novità

Kawasaki Z300, la nuova piccola naked in arrivo all'EICMA 2013

- Pare sia in arrivo dal Giappone una versione 300cc della piccola naked Z250 commercializzata in oriente. Potremmo già vederla ad EICMA 2013
Kawasaki Z300, la nuova piccola naked in arrivo all'EICMA 2013


Sull'onda del piccolo, leggero e soprattutto economico, dall'oriente è in arrivo, forse ad EICMA 2013, una nuova naked di casa Kawasaki. Il Marchio giapponese dopo aver importato anche in Europa la piccola Ninja 250 (dotata per il nostro mercato del propulsore 300 cc da 39 cavalli) potrebbe ripetere l'operazione con la Z250. La piccola naked è già in vendita in Asia e da mesi si ipotizza che venga esportata anche in America. Ora la notizia è quella che già dalle prossime settimane potrebbe esserci l'annuncio di una commercializzazione anche in Europa. Anche per questo modello il motore sarebbe lo stesso della Ninja invece che il bicilindrico parallelo da 249 cc.

Per il resto non si prevedono grandi differenze dalla sorella asiatica che ha queste caratteristiche: forcella da 37 mm, sospensione posteriore Uni-Trak con mono ammortizzatore regolabile nel precarico, freni a dico singolo (290 mm all'anteriore e 220 al posteriore) con pinza a due pistoncini, pneumatici 110/70-17 e 140/70-17 al posteriore. Dimensioni e peso contenuti: interasse 1.400 mm, altezza da terra 145 cm e 168 kg di peso.

  • lobi01, Guidonia Montecelio (RM)

    selle per due c.zzo

    L 'unica con sella decente è la inazuma. possibile non si possa fare una piccola naked con la sella della vecchia z 400 con qualche cv. Potrebbero importare la tr 250 in inghilterra lo fanno, venderebbe molto più della kl che non è neanche in classiffica vendite.ha un sellone da paura e una linea retro stile enduro anni settanta ora molto di moda, la tr sarebbe una buona piccola soluzione ,per molti nuovi e vecchi utenti anche come seconda moto.la moto piace ma per una cilindrata,che porterebbe ad un uso frequente mi pare scomoda,
  • Diabovx, Livorno (LI)

    ma io non la boccierei a priori... mi sembra proprio caruccia... quello che ancora non capisco è se i giapponesi siano tutti single o gli piaccia infliggere del sadomaso alle loro signore.
    Ok che così si spanciano meglio su di noi, ma non accetterebbero mai di fare un giro più lungo di qualche chilometro!
Inserisci il tuo commento