Video

Moto crash: battezzare male la curva. Brutta botta con la Kawasaki Ninja 400 [VIDEO VIRALE]

- Le immagini sono state pubblicate su YouTube dallo stesso protagonista dell’incidente, con un invito alla prudenza

La strada a due corsie sembrava invitare ad aprire un po’ di più il gas, ma non certo ad abbassare il livello di attenzione. Tanto che dopo un sorpasso a destra, il motociclista si è ritrovato ad affrontare la curva senza il giusto metro di giudizio, finendo violentemente contro le barriere in cemento. “Battezzata male”, verrebbe da dire in gergo.

A raccontare l’accaduto è lo stesso protagonista che ha poi postato il video realizzato con la action cam che aveva sul casco su YouTube. “Due mesi di ospedale - scrive nel commento al video - con gravi ferite ad un polpaccio e una brutta frattura multipla. La moto è stata gravemente danneggiata e dopo quattro mesi è stata venduta al prezzo del suo valore residuo”.

  • pisaraffaele31, Bolzano/Bozen (BZ)

    Un classico frenare in curva ormai impostata a oltre 100 orari e vai dritto per la tangente, primo errore togliere lo sguardo in fondo al raggio di curva x correggere la velocità di percorso con freno posteriore piuttosto che il davanti. Solitamente togli gas prima e usi freno motore oltre a piegare con peso-gamba interno curva.l'occhio "esperto" riconosce prima la velocità di percorrenza e si accorge in tempo se il raggio chiude.
    Quì non mancava la visuale del classico tornante in montagna ma cmq era una 'esse' veloce da impostare bene la prima a dx x agevolare la seconda a dx. Purtroppo è l'atteggiamento di una disciplina sportiva che non perdona errori, cioè il tennis ti dá la rivincita mentre il motociclismo è un mondo difficile e forse x questo più attraente:-
  • salvo64, Ceresole Alba (CN)

    semplicemente ha spento il cervello per qualche istante e quando si e' ripreso si e' trovato in una curva neanche difficile ma non sapeva piu' che fare, probabilmente molto inesperto ed ha imparato che sulla moto non ci si distrae mai! in bocca al lupo ma per favore quando vedo cellulari appesi al manubrio, telecamere in ogni dove.... beh un'idea del tipo di motociclista me la sono fatta :) non oso pensare come guida l'auto, radio a palla una mano sul volante e l'altra che smanetta sullo smartphone
Inserisci il tuo commento