• Accedi o registrati
  • Concessionari
Raduni

Quattro amici all'Agnellotreffen con quattro Royal Enfield

- Due ragazzi e due ragazze con stile di vita diversi fra loro, spinti da una passione comune, sono pronti per un’attraente ma insidiosa avventura da vivere insieme al raduno invernale con quattro Royal Enfield
Quattro amici all'Agnellotreffen con quattro Royal Enfield

Alle prime luci del mattino, sabato 27 gennaio, partiranno da Milano quattro amici in sella a quattro lucidissime moto della nuova gamma Royal Enfield.
Obiettivo Agnellotreffen. Il motoraduno invernale più alto d'Italia (1.615 metri) giunto alla quinta edizione e che si svolgerà anche quest’anno sull’altura della Valle Varaita (provincia di Cuneo), in località Pontechianale.

Molti motociclisti appassionati di mototurismo, o avventura in genere, lo avranno solo sentito nominare, per altri è ancora una terra promessa, e in un certo senso lo è anche per loro, una grande scommessa tra gelo e motori. Lo stesso organizzatore Moto Raid Experience definisce volentieri il raduno sul colle dell’Agnello come una versione italiana dell’Elefantentreffen, storica manifestazione che da oltre sessant’anni (1956) vede radunarsi motociclisti da tutta Europa, e non solo, in Germania, nella foresta di Loh Thurmansbang-Solla.

La sfida è chiara: raggiungere la località con moto di ogni genere e con qualsiasi condizione meteo e di temperatura, per poi pernottare in tenda in un’area attrezzata, con presupposti climatici certamente ben sotto lo zero.
Il raduno di Pontechianale, nato nel 2013 dall'idea di un gruppo di amici motociclisti, ad oggi conta duemila partecipanti tra curiosi ed effettivi iscritti, che si incontreranno in un’area di circa 1.600 metri quadrati nella quale gli iscritti cercheranno prima di assicurarsi il posto migliore dove piazzare la tenda e procacciarsi il necessario per il pernottamento, per poi prendere parte alle molteplici attività previste dall'organizzazione per l'intrattenimento degli ospiti.

Questi i componenti del Team di Royal Enfield che sfideranno il freddo (quasi) polare di notte all’aperto:
Alessandro, 39 anni, Investment Director, "Motociclista da cocktail". Molto impegnato nel lavoro, lui la motocicletta la vede come una serata in relax, una birra tra amici, una sfilata milanese. Quando guarda il suo mezzo gli si illuminano gli occhi, nemmeno fosse la sua dama, eppure per qualche aspetto lo è! Cosa l’ha spinto a cogliere questa sfida? Il sogno di poter raggiungere un giorno la Norvegia sulle due ruote. Buono stage Ale!

Lorena, 27 anni , impiegata, “Teppistasupista". Una giovane appassionata del mondo moto, che nell'ultimo periodo non ha perso occasione per conquistare qualsiasi tipo di selciato, balza da una sella all’altra con il solo entusiasmo che la contraddistingue. Zero regole. Carica a molla per questa nuova esperienza!

Sami, 31 anni, meccanico, "Sultan of spirit". Dove c’è caos, c’è Sami. Matematico. Lo puoi trovare su una Vespa rosa con gomme chiodate tra la neve, o su una bestia full-power per le gare di accelerazione più ambite del continente. Perché ha deciso di partire? Perché le sfide sono il suo pane, e in quanto tale, questa non poteva farsela di certo scappare.

Ilaria, 40 anni, impiegata, "Pistaiola". Un sorriso smagliante, dei ricci bizzarri e una piega da invidia. Non parliamo dei suoi capelli, ma del suo ginocchio a terra. Ilaria è in un team del tutto rosa con base in Franciacorta, alla conquista dei principali campionati italiani. Il prossimo anno ha come obiettivo il podio nel trofeo Ohvale. Come chiuderà quest’anno? Con la conquista dell’Agnellotreffen!

E questi i modelli Royal Enfield che guideranno sfidando la gelida sorte: Bullet (Alessandro);  Himalayan (Lorena), Continental GT) (Sami), Bullet Classic (Ilaria) .
I quattro amici potranno contare su un indispensabile supporto tecnico di equipaggiamento e accessori tecnici adatti alle condizioni climatiche avverse: Caberg per i caschi, Clover per l'abbigliamento tecnico,TCX per le calzature, Tucano Urbano per gli accessori moto.
Seguite sui profili social dei quattro amici, tramite l’hashtag #agnelloroyal, la loro colorita impresa. Ci sarà da divertirsi e, forse, anzi quasi sicuramente, anche da ridere. Go Guys! E in bocca al lupo.

Lorena Bega

 

 

  • Foxxes1

    Sono previste almeno 2000 presenze ma secondo me saranno di più. 15 gg fa Ho telefonato e controllato i vari alberghi e agriturismi della zona.....tutti pieni. Bisogna alloggiare a Cuneo a meno che non si monti una tenda, che sarebbe quasi d'obbligo. Ciao Mauro.
  • giuseppe.zecchino, Policoro (MT)

    Buongiorno, a questo punto se io partissi dalla Basilicata con il mio "Nuovo" Falcone del 1972 dite che Moto Guzzi me lo darebbe un contributo?
Inserisci il tuo commento