test pneumatici

Metzeler Roadtec Scooter: sicurezza e comfort per tutti gli scooter

- La nuova proposta Metzeler si chiama Roadtec Scooter, e nasce per equipaggiare tutti gli scooter, dai 50 fino ai 600 cc e oltre, con diametri di calettamento da 10 a 16 pollici. Sostituisce le precedenti Feelfree, Feelfree Wintec e ME 7 Teen con una sola gomma declinata in ben 48 misure

Se state leggendo questo test, al 90% avete uno scooter in garage che vi aspetta al rientro dalle ferie per ricominciare a fare la spola tra casa, scuola dei figli, lavoro, supermercato e palestra. Una vitaccia. E non sarebbe nemmeno tutto: se, per esempio, lo scooter è condiviso, anche con il vostro primogenito in età post puberale dovrete aggiungerci pure le uscite con gli amici, qualche velleità sportiva, le domeniche in giro con qualsiasi condizione meteo e le dita incrociate che non nevichi. Vogliamo aggiungerci pure la moglie a contendere lo scooter? Al lavoro anche lei dal lunedì al venerdì, oppure ad accompagnare la piccola ballerina di famiglia a danza ogni pomeriggio?

Se questa sarà invariabilmente la vostra routine per i prossimi dieci mesi, starete probabilmente pensando a rimettere lo scooter in perfetta efficienza per lasciargli affrontare un carico di lavoro tutt'altro che banale: tagliando al motore, magari uno sguardo alla carrozzeria, check alle sospensioni e, sopratutto, gomme. Già, perché anche se si è alla guida di un mezzo magari economico e urbano la qualità dell'interfaccia tra noi e l'asfalto deve essere sempre la migliore possibile per garantire il massimo delle prestazioni in termini di grip, comfort e durata, doti che si traducono in "sicurezza". Mai lesinare su un componente, lo ripetiamo spesso, che da solo è capace di spostare il confine tra un brutto spavento e una fastidiosa – e costosa - scivolata.

Gli pneumatici degli scooter sono chiamati a sopportare un uso estremamente variegato, in un ventaglio amplissimo di condizioni di carico, aderenza e temperatura, nonché a tollerare i maltrattamenti di una guida cittadina fatta di stop and go, buche, tombini, rotaie, chiazze umide: un inferno da affrontare con gomme in condizioni possibilmente sempre perfette.

Metzeler non è affatto nuova in questo segmento, ma adesso rivoluziona la sua offerta per gli scooter proponendo il nuovo Roadtec Scooter che razionalizza la gamma della Casa dell'elefantino in questo settore, sostituendo con una sola proposta, declinata in ben 48 misure, le precedenti Feelfree, Feelfree Wintec e ME 7 Teen. Se prima le coperture destinate agli scooter erano quindi suddivise in tre modelli diversi a seconda dell'impiego, oggi ci troviamo di fronte ad una scelta notevolmente semplificata e con un'unica denominazione: Roadtec Scooter.

Com'è fatto

Il Roadtec Scooter nasce per equipaggiare tutti gli scooter, dai 50 fino ai 600 cc e oltre, con diametri di calettamento da 10 a 16 pollici: prende le mosse e si ispira alla nostra vecchia conoscenza Roadtec 01, recentemente evoluto anche nella versione SE, pneumatico destinato alle moto sport touring dal quale mutua sia il riconoscibile disegno del battistrada che la filosofia improntata su resa chilometrica e prestazioni sui fondi a basso coefficiente d'attrito.

Non solo, nella costruzione del Roadtec Scooter si è andati alla ricerca di maggiore maneggevolezza attraverso una carcassa più flessibile, mentre i profili più arrotondati rispetto ai Feelfree aumentano l’area d’impronta a terra – più corta e più larga - per enfatizzare il grip meccanico.

Il battistrada mostra la presenza di lamelle cui vengono demandate doti di stabilità in frenata, silenziosità di marcia, rapido warm-up e comfort grazie alla maggiore conformabilità dell’impronta, mentre per le mescole si è fatta la scelta di un'alta percentuale di silica allo scopo sia di avere un ottimo grip sul bagnato - risultato ricercato anche grazie al disegno di incavi di derivazione Roadtec 01 - che di estendere il più possibile il range di temperature di utilizzo. I posteriori radiali sono a doppia mescola, ripartita in 20% per la fascia centrale e il restante 80% sulle due spalle: più grip in piega e meno consumo al centro. Particolare attenzione è stata posta anche alla interazione con i sistemi ABS grazie alla peculiare disposizione degli incavi e degli intagli che, dichiara Metzeler, sono orientati anche alla maggiore regolarità d'usura e quindi di uniformità di consumo. In soldoni, la gomma rimane sfruttabile per un chilometraggio maggiore, perché il profilo si usura in modo omogeneo lungo tutta la sua superficie.

 

Come vanno

Abbiamo strapazzato uno Yamaha X-Max 300 lungo le strade urbane di Enna per testare le qualità dei Roadtec Scooter nel traffico cittadino ma, ciliegia sulla torta, abbiamo anche approfittato del circuito di prova Metzeler di Acireale (Catania) per una lunga sessione “wet” dove sono state messe alla prova le doti anfibie degli pneumatici.

Mai stati ad Enna? Il bel capoluogo del centro Sicilia ha un caratteristico centro storico cui si accede da una strada il cui fondo sarebbe da definire quantomeno critico: lucido e liscio non offre il miglior grip possibile, subito dopo si presentano cubetti di porfido, per finire con dell'asfalto deformato dal passaggio degli autobus e “inquinato” dai depositi oleosi delle code di automobili lungo le vitali vie del centro; in queste condizioni le Roadtec Scooter hanno sempre comunicato con grande chiarezza lo stato del grip, sopratutto all'anteriore, e soltanto forzando in modo insensato le frenate abbiamo trovato l'ABS ad attenderci: la sensazione di controllo della gomma anteriore è molto buona e anche insistendo con in freni fino a dentro la curva non si nota un effetto autoraddrizzante degno di nota. La maneggevolezza è ottima, nessuna pesantezza di sterzo, assenti reazioni nervose al manubrio anche durante l'attraversamento di dossi, buche o tratti dissestati ed è notevole la coerenza direzionale quando si decide di dare tutto gas e scappare verso il prossimo semaforo.

Appena fuori dal centro abitato è possibile puntare le ruote verso le statali, dove non abbiamo riscontrato rumorosità di rotolamento anomale ma sopratutto ci ha colpito l'omogeneità di comportamento dinamico delle Roadtec Scooter e il feeling neutro che ricorda, fatte le debite proporzioni, la stessa alta prevedibilità e la stessa ottima confidenza che abbiamo riscontrato nelle Roadtec 01 destinate alle moto.

 

Sul bagnato

Le prestazioni e la fiducia restituita sul bagnato, se dobbiamo essere sinceri, non ci hanno sorpreso più di tanto. Il fatto è che solo poco tempo prima avevamo provato le sorelle maggiori Roadtec 01 SE nelle stesse condizioni e nello stesso tracciato, bagnato artificialmente, con risultati eccellenti, e ci aspettavamo che la resa delle coperture destinate agli scooter si inserisse nel medesimo solco di grandissimo feeling e di ottimo grip: promessa assolutamente mantenuta. Sul circuito di test Metzeler in configurazione “pioggia” abbiamo provato in tutti i modi a far perdere coerenza all'avantreno in piega e di mettere in difficoltà la stabilità in frenata, causare perdite d'aderenza al posteriore, insomma di trovare i comprensibili limiti naturali di tenuta sul bagnato degli pneumatici che hanno invece mostrato una pregevole qualità del grip e sincerità nell'avvertire con largo anticipo che si sta superando il limite della ragionevolezza; limite che, di fatto, può essere valicato soltanto producendosi in errori marchiani o in situazioni veramente estreme dove – probabilmente - soltanto dei cingoli potrebbero salvarvi da una caduta.

Sulla resa chilometrica e sull'omogeneità di usura non possiamo ovviamente dirvi granché, ma possiamo spezzare una lancia a favore della resa con le torride temperature siciliane che, anche se ci hanno reso impossibile capire la velocità del warm-up, non hanno causato surriscaldamenti delle gomme lungo tutto il test.

Per chi è il Metzeler Roadtec Scooter?

 Semplice, a chiunque abbia uno scooter e desideri una una gomma dall'ottimo comportamento dinamico unito ad un'eccellente grip anche in condizioni di scarsa aderenza.

Come abbiamo già accennato, le 48 misure dei Roadtec Scooter vestono praticamente tutti gli scooter con cerchi da 10 a 16 pollici, indifferentemente dalla cilindrata e dall'indole del veicolo: la maggior parte delle misure sono già disponibili, il resto arriverà a gennaio 2021, motivo per cui se avete in animo di iniziare la stagione scooteristica autunno/inverno con pneumatici all'altezza delle sfide urbane che vi attendono, la nuova proposta Metzeler potrebbe assolutamente essere una delle vostre scelte.

 

 

Maggiori informazioni

Pneumatico: Metzeler Roadtec Scooter

Tester: Edoardo Licciardello, Antonio Privitera

Meteo: Sole, 30°

Luogo: Sicilia

Terreno: pista, città, strada statale

Scooter: Yamaha X-Max 300

Video: Daniele Onorato

Foto: Fabio Grasso

 

Abbiamo utilizzato

Giacca Alpinestars Gp Pro v2

Guanti Alpinestars Sp-1

Pantaloni Alpinestars Copper Out denim

Stivali Alpinestars Oscar Firm Drystar

Casco Caberg Drift Evo

  • RLX71, Milano (MI)

    Questo è il quinto treno di gomme che cambio sul mio Honda SW-T 400 e ho scelto questa gomma. Che dire, finalmente una gomma che mi da sicurezza sul bagnato e che ha una resa fantastica sull'asciutto. Non mi dilungherò molto, ottima sotto tutti i punti di vista, un salto di qualità rispetto gli altri pneumatici provati prima: IRC (primo equipaggiamento), Metzeler FeelFree Wintec, Bridgestone Hoop, Dunlop ScootSmart ora Metzeler Roadtec.
Inserisci il tuo commento