normative sulle emissioni in India e in Europa. Il modello Euro 5 fornisce la potenza di 24,3 cavalli a 6.500 giri e la coppia massima di 3,4 kgm a 4.000 giri. La velocità massima è dichiarata in 127 km/h.
Il cambio è sempre a cinque marce

Nessuna novità anche per la parte ciclistica che conferma le medesima sospensioni (forcella teleidrualica da 41 mm e corsa di 200 mm, mono centrale progressivo con escursione ruota di 180 mm), ruote a raggi nelle misure di 21 e 17 pollici e lo stesso impianto frenante con dischi singoli da 300 e 240 mm. L'ABS è ora disinseribile sulla ruota posteriore.

Il peso in ordine di marcia è dichiarato in 199 kg, con il serbatoio che contiene 15 litri.

  • alec_leamas, Genova (GE)

    Qualcuno, correttamente, la paragonata alla vecchia Panda 4x4.
    Secondo me un paragone ancora più calzante, per questa Himalayan, nel bene e nel male, potrebbe essere fatto con la gloriosa Lada Niva.
  • alec_leamas, Genova (GE)

    Secondo me la Himalayan è una moto molto particolare, quasi un unicum nell'attuale mercato.
    E' una moto con una meccanica improntata alla robustezza, le linee estetiche sono funzionali alla fruizione in ambiti svantaggiosi e all'impiego gravoso, e solo secondariamente strizzano l'occhio al mondo enduro-rally-raid...
    Il mono 400 cc raffreddato ad aria è un po' povero per i nostri gusti italiani e la discreta coppia data dalla corsa lunga non sopperisce alla poca cavalleria.
    Comunque è a mio avviso pregevole il lavoro fatto da Royal Enfield per adeguarlo allo standard Euro 5.
    Più che all'off-road è una moto improntata all'uso su strade disastrate, ormai sempre più frequenti anche da noi, che in molti Stati dell'India sono purtroppo la prevalenza.
    Inoltre è una moto studiata per essere caricata all'inverosimile, anche grazie ad un telaio da bisarca.
    Questo per contro la penalizza davvero troppo alla voce peso: 199 Kg per un mono da 25 CV sono davvero tantissimi, inutile nasconderlo.
    Però, per chi non ha (più) velleità velocistiche, potrebbe essere una proposta interessante.
    L'estetica è molto originale, in un mercato spesso ormai omologato.
    Direi che è una moto per il cui acquisto è necessaria una attenta valutazione del campo di utilizzo: non è una moto per tutti.
    Secondo me sarebbe anche interessante per un impiego come "urban commuter" però il peso importante e il baricentro alto la penalizzano nell'agilità in mezzo al traffico.
    E' comunque sbagliato confrontarla con altri prodotti che presentano solo una lontana analogia: TRK 500 è una moto concettualmente e tecnicamente differente, il Caballero 500 anche, oltre a costare 7.000 euro contro i 5.000 euro della Himalayan (una differenza del 30%).
    Detto della robustezza meccanica (che non vuol dire necessariamente affidabilità, almeno come la intendiamo noi oggi in Europa), vorrei evidenziare che spesso la capacità di assistenza tecnica in Paesi come l'India, l'Asia in generale, ma anche il Sud America e spesso anche l'Africa (penso al Marocco, alla Tunisia, all'Egitto come anche a Nigeria e Sudafrica) oggi è ormai molto avanzata, anche sul piano elettronico.
    Con l'inevitabile vincolo della effettiva disponibilità dei ricambi, soprattutto per i modelli più recenti, attualmente le officine in grado di svolgere assistenza e riparazione di veicoli sono molto più diffuse, professionalizzate e competenti rispetto anche a solo pochi anni fa... è il pregio della globalizzazione.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Royal Enfield Himalayan 400 Sleet (2020)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Royal Enfield
  • Modello Himalayan 400
  • Allestimento Himalayan 400 Sleet (2020)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2020
  • Fine produzione 2020
  • Prezzo da 4.950 - franco concessionario
  • Garanzia 24 mesi di garanzia e di assistenza stradale
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.190 mm
  • Larghezza 840 mm
  • Altezza 1.360 mm
  • Altezza minima da terra 220 mm
  • Altezza sella da terra MIN 800 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.465 mm
  • Peso a secco n.d.
  • Peso in ordine di marcia 191 Kg
  • Cilindrata 411 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 1
  • Configurazione cilindri n.d.
  • Disposizione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento ad aria
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 78 mm
  • Corsa 86 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 2
  • Distribuzione monoalbero
  • Ride by Wire No
  • Controllo trazione No
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 25 cv - 18 kw - 6.500 rpm
  • Coppia 3 kgm - 32 nm - 4.000 rpm
  • Emissioni Euro 4
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 5
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 15 lt
  • Capacità riserva carburante ,5 lt
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio a doppia culla
  • Sospensione anteriore forcella telescopica tradizionale da 41 mm
  • Escursione anteriore 200 mm
  • Sospensione posteriore Monoammortizzatore con leveraggi progressivi
  • Escursione posteriore 180 mm
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 300 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS
  • Tipo ruote raggi
  • Misura cerchio anteriore 21 pollici
  • Pneumatico anteriore 90/90-21 M/C 54H
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 120/90-17 M/C 64S
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Royal Enfield

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta