tecnologia

Honda Africa Twin: ecco com'è il simulatore della dashboard

- Honda rende disponibile sul proprio sito un simulatore dell'elettronica di bordo, per capirne a fondo le possibilità e fare pratica nella gestione
Honda Africa Twin: ecco com'è il simulatore della dashboard

La nuova Honda Africa Twin è decisamente un passo in avanti rispetto al - già ottimo - precedente modello; ogni aspetto della moto è stato rivisto e aggiornato (vi rimandiamo alla nostra prova per un'analisi approfondita), e una delle novità più considerevoli riguarda l’introduzione della piattaforma inerziale IMU a 6 assi di Bosch, che controlla gli ausili elettronici alla guida; solo per citarne alcuni: controllo di trazione, anti impennamento, ABS cornering, ma anche i 6 Riding Mode, con due di questi personalizzabili per quanto riguarda l'erogazione della potenza, il freno motore o l'intervento dell'ABS e, nel caso della Adventure Sports, l'assetto delle sospensioni elettroniche Showa EERA.

l'affollato blocchetto sinistro dell'Africa Twin
l'affollato blocchetto sinistro dell'Africa Twin

Questa ricca elettronica viene gestita praticamente attraverso il blocchetto elettrico di sinistra e il dashboard TFT, touch, da 6.5” (il blocchetto di destra partecipa, ma per un solo pulsante), ma non tutto è immediatamente alla vista, e per sfruttare al 100% la notevole dotazione elettronica dell'Africa Twin può essere necessario un apprendistato e una buona conoscenza del significato di ogni impostazione.

Suonano quasi profetiche le parole di Stefano Chianese (Bosch) raccolte durante il nostro speciale sulla tecnologia che ricordava come la sfida tecnologica si giochi sopratutto sull'interfaccia uomo-macchina, cioè sulla modalità con la quale l'elettronica di bordo viene sfruttata e gestita dall'uomo: macchine complesse hanno bisogno di interfacce semplici per essere utilizzate al massimo o, perlomeno, di un periodo di... "rodaggio", per capire fino in fondo le possibilità offerte dalla tecnologia e gestirla consapevolmente.

Probabilmente anche per questa ragione Honda Italia ha predisposto a questo link un simulatore del dashboard della nuova Africa Twin, con il quale si può fare la conoscenza approfondita dei vari menu, visualizzazioni, sequenze di comandi, funzioni e visualizzazioni sulla strumentazione che offrono gli ausili elettronici d'ultima generazione di cui è dotata la maxi enduro giapponese.

Si può navigare per i vari menu e sottomenu, impostare a piacimento i parametri e vedere come cambiano le visualizzazioni specifiche sulla strumentazione, senza necessariamente essere in moto: e ci è sembrato anche molto istruttivo che per ogni funzione siano disponibili "technical information" che permettono di capire con precisione cosa voglia dire un parametro e quali siano gli effetti sulla moto di una determinata impostazione.

Decisamente un ottimo modo per imparare a fondo le possibilità che offre l'elettronica su una moto moderna, anche per chi possiede un modello differente e in ogni caso un aiuto alla sicurezza, se pensiamo che strumentazioni così ricche e affollate, se gestite durante la guida, alla ricerca magari di "quella" specifica impostazione, possono essere una fonte di distrazione. Meglio allenarsi dal proprio computer o dal proprio smartphone.

Un'ultima chicca, a conferma dell'attenzione maniacale di Honda: in alto a destra ci sono i menù di navigazione, se cercate bene potete trovare su "information" anche la voce "exhaust sound" con la solita cura dei dettagli della Casa dell'ala dorata declinata in chiave acustica.

Vedi tutti gli annunci di Honda Africa Twin nuove

Vedi tutti gli annunci di Honda Africa Twin usate

Vedi il listino Honda

  • Alberto101

    io penso che ci sia spazio per un nuovo business: corsi per apprendere a utilizzare la dashboard della honda, magari con tanto di certificazione, con adesivo da apporre sulla moto ;)

    A parte gli scherzi, piu' vedo il blocchetto della honda e piu' mi sento male.

    Vado a sfogarmi mettendo in moto il mio dr350 con il kick.
  • username__12103, Milano (MI)

    Al di là dell'utilità di questo simulatore, che certamente è utile, trovo, sia la grafica che i pulsanti, poco intuitivi, sopratutto i pulsanti sono veramente troppi!! Sul manubrio sinistro ci sono pure il pulsante per scalare, il clacson ed un altro pulsante di cui ignoro la funzione!! Con così tanti tasti si poteva assegnare ad ognuno una funzione specifica e rendere tutto sì intuitivo e non troppo distraente alla guida...
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Honda Africa Twin CRF 1000L Adventure Sports Travel Edition (2019 - 20)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Honda
  • Modello Africa Twin CRF 1000L Adventure Sports
  • Allestimento Africa Twin CRF 1000L Adventure Sports Travel Edition (2019 - 20)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 2018
  • Fine produzione 2020
  • Prezzo da 16.640 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.334 mm
  • Larghezza 932 mm
  • Altezza 1.569 mm
  • Altezza minima da terra 270 mm
  • Altezza sella da terra MIN 900 mm
  • Altezza sella da terra MAX 920 mm
  • Interasse 1.581 mm
  • Peso a secco n.d.
  • Peso in ordine di marcia 243 Kg
  • Cilindrata 998 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 92 mm
  • Corsa 75,1 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione monoalbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 7
  • Potenza 95 cv - 70 kw - 7.500 rpm
  • Coppia 10 kgm - 99 nm - 6.000 rpm
  • Emissioni Euro 4
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC 21,7 km/l
  • Capacità serbatoio carburante 24,2 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Semi-doppia culla in acciaio con telaietto reggisella ad alta resistenza
  • Sospensione anteriore forcella rovesciata a perno avanzato Showa con steli da 45 mm è completamente regolabile
  • Escursione anteriore 252 mm
  • Sospensione posteriore monoammortizzatore Showa è pluriregolabile, con registro idraulico del precarico molla a pomello che velocizza le operazioni di set-up
  • Escursione posteriore 240 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 310 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 256 mm
  • ABS
  • Tipo ruote raggi
  • Misura cerchio anteriore 21 pollici
  • Pneumatico anteriore 90/90-R21"
  • Misura cerchio posteriore 18 pollici
  • Pneumatico posteriore 150/70-R18"
  • Batteria 12V/8.6AH
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Honda

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta