video anteprima

I segreti di Bolid-E, la moto intelligente di Samsung e Energica

- Sveliamo in un video esclusivo le novità introdotte da Bolid-E, la prima moto frutto della collaborazione tra Samsung ed Energica: una moto elettrica che sfrutta l'intelligenza artificiale per migliorare la nostra sicurezza

Milano - Vi raccontiamo in esclusiva una delle novità più interessanti che vedremo prestissimo a EICMA 2018. Parliamo della moto Bolid-E, figlia del progetto Smart Ride. Smart ride significa guida intelligente e ha visto uniti due giganti delle tecnologia: Samsung e Energica. Abbiamo svelato in anteprima sulla pagina Facebook di Moto.it questo progetto, presentato dal nostro Nico Cereghini.

Ora, finita la conferenza stampa, vi mostriamo nel dettaglio - e da vicino - la prima moto che sfrutta l'intelligenza articiale per migliorare la nostra sicurezza in sella, ma anche per darci un'esperienza di guida ancora più divertente. 

Il prototipo realizzato da Energica si chiama Bolid-E ed è costruito sulla base della Eva EsseEsse9, proclamata Best Electric Bike of the Year 2018. Attraverso l'App MyEnergica dedicata al controllo del veicolo in termini di assistenza, navigazione, autonomia, carica della batteria, il progetto Smart Ride inaugura una vera e propria interazione fra moto e device intelligente Samsung anche durante la guida, attraverso collegamenti Bluetooth e NFC.

L'integrazione è possibile con il Samsung Galaxy Watch (dal Gear S3 in avanti), ma anche con dispositivi dedicati. Gli specchietti intelligenti consistono infatti in due dispositivi Samsung Galaxy A8 - con le funzionalità smartphone ovviamente disabilitate - che sfruttando i video acquisiti dalle due videocamere montate sulla moto, una frontale e una posteriore, analizzano in tempo reale cosa avviene sulla strada segnalando al guidatore eventuali pericoli oppure ostacoli sul percorso. 

Non finisce qui. Perché attraverso la tecnologia Near Field Communication abilitata sullo smart watch, è possibile creare una chiave virtuale(condivisibile con i contatti della propria rubrica) che attiva la moto semplicemente avvicinando l'orologio al serbatoio. Inoltre, durante il percorso si può verificare la presenza di colonnine di ricarica di tipo AC o DC nelle vicinanze della moto, grazie al GPS integrato nel Samsung Galaxy Watch. I videomakers saranno poi felici di scoprire le funzionalità di Track Recording, ovvero la possibilità di rivivere i percorsi fatti sul proprio Smart TV Samsung attraverso i video registrati dalle telecamere e i dati acquisiti dallo smartwatch, che monitora anche il nostro battito cardiaco.

Per evitare i furti della moto o una guida imprudente, Samsung e Energica hanno implementato un sistema di monitoraggio da remoto della moto quando usata da più utenti. È possibile visualizzare su una mappa la posizione attuale dell’utente e della sua moto, definire un raggio in cui la moto può essere utilizzata e essere avvisati nel momento in cui si allontana troppo. Inoltre si può impostare il livello di potenza erogato dal motore. La Bolid-E - sono dati ufficiosi - raggiunge in 200 km/h (autolimitati) e passa da 0 a 100 in soli 3 secondi. L'autonomia è di 150 km e la ricarica rapida avviene in 20 minuti. 

«In Samsung siamo consapevoli che l’innovazione può giocare un ruolo fondamentale perché permette di realizzare progetti rivoluzionari che hanno un impatto diretto sulla vita di tutti i giorni. Proprio per questo motivo il nostro impegno è continuare a esplorare nuovi settori che ci permettano di trasformare idee in progetti reali grazie alla tecnologia» spiega Francesco Cordani, Head of Marcom di Samsung Electronics Italia. 

La Bolid-E sarà esposta allo stand Energica a EICMA 2018.

  • Korean, Villaricca (NA)

    Tutto troppo complicato per una moto, che mal di testa!
  • Andrea.Turconi, Rho (MI)

    Ti fottono uno specchietto e piangi per un mese ....
Inserisci il tuo commento