Mercato

Honda festeggia il record di 300 milioni di moto prodotte

- Potendo contare sulla vendita, nel 2013, di 16,8 milioni di unità fra moto e scooter, Honda ha raggiunto un nuovo record: 300 milioni di moto prodotte dal 1949 a oggi
Honda festeggia il record di 300 milioni di moto prodotte


Un nuovo impressionante traguardo è stato raggiunto dal maggiore costruttore di moto al mondo: la 300 milionesima moto costruita. L'evento è stato celebrato il settembre scorso nello stabilimento Honda di Kumamoto, Giappone, con l'uscita dalla catena di montaggio di una Honda Gold Wing “40 Anniversary” dotata per l'occasione di una verniciatura speciale.

Il traguardo di 300 milioni di due ruote prodotte è stato raggiunto grazie al risultato dell'esercizio 2013 che ha visto la vendita nel mondo di 16,8 milioni di moto, scooter e ciclomotori marchiati Honda. Un risultato che è valso il +8,7% rispetto al 2012.

Soichiro Honda fondò la sua società nel 1948 e già nel 1959 Honda era diventata leader mondiale per la fabbricazione di veicoli a due ruote. Il suo modello più diffuso – che è il primo al mondo – è il Super Cub che, a marzo di quest'anno, ha raggiunto le 87 milioni di unità vendute in oltre 160 Paesi. In tutto il mondo, in pratica è la moto globale per eccellenza.
La Gold Wing, lanciata nel 1974, ha quindi raggiunto i 40 anni di produzione ininterrotta, 30 anni ha lo scooter SH e pochi di meno ne hanno la VFR e le CBR, anche loro ancora in produzione.

 

Fra gli altri record, Honda vanta anche quello del maggior numero di vittorie e titoli nel motomondiale: 697 gare vinte in tutte le classi e un totale di 63 titoli costruttori (21 soltanto nelle classi 500 e MotoGP).
Honda conta numerosi stabilimenti sparsi per il pianeta (33 fabbriche dislocate in 22 Paesi: negli Stati Uniti, in Asia, Europa, Sud America), costruendo laddove si vendono le moto. Il mercato domestico vale infatti meno del 2% di quello globale.

La concorrenza asiatica sta crescendo, qui potete leggere l'intervista al CEO dell'indiana Hero MotoCorp ad esempio, perché in Asia il mercato e l'industria crescono al ritmo della doppia cifra annuale ed è lì che si stanno giocando e si giocheranno sempre di più i valori in campo. Intanto il record di 300 milioni totali, e di quasi 17 milioni/anno, è saldamente in mano a Honda. Che presidia i mercati consolidati come quelli emergenti.

  • Utente_qualsiasi, Faenza (RA)

    E' corretto il dato di 17 milioni di moto vendute all'anno ?
    Mi sembra strano.
  • BomberPruzzo, Ladispoli (RM)

    Complimenti ad Honda

    ma se non fossimo così esterofili e attaccati al nostro particulare anche noi potremmo gioire per avere un colosso mondiale del settore con sede a Pontedera e come accennato da Kevin questi numeri ci dovrebbero far apprezzare di più i risultati fantastici dei nostri Marchi, sempre costretti a fare le nozze coi fichi secchi.
Inserisci il tuo commento