attualità

I lavoratori Husqvarna bloccano i camion

- Husqvarna trasforma Cassinetta in un magazzino di pezzi di ricambio, i cassaintegrati bloccano i tir
I lavoratori Husqvarna bloccano i camion


I camion che arrivano allo stabilimento Husqvarna di Cassinetta si fermano nel piazzale, bloccati dai dipendenti in cassa integrazione. La dirigenza ha dichiarato l'intenzione di voler chiudere la produzione in provincia di Varese e di utilizzare la sede come punto commerciale. Per questo motivo tir carichi di materiali e scorte partono da Volargne (Verona) alla volta di Cassinetta.

I lavoratori, bloccano i tir perché sostengono che una volta che la linea di produzione sarà invasa di pezzi di ricambio sarà impossibile lavorare e che quindi diventerà realtà quello che non vogliono accettare: la chiusura della produzione. Inoltre secondo i sindacati la mossa della direzione Husqvarna vuole sgombrare i magazzini di Verona per eliminare un costo visto che sono di proprietà di BMW. Attualmente sono arrivati già 20 dei 45 tir previsti.

Per porre fine al blocco, i due dirigenti presenti nella sede di Cassinetta hanno sporto denuncia alle autorità.

Fonte: Varesenews.it

  • Katana05, Novellara (RE)

    Dispiace dirlo.....

    ma gli ormai ex-dipendenti della ormai ex-Husqvarna se la prendano con i veri responsabili di questo sfacelo anziché continuare a votarli.
  • ralph5522, Campomorone (GE)

    giovanni.gulisano

    Tutto vero,ma prova un po' te ad andare in Austria,comprare una fabbrica per chiuderla immediatamente dopo per trasferire tutto in Italia. Prova e dimmi se il governo autriaco te lo permette e magari paga la cassa integrazione con i soldi dei suoi contribuenti
Inserisci il tuo commento