Sicurezza

Harley-Davidson brevetta il Cruise Control "di gruppo"

- Si tratta di un sistema adattivo di tipo "Group Friendly", cioè basato su un algoritmo capace di distinguere quanti e quali veicoli sono presenti nella stessa corsia e adattare, di conseguenza, la velocità del mezzo
Harley-Davidson brevetta il Cruise Control di gruppo

Nel terzo capitolo del nostro speciale Moto e Hi Tech, vi abbiamo mostrato che molte Case stanno introducendo o sperimentando la frenata autonoma d'emergenza e il Cruise Control Adattivo. Quest'ultimo permette alla motocicletta di tenere autonomamente una distanza costante dal veicolo che precede, frenando e accelerando automaticamente. Molto comodo, e sicuro, in condizioni come l'autostrada o il traffico regolare.

Ducati e KTM sembra che siano già in avanzatissimo stato di sviluppo e pronte per l'introduzione sulle loro moto top di gamma di questo dispositivo che comunque, come ci ha suggerito Stefano Chianese di Bosch, deriva sempre da quanto già disponibile in campo automobilistico.

L'ultima novità in questo comparto è firmata da Harley-Davidson, che ha chiesto la registrazione di un brevetto per un proprio Cruise Control Adattivo, in questo caso aggiungendo una caratteristica non da poco e certamente molto motociclistica.

Probabilmente partendo dall'assunto che l'harleysta viaggia spesso in gruppo con formazione a scacchiera, quella classica per la percorrenza delle autostrade e statali ampie, la Casa di Milwakee ha concepito un Cruise Control Adattivo capace di capire quanti veicoli sono presenti nella stessa corsia, e di che tipo essi siano, se auto o moto.

Attraverso un'interfaccia il Cruise Control Adattivo di Harley-Davidson permetterebbe al pilota di scegliere su quale veicolo far "aggangiare" l'ACC. In sintesi, nella marcia in formazione a scacchiera il dispositivo permetterebbe di scegliere se mantenere la distanza desiderata  dall'automobile posta frontalmente o dalla moto posta appena più a destra o a sinistra rispetto al centro della corsia, proprio come accade durante la marcia in gruppo.

Immaginate di marciare in autostrada a 90 km/h costanti, avete una moto davanti a voi ma leggermente più a sinistra o leggermente più a destra rispetto al centro della corsia, mentre nella stessa corsia un'automobile precede entrambe: il brevetto Harley-Davidson vi permetterà di scegliere se mantenere una distanza costante dall'auto o dalla moto.

  • Solopartimarginali, Casalecchio di Reno (BO)

    Mi immagino il cruise control in modalità race, 55 gradi di piega e gas a martello.... Daiie
  • aleomik80, Parma (PR)

    una brusca frenata, perché faranno sicuramente cosi' vien fatto dalle auto e verra' fatto anche dalle moto, all'improvviso in auto e' gestibile in moto e' moooooolto pericoloso……
Inserisci il tuo commento