motocross

Le Yamaha da cross del 2012

- Yamaha celebra i suoi 40 anni di successi nella produzione di moto off-road. Per il 2012 il 250 a 4 tempi riceve importanti aggiornamenti tra cui pistone e carburatore da 39mm
Le Yamaha da cross del 2012


Yamaha YZ250F M.Y. 2012

La nuova messa a punto del motore, il pistone alleggerito e il nuovo carburatore da 39 mm migliorano la risposta e l’erogazione ai regimi di utilizzo medio alti.
La moto ha nuove piastre di sterzo e la forcella è del 150% più resistente alla torsione, il telaio è stato irrigidito, per adeguarsi all’incremento delle performance del motore ed il nuovo disegno delle piastre per l’attacco motore e forcellone rende il gruppo telaio motore più rigido. La catena è color oro. Prezzo non disponibile.

Yamaha YZ450F

Nessuna modifica di rilevo per la moto con il suo innovativo motore con cilindro rovesciato di 180°. Prezzo: 8.990 euro.

2 TEMPI CHE PASSIONE

Anche per il 2012 la gamma Cross Yamaha continua ad offrire le intramontabili 2 tempi, modelli racing leggeri e potenti, sempre graditi al neofita come al pilota più esperto grazie ai costi di gestione contenuti e alla semplice manutenzione.
Partendo dal propedeutico Yamaha YZ85LW (4.790 euro) dedicato ai rider più giovani, passando per Yamaha YZ125 (6.890 euro) , dotato del rigido telaio in alluminio e della valvola YPVS allo scarico, arrivando sino allo specialistico YZ250 (7.590 euro), Yamaha continua a credere nel 2 tempi e rimane l’unica casa Giapponese a proporre una gamma completa di 2 tempi dedicati al fuoristrada sportivo.
Tutti i modelli Cross sono disponibili nella colorazione Racing Blue, Yamaha YZ250F e Yamaha YZ450F anche nella brillante livrea Sports White.

  • mswans, Guidizzolo (MN)

    X zio

    Poi si è scoperto il motivo del blocco della ghigliottina?
    Cmqe chissà che strizza!
    ciao
  • ZIO125, Nova Milanese (MB)

    X mswans

    si, in effetti concordo sul fatto che su una moto vecchia sia fastidioso spenderci per metterla a posto il corrispettivo del suo valore(non voglio sminuire la moto del tuo amico, ma purtroppo ragiono cosi anche sulla mia del 2002 che è ormai un dinosauro per i concessionari ed anche per il mercato)...
    Inoltre ho pagato a mie spese questa esperienza in quanto la mia prima moto la pagai 440 euro con trapasso (rx 125 del 90 nel 2002) e prima di accenderla gli dovetti cambiare la pompa acqua per ben 180 euro e 2 mesi dopo la buttai a causa della rottura del pistone che mi ruppe il carter del mio mitico rotax 123(era la prima moto a 22 anni e mi segno un po' la cosa!).da li ho imparato che:
    -i ricambi per le moto vecchie costano di piu' di quelli delle moto nuove!
    -i ricambi delle moto vecchie se li ordini arrivano in mesi...
    -che se le spacchi purtroppo le devi buttare dato che non vale la pena o le vendi come pezzi di ricambio.

    Per la cronaca era un suzuki 250 2T sul panettone prima del salitone a Bosisio Parini...

    Ciao e...Open Gas Mitico! :-D
Inserisci il tuo commento