Calendari

MotoGP: proposti ufficialmente due GP a Jerez per il 19 e 26 luglio

- Jerez, giunta di Andalusia e Dorna hanno presentato al governo spagnolo la proposta di correre due gran premi sulla pista andalusa a luglio. E a seguire, il round Superbike
MotoGP: proposti ufficialmente due GP a Jerez per il 19 e 26 luglio

Durante una riunione telematica svoltasi questa mattina tra Juan Antonio Marin (vicepresidente del Consiglio dell’Andalusia), Mamen Sanchez Diaz (sindaca di Jerez de la Frontera) e Carmelo Ezpeleta (amministratore delegato di Dorna Sports) è stato trovato un accordo fra le parti per proporre al Governo spagnolo la celebrazione di tre eventi sportivi sul Circuito de Jerez, intitolato ad Angel Nieto.

Il programma proposto prevede lo svolgimento di due Gran Premi del campionato MotoGP nei giorni 19 e 26 luglio, più un terzo appuntamento per il mondiale Superbike, domenica 2 agosto.

Una volta ricevuta l’autorizzazione del Governo spagnolo, verrà proposto alla Federazione Motociclistica Internazionale Motociclistica l’inserimento delle tre prove nei calendari dei rispettivi campionati.
Il primo evento sarà il Gran Premio de Spagna, che inaugurerà la stagione della categoria MotoGP, la seconda si chiamerà Gran Premio dell’Andalusia.

Per quanto riguarda il WorldSBK, si tratterebbe della seconda prova del campionato dopo quella inaugurale corsa a Phillip Island.

  • Lucone680, Trento (TN)

    Qui si sta parlando di far partire un campionato già seriamente compromesso e ancora gravemente a rischio; ben vengano le eventuali due gare iniziali nello stesso circuito, sperando che ne possano disputare altre in altri circuiti.
    L’alternativa è rimandare tutto al 2021 ......
  • Mirko.marca, Belvedere Ostrense (AN)

    Oh finalmente! si parte!
    Una domanda però...ma fare 2 gp nello stesso tracciato non è una decisione poco democratica?
    Con poche gare e la necessità di fare i risultato a tutti i costi fare 2 gp sulle stesse piste potrebbe generare qualche polemica. Per esempio 2 gp in Austria è sicuramente a favore di Ducati...però bando alle ciance 0 polemiche e via!
Inserisci il tuo commento