In Spagna si sono vendute più moto. Ma c'è poca Italia

In Spagna si sono vendute più moto. Ma c'è poca Italia
Maurizio Gissi
  • di Maurizio Gissi
Grazie a un buon mese di dicembre, il 2021 si è chiuso con le vendite motociclistiche spagnole in crescita del 5%. La Benelli TRK 502, prima in Italia, è al 52° posto nella classifica assoluta ed è Piaggio a rappresentare l'industria italiana
  • Maurizio Gissi
  • di Maurizio Gissi
7 gennaio 2022

Non lo ha fatto con la stessa ottima prestazione dell'Italia, ma anche la Spagna ha chiuso in attivo le vendite del 2021.
La cifra totale di 193.324 vendite, fra motocicli e ciclomotori, vale infatti un +5% rispetto al 2020 che fu condizionato più pesantemente dalla pandemia che non quanto ha pesato in Spagna nell'ultimo anno.

Il mese di dicembre ha in verità accusato un calo rispetto allo steso mese del 2020, quando però si registrò un notevole incremento sul 2019. I motocicli, che valgono l'80% del mercato, sono stati 12.220 (8.804 in Italia nello stesso mese) ovvero in calo del 3,9% rispetto a dicembre 2020. Ma anche un +14,7% nei confronti di dicembre 2019.

Decisamente più forte la caduta per i ciclomotori: -32% con 1.667 esemplari (erano stati 1.851 nel 2019), mentre i tre ruote e i quattro ruote leggeri sono incrementati a dicembre del 33%, ma si è trattato in tutto di 820 unità.

L'intero 2021, come abbiamo visto, ha guadagnato il 5%. Tuttavia rispetto all'eccellente 2019 – che è stato il migliore dal 2010 a oggi - il 2021 ha sofferto un calo del 4,3%.

Nello specifico il 2021, rispetto all'anno precedente, ha visto la categoria dei motocicli a +6,2% grazie a 165.113 vendite (che vale un -6% nei confronti del citato ottimo 2019).

In particolare le moto stradali hanno raggiunto le 71.552 unità (+12,4%) e le moto da fuoristrada le 7.663 (+7,3%).
Nel 2021 gli scooter hanno totalizzato 85.230 vendite, ottenendo un modesto +1,2% ma una quota di mercato del 52%.

A non essere andati bene anche nell'intero anno sono stati invece i ciclomotori, con 17.741 registrazioni totali e una perdita del 19% e anche nei confronti del 2019 il calo c'è, anche se più contenuto: -7%.

I modelli più venduti

Nella classifica assoluta delle vendite del mese di dicembre ci sono sette scooter 125 nelle prime sette posizioni.
La prima moto in graduatoria è la Honda CB500X (8° posto con 238 unità), poi vengono la BMW R1250GS (al 10°), la Kawasaki Z900 (11°), la R1250GS Adventure (12°) e la Honda CB650R (13°). La sola moto di un marchio italiano in questa classifica è la Benelli TRK502 (78 esemplari venduti e 36° posto).

Nella graduatoria dell'intero 2021, sempre con moto e scooter assieme, al primo posto c'è lo scooter Honda PCX125 con 6.400 unità e una crescita del 20% sul 2020. Vengono poi lo Yamaha NMAX 125 (6.373) e il Kymco Agility 125 (5.364 unità).

La moto più venduta in Spagna è nuovamente la Kawasaki Z900, al nono posto assoluto con 2.674 esemplari (è calata però del 7% rispetto a un anno fa). Seguono un'altra naked ma stavolta di media cilindrata (la Honda CB650R) in 14esima posizione con 1.943 vendite, e poi la BMW R1250GS: 1.888 esemplari e sedicesima posizione.
La best seller italiana, la TRK 502, si piazza al 52° posto assoluto con 751 esemplari venduti.

In classifica non compaiono altri modelli di marchi italiani, mentre fra gli scooter c'è Piaggio in ottima posizione (terza dopo Honda e Yamaha con 11.311 vendite) che è al primo posto fra i ciclomotori (2.649 unità) e fra i tre ruote grazie a 1.429 modelli della famiglia MP3.

N.B. Le tabelle qui sotto indicano le classifiche dei cinquanta modelli più venduti, sempre oltre i 50 cc, nel mese di dicembre e poi nel 2021 completo.
Nella seconda tabella l'ordine è quello ottenuto nel mese di dicembre, ma nella colonna ranking potete vedere la posizione reale in classifica per l'anno 2021.

fonte ANESDOR

Argomenti

Ultime da News

Da Automoto.it

Caricamento commenti...

Hot now