Guardrail salvamotociclisti nel nuovo Codice della Strada, sarà la volta buona?

Guardrail salvamotociclisti nel nuovo Codice della Strada, sarà la volta buona?
Francesco Paolillo
Un altro passo avanti nella direzione della sicurezza stradale per i motociclisti, ma tanto c'è ancora da fare e tanta burocrazia da combattere
22 febbraio 2024

Nel corso dell'esame parlamentare della riforma del Codice della Strada, è stato approvato, l'emendamento della Lega che prevede l'installazione della terza fascia sui guard rail ove prevista.

Sono state accolte le istanze dell'intergruppo per il sostegno alla mobilità del motociclista, presieduto dalla senatrice leghista Erika Stefani,  "La sicurezza dei motociclisti è centrale nel nuovo Codice della strada. Nelle scorse settimane abbiamo incluso le due ruote a motore nell'utenza vulnerabile, come già avveniva in altri Paesi. I dati sull'incidentalità ci dicono purtroppo che i motociclisti, che rappresentano solo il 13,4% del parco circolante, sono coinvolti nel 24,1% dei decessi. Dobbiamo fermare questa scia di sangue sulle nostre strade", concludono.

Per ora l'approvazione è avvenuta in Commissione alla Camera, e a breve proseguirà il suo cammino, anche se ci sono ancora aspetti burocratici e normativi che lasciano parecchi dubbi sulla reale efficacia di questa proposta, dopo quella di cui ci parlò Nico Cereghini nel lontano 2019.

Ultime da News

Caricamento commenti...

Hot now