Dakar

Laia Sanz: “Ho una gran moto, sono pronta per la Dakar”

- La 28enne catalana già nell'ultima Dakar aveva fatto molto bene. Ora è nel team ufficiale HRC, ha partecipato al rally del Marocco e si è super allenata. A Nico Cereghini racconta anche del suo rapporto con i colleghi maschi

 

Ha collezionato sedici titoli mondiali, tredici nel trial e tre nell'enduro, Eulalia Sanz Pla-Giribert, in arte Laia Sanz. La 28enne di Corbera de Llobregat, in Catalogna, quest'anno è entrata a far parte del team HRC: sarà una dei cinque piloti ufficiali Honda (potete vedere qui la video intervista di Joan Barreda e di Jeremias Israel) al via della prossima Dakar con la nuova CRF 450 Rally.

Se c'è una donna che può fare veramente bene nel rally più difficile del mondo, quella è proprio Laia Sanz – lo ha detto il responsabile dei rally per HRC, Martino Bianchi – e la forte spagnola è consapevole delle sue qualità, così come del grande lavoro di preparazione che ha svolto in questi mesi. Correre la gara più dura, doversi confrontare con piloti maschi che non le concederanno nulla, sono tutte condizioni che in fondo la stimolano ancor di più. Al microfono di Nico Cereghini, durante la recente Eicma, Laia ha raccontato come si sta allenando e come sta affrontando la nuova avventura da “ufficiale”: «Con una moto molto completa in tutti i sensi. Non sarà una sfida facile la Dakar, ma con tutta la squadra abbiamo fatto e stiamo facendo un buon lavoro per cercare di vincerla».

  • mila7576, Galliate (NO)

    grandissima

    Anche se da ufficiale che gli consentirà di non provvedere alla moto alla fine della tappa è una gara che spaventa ma lei è un gran manico e sono certo che farà mangiare tanta polvere a molti : grande tiferò sicuramente per lei
  • 5000riccardo, Gubbio (PG)

    è stupenda

    La voglio sposare
Inserisci il tuo commento