Vendite in Europa

In Germania la BMW R1250GS domina, ma Ducati è a +27%

- Rallentamento delle vendite in Germania a luglio, ma non per la moto che invece sono cresciute. La Top 50 vede al primo posto le due BMW R1250GS. Le moto italiane preferite finora sono Ducati Multistrada V4, Aprilia RS660 e Ducati Scrambler 800. Ma ci sono anche la Guzzi V85TT e la Streetfighter V4
In Germania la BMW R1250GS domina, ma Ducati è a +27%

Come era già capitato nel mese di maggio, anche a luglio le vendite motociclistiche tedesche hanno visto un rallentamento nei confronti dello scorso anno.

A luglio sono state immatricolate 29.997 unità fra moto e scooter, ciclomotori esclusi. Significa un calo del 21,2% rispetto alle quasi 30.000 unità di luglio 2020, ma va anche detto che il confronto con l'anno scorso resta difficile per i periodi di confinamento capaci di brusche frenate e accelerate nelle vendite mensili.

A luglio dell'anno scorso si registrò infatti una forte crescita, che seguiva quella di maggio, dopo il primo lockdown e che aveva visto un forte aumento dei modelli fino a 125 cc.

Nell'analisi di luglio 2021 va poi osservato che nel calo generalizzato le moto oltre i 125 cc hanno invece ottenuto un +42,6%, grazie a 13.317 immatricolazioni, raggiungendo il 56% della quota di mercato.
E' invece diminuita la vendite delle moto fino a 125 cc: 4.354 unità e un -17%. Diminuzioni ancora più marcate per il segmento scooter, con i modelli fino a 125 cc che sono stati i più venduti con 4.050 unità (registrando un -16,5% su luglio 2020) e con i modello oltre 125 fermati a quota 1.916 esemplari (-23%).

Complessivamente le moto hanno ottenuto una quota di mercato del 75%.

Segmento 2020 2021 Variazione % sul 2020
Unità Quota mercato Unità Quota mercato
Moto oltre 125 cc 88.216 62,6% 84.701 61,1% -3,98%
Scooter oltre 125 cc 11.743 8,3% 11.046 7,9% -5,94%
Moto fino a 125 cc 21.264 15,1% 21.794 15,7% +2,49%
Scooter fino a 125 cc 19.623 13,9% 20.956 15,1% +6,79%
Totale 140.846 100% 138.497 100% -1,67%


Nell'andamento altalenante del mercato tedesco in primi questi sette mesi la novità è che per la prima volta il 2021 vede il segno negativo sullo stesso periodo del 2020. A fine giugno il guadagno era ancora del 3,6%, ma nel periodo gennaio-luglio le 138.497 unità vendute, fra moto e scooter, rappresentano una flessione di -1,7% rispetto allo scorso anno.

E' presto per trarre le conclusioni (va inoltre ricordato che i prime sette mesi del 2020 aveva visto un +13% abbondante sul 2019 (un anno a sua volta in crescita) nonostante appunto il confinamento e la temporanea chiusura delle attività commerciali.

E' però indicativo il fatto che a calare sono state le moto e gli scooter oltre i 125 cc (rispettivamente con -4% e -6%), mentre i modelli fino a 125 sono aumentati quest'anno: le moto (21.754 unità) con un +2,5% e gli scooter (20.956) con un +6,8%.

Questo fatto potrebbe essere messo in relazione con la mancanza di disponibilità di alcuni modelli moto di cilindrata medio alta nelle concessionarie, provocata dai ritardi logistici e produttivi legati alla pandemia.

Con 84.701 unità le moto oltre 125 rappresentano il grosso del mercato tedesco, e il segmento moto in generale (106.500 esemplari circa) vale il 77% delle quota di mercato: più tre veicoli su quattro venduti quest'anno in Germania sono insomma moto.

La Top 50 del 2021

Vediamo quindi quali sono state le 50 moto superiori ai 125 cc più vendute nei prime sette mesi.

Con quasi 900 esemplari targati a luglio, fra standard e Adventure, la BMW R1250GS ha consolidato la prima posizione raggiungendo le 7.477 unità: Significa un aumento del 12,5% rispetto alle proprie vendite di un anno fa (a fronte appunto di un mercato in calo).
La Kawasaki Z900, con 3.238 unità, è seconda e migliora un poco il numero venduto l'anno scorso (3.133). Completa il podio un'altra Kawasaki naked, la Z650 con 2,278 vendite.

Rispetto al mese precedente ha scalato un poco la classifica la Yamaha MT-07, quinta, ed entra in classifica la Yamaha Tracer 9, al 41° posto, che era appunto una delle novità non ancora disponibili.

Fanno sempre effetto, rispetto al nostro mercato, le 1.500 KTM 690 SMC: quantitativo che vale il settimo posto nella classifica moto oltre 125. Risaltano anche le quasi 1.200 BMW R18 (al 14° posto), così come si nota l'assenza nella TOP 50 della best seller italiana, la Benelli TRK502.

La marca italiana più rappresentata è Ducati, che vede quattro modelli in classifica (erano tre fino al mese scorso). Si tratta di Multistrada V4 (856 unità e 26° posto in classifica), Scrambler 800 (37esima), Monster 950 ( nuova entrata che ottiene la 40esima posizione) e Streetfighter V4 (43° posto).

Aprilia mette la sua RS660 in 34esima posizione (768 esemplari) e Moto Guzzi conferma al 39° posto la V85TT con 600 unità vendute nei prime sette mesi.

Pos. Marca Modello Vendite 2021
1 BMW R 1250 GS 7.477
2 Kawasaki Z 900 3.238
3 Kawasaki Z 650 2.278
4 BMW F 900 R 1.591
5 Yamaha MT-07 1.585
6 Honda CRF 1100 AFRICA TWIN 1.577
7 KTM 690 SMC 1.506
8 KTM 890 DUKE 1.323
9 Yamaha Ténéré 700 1.300
10 KTM 390 DUKE 1.278
11 BMW S 1000 XR 1.221
12 Honda CMX 500 REBEL 1.200
13 BMW F 900 XR 1.190
14 BMW R 18 1.161
15 Honda NC 750 X 1.065
16 KTM 1290 SUPER ADVENTURE 1.032
17 KTM 1290 SUPERDUKE R 1.012
18 Honda CB 650 R NEO SPORTS CAFE 1.001
19 Honda CBR 650 R 990
20 Husqvarna 701 SUPERMOTO 966
21 BMW F 750 GS 963
22 Triumph TRIDENT 660 920
23 Kawasaki VULCAN S 918
24 BMW R 1250 RT 912
25 Kawasaki NINJA 650 895
26 Ducati MULTISTRADA V4 875
27 BMW S 1000 R 857
28 Honda CB 500 F 840
29 Honda CB 650 R NEO SPORTS CAFE 829
30 BMW R 1250 R 821
31 BMW S 1000 RR 799
32 BMW R 1250 RS 786
33 KTM 790 DUKE 781
34 Aprilia RS 660 768
35 Suzuki SV 650 703
36 Kawasaki Z 900 RS 694
37 Ducati SCRAMBLER 679
38 Yamaha MT-09 615
39 Moto-Guzzi V85 TT 600
40 Ducati MONSTER 950 585
41 Yamaha MT-09 TRACER 578
42 Harley-Davidson SPORT GLIDE 576
43 Ducati STREETFIGHTER V4 572
44 Triumph ROCKET 3 569
45 Yamaha TRACER 700 558
46 BMW NINE T 553
47 Kawasaki NINJA 1000 SX 549
48 Harley-Davidson BREAKOUT 114 545
49 Harley-Davidson STREET BOB 114 528
50 KTM 890 ADVENTURE R 523

BMW prima marca

BMW è anche la prima marca del segmento moto oltre 125 cc, con 21.300 unità vendute, una quota di mercato di ben il 25% e una crescita del 10% sull'anno scorso. Seguono Honda (10.200, -5,7%), Kawasaki (9.750, -11%), KTM (circa 9.700 e -4%) e Yamaha (6.000 unità e -30%).

Ducati si piazza al settimo posto, sempre nella categoria moto oltre 125, con 4.847 unità e una crescita del 27,5% rispetto ai primi sette mesi dell'anno scorso.

Classifica Marche

Vendite moto oltre 125 cc Gennaio-Luglio

Marca 2020 2021 Variazione %
Unità Quota di mercato Unità Quota di mercato
  88.216 100,00 % 84.701 100,00 % -3,98%
BMW 19.287 21,86% 21.331 25,18% 10,60%
Honda 10.792 12,23% 10.174 12,01% -5,73%
Kawasaki 10.999 12,47% 9.757 11,52% -11,29%
KTM 10.094 11,44% 9.688 11,44% -4,02%
Yamaha 8.553 9,70% 5.997 7,08% -29,88%
Harley-Davidson 7.179 8,14% 5.037 5,95% -29,84%
Ducati 3.801 4,31% 4.847 5,72% 27,52%
Triumph 4.054 4,60% 4.398 5,19% 8,49%
Husqvarna 2.440 2,77% 2.274 2,68% -6,80%
Suzuki 3.834 4,35% 2.269 2,68% -40,82%
Aprilia 949 1,08% 1.850 2,18% 94,94%
Royal Enfield 1.458 1,65% 1.370 1,62% -6,04%
Indian Motorcycle 1.262 1,43% 1.235 1,46% -2,14%
Moto-Guzzi 1.133 1,28% 1.197 1,41% 5,65%
Betamotor 552 0,63% 503 0,59% -8,88%
Benelli 381 0,43% 426 0,50% 11,81%
FANTIC MOTOR 216 0,24% 323 0,38% 49,54%
Loncin (RC) 63 0,07% 312 0,37% 395,24%
Sonstige Hersteller 167 0,19% 230 0,27% 37,72%
KSR MOTO 96 0,11% 222 0,26% 131,25%
Gas Gas 0 0,00% 211 0,25% 0,00%
Zero Motorcycles 210 0,24% 201 0,24% -4,29%
MV Agusta 170 0,19% 157 0,19% -7,65%
  • Ivan Factory, Gattatico (RE)

    Tra poco ci piazziamo anche una bella Tuareg in quella classifica!
  • gs2best, Pomponesco (MN)

    Numeri

    ci sono tanti modi di leggere o di impostare una tabella partendo dal fatto che i numeri non mentono. Il 27% in più di niente è certamente un buon risultato.

    Sarebbe interessante sapere anche la percentuale in meno della versione V2 della stessa Multistrada per conoscere se questa V4 fa gli stessi numeri che faceva il V2
    ***************
    Risponde la redazione. I numeri non mentono, esatto, per questo (quando disponibili) pubblichiamo delle tabelle che valgono più delle parole. Si vede ad esempio che Ducati un anno fa era alle spalle di Triumph e Suzuki mentre quest'anno le precede, con una quota di mercato vicina al 6%. L'anno scorso la Multistrada V2 era fuori dai primi 50 posti in classifica e l'unica bolognese presente era la Streetfighter V4. Stavolta di Ducati ce ne sono quattro nella Top 50. Un saluto ****************
Inserisci il tuo commento