Rassegna mercato

Moto, consigli per gli acquisti: 6 sportive sotto i 500 cc

- Sono il passaggio ideale dalla 125 a quelle medie diventate ormai maxi. Ce n'è per tutti i gusti, e (quasi) tutte possono diventare con poco belvette da pista
Moto, consigli per gli acquisti: 6 sportive sotto i 500 cc

Forse non saranno le micidiali sportivette giapponesi degli anni 80 e 90, quando il paese del Sol Levante sfornava 250 due tempi e 400 quadricilindriche a quattro tempi da fare invidia alle homologation special che correvano in Superbike, ma le "piccole" SSP - categoria che va dalle 250 alla "fuori quota" Honda 500 - stanno lentamente crescendo. Crescendo in prestazioni, immagine e dotazione, perché sono quelle più ambite nei paesi del far east, dove si sogna la MotoGP ma si gira per strada con piccole cilindrate.

Proprio per questo la SBK ora fa correre la SSP 300 (l'indicazione della cilindrata è rimasta un po' indietro...) come classe formativa. E proprio per questo le moto stanno crescendo: bastano un paio di modifiche, dal costo frazionale rispetto alla preparazione di una sportiva "vera", e si ottiene un mezzo con cui divertirsi come matti su piste piccole - vanno bene quelle da motard, e anche i kartodromi un po' ampi - senza svenarsi e soprattutto rischiare l'osso del collo a ogni uscita di curva. Di quelle in cui ci si sente tutti pilotoni, perché senza prestazioni che mettono in difficoltà ci si può divertire a tirare il collo alla moto, studiare l'avversario, duellare.

C'è, dicevamo, la fuori quota Honda CBR500R, che ha usato la cilindrata per dare prestazioni senza perdere in guidabilità: bella e raffinata (da lontano sembra la penultima Fireblade...) è quella più adulta, ma costa anche tanto. Si spende qualcosa di meno con la due volte iridata Kawasaki Ninja 400 - a meno di non andare sulla versione Performance - che è forse la più pronto gara assieme alla KTM RC 390, che avrebbe tantissimo da dire anche nel Mondiale, se da Mattighofen non se ne fossero andati sbattendo la porta per protesta contro un regolamento che penalizza in nome del balance of performance chi investe nello sviluppo e nelle prestazioni della moto.

E poi c'è l'outsider, quella Yamaha YZF-R3 che ha vinto l'edizione d'esordio del Mondiale e non smette di... assomigliare alle sorelle maggiori R6 ed R1. Ma anche se volete spendere qualcosa di meno c'è qualcosa per voi: dalla Suzuki GSX250R, che paga una cilindrata... rimasta un po' indietro rispetto alle rivali, fino alla Zontes X-310, che costa davvero pochissimo. Se volete andare in pista, però, restate su quelle che corrono nel Mondiale: troverete tutto quello che vi serve. Provate, ci ringrazierete...

 

EICMA 2018: Honda CBR500R, foto, video e dati
EICMA 2017: Kawasaki Ninja 400, foto, video dati e prezzi
KTM RC 390R. Supersport Ready to Race
Suzuki GSX250R 2017 ad Eicma 2016: foto e dati
EICMA 2018: Yamaha YZF-R3, foto e dati
Zontes 310R, 310T, 310X e 310V. Prezzi d'attacco e dotazioni extra
  • lorenzo.capitanelli, Jesi (AN)

    Anche se poco diffusa potevate considerare la Benelli 302R, in Spagna viene usata per correre in un trofeo monomarca anche è meno sportiva delle altre.
  • MannyD, Cavriago (RE)

    La KTM è per me la migliore di tutte in quanto a sportività, la sceglierei ad occhi chiusi se non fosse che ci siano molte lamentele riguardo l'affidabilità.
Inserisci il tuo commento