Novità 2022

Ecco le Beta XTrainer 250 e 300 edizione 2022

- Si rinnova nel model year 2022 la due tempi Beta XTrainer, modello a metà strada fra enduro specialistico e d'evasione. Le novità riguardano soprattutto il motore, oltre a grafica e colorazione
Ecco le Beta XTrainer 250 e 300 edizione 2022

Saranno disponibili dalla fine del mese di maggio le nuove Beta XTrainer 250 e 300 in versione 2022.
La XTrainer si presenta ancora come anello di congiunzione tra i modelli della gamma che Beta definisce Leisure e i modelli specialistici.

Sono state confermate tutte quelle caratteristiche che ne hanno fatto una moto prodotto destinata a un pubblico trasversale.
Vanno in questo senso ricordate l'altezza della sella ridotta a 910 mm, il peso di soli 98 kg e la fluidità del motore dotato di miscelatore automatico. Fra l'altro la valvola allo scarico è facilmente regolabile dall’esterno.

Il tutto per una moto che semplifica l'approccio all’enduro ma in grado anche di soddisfare gli appassionati più o meno smaliziati: chi si avvicina per la prima volta all’enduro apprezzerò la guida intuitiva e gestibile, chi ha più esperienza potrà apprezzare l’equilibrio e la facilità con cui la XTrainer fornisce prestazioni interessanti.

La versione 300 m.y. 2022 è stata così aggiornata:

  • Motore: completamente rinnovato, presenta un cilindro di nuova concezione ad alesaggio maggiorato, abbinato ad un nuovo pistone e ad una nuova valvola allo scarico
  • Albero motore: caratterizzato da una corsa ridotta rispetto al modello precedente
  • Testa cilindro: anch’essa completamente nuova
  • Il motore, abbinato ad una centralina con nuova mappa dedicata, si caratterizza per una risposta più dolce e per una migliore linearità di erogazione. La moto è inoltre complessivamente più maneggevole e fluida nel suo utilizzo

Il modello 250 e il 300 ricevono inoltre:

  • Frizione con molle a tazza: questa componente rende il comando di azionamento più morbido, progressivo e gestibile. L’innesto e lo stacco sono migliorati, generando una maggiore coppia trasmissibile. Per raggiungere la massima personalizzazione, il precarico molla può essere adesso regolato su 3 posizioni diverse con una semplice intervento meccanico;
  • Motorino di avviamento nuovo: affidabile, consente il riavvio della moto anche nelle situazioni più disagevoli;
  • Aggiornamento dell’impianto elettrico: un miglior layout sulla moto consente di raggiungere un’affidabilità superiore e una maggior rapidità di smontaggio e rimontaggio;
  • Nuova grafica e colore.
  • Alberto101

    Ammiro molto Beta, una società italiana, piccola ma che riesce a piazzare sempre alcuni modelli tra le prime 30 moto vendute e che quando può (immagino i mezzi per investire non siano tanti) sforna anche dei nuovi tipi di moto, come ha fatto per la xtrainer.
    Il mio sogno sarebbe che facessero una dual sport a partire dal 4 tempi 350 RR, oppure una adventure a partire dal 480. In USA è possibile averne una versione "stradalizzata" (giusto frecce e qualche ammennicolo) , ma se facessero una vera dual secondo me troverebbe un certo pubblico. La vecchia alp 4 aveva il 350 della suzuki, ma la ciclistica era poco pregiata, anche se era una moto onestissima.
Inserisci il tuo commento

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta