beneficenza

Il Moto Club Ticinese in Emilia per aiutare i terremotati

- I promotori della storica Befana Benefica milanese sono tornati in Emilia per consegnare agli amici di Cavezzo i frutti della loro solidarietà
Il Moto Club Ticinese in Emilia per aiutare i terremotati

Il Moto Club Ticinese in Emilia per aiutare i terremotati


I promotori della storica Befana Benefica milanese sono tornati in Emilia per consegnare agli amici di Cavezzo i frutti della loro solidarietà nei primi giorni di settembre.
Gli iscritti del Motoclub Ticinese, accettando la proposta del presidente Livio Lepori, lo hanno accompagnato per il secondo anno consecutivo a Cavezzo (Modena), accolti calorosamente dai soci di Solidarmoto e dai loro concittadini.

Lo scopo è stato quello di consegnare personalmente agli sfortunati amici del posto un contributo in denaro, frutto della solidarietà dei soci e dei partecipanti alla Befana Benefica 2013.

L’importo è stato destinato a due famiglie in difficoltà, a seguito del sisma del 2012, e a Don Giancarlo Dallari, che a sua volta destinerà l’importo alle iniziative della comunità parrocchiale.
Ripagati abbondantemente dai sorrisi che si sono accesi sui volti della gente incontrata a Cavezzo, i motociclisti ospiti hanno concluso la loro missione dopo due giorni intensi di sentimento e ricchi di emozioni.

E, tornati in sede, sono pronti a riprendere il lavoro dedicato all’organizzazione della prossima Befana Benefica.
L’appuntamento con i motociclisti solidali è quindi per il 6 gennaio 2014: il Motoclub Ticinese invita i bikers lombardi a partecipare numerosi per aiutare il maggior numero di persone che oggi hanno bisogno di un sostegno.

  • ARTALE978, Buti (PI)

    solidarieta'

    Livio,come sempre,azioni lodevoli.Un saluto. Luigi
Inserisci il tuo commento