Anticipazioni

EBR 1190SX, tutti i dati

- La "Superfighter" di Erik Buell si svela con la prima gallery di immagini, dati ufficiali e prezzo (statunitense)
EBR 1190SX, tutti i dati

Dopo l'anticipazione di qualche giorno fa ecco finalmente la EBR 1190SX, versione naked della superbike RX, in piena ufficialità. Le immagini e la scheda tecnica confermano quello che avevamo ipotizzato all'epoca delle prime foto: la SX è praticamente una RX svestita e con il manubrio largo.

 

Il propulsore resta infatti il bicilindrico a V da 72° della versione RX con teste CSI (Controlled Swirl Induction, ovvero con sistema a turbolenza controllata per migliorare il rendimento) nell'identica configurazione della sportiva: i valori massimi di potenza (185 cavalli) e coppia (138Nm) sono infatti gli stessi. Il sito ufficiale non riporta alcuna indicazione in merito alla gestione elettronica, ma è lecito attendersi lo stesso sistema impiegato dalla RX, con controllo di trazione a 21 livelli.

 

Stesso livello di identità per la ciclistica, con il telaio perimetrale in alluminio che svolge una doppia funzione come serbatoio del carburante e comparto sospensioni fornito da Showa (con forcella BPF) da cui ci aspettiamo però tarature sensibilmente diverse rispetto alla RX per riequilibrare la moto a seguito delle diversità in termini di distribuzione dei pesi. Le misure caratteristiche infatti non cambiano, con un cannotto di sterzo chiusissimo (22,4°) come tradizione Buell, mentre la posizione di guida rialzata dovuta al manubrio largo e alto, ma anche l'assenza della carenatura, determinano uno spostamento all'indietro del baricentro presumibilmente gestito, appunto, con sospensioni dalla differente taratura.

 

La 1190SX arriverà anche da noi (una volta ufficializzata la rete distributiva) e sarà presumibilmente disponibile nelle stesse colorazioni disponibili negli USA, ovvero Racing Red, Frostbite White e Galactic Black, tutte con motore canna di fucile e colore secondario antracite. Il prezzo suggerito negli Stati Uniti (MSRP, ovvero Manufacture Suggested Retail Price, che non include le tasse variabili da stato a stato) è di 16.995 dollari, ovvero poco meno di 12.500 euro al cambio attuale. Frenate gli entusiasmi: il prezzo qui da noi dovrà tenere conto, oltre che dell'IVA e messa in strada, anche dei costi relativi a dazi doganali e distribuzione.

 

  • lucaberg, Legnago (VR)

    a me piace

    sono stato uno dei pochi possessori di Buell 1125R e, prima di venderla causa preoccupante rumorino dal motore, devo dire che mi è parecchio piaciuta. Questa in pratica è la stessa moto, stesso telaio, stesso motore, con forcella migliorata e trasmissione a catena, anche se a me la cinghia piaceva, ma forse non avrebbe retto quest'altra palata di cavalli in più. Con 146 cavalli la moto andava che era uno spettacolo, brillante, leggera, maneggevole e reattiva. Spero che abbiano rimediato ai problemini di affidabilità del Rotax: se fosse così, è una moto che consiglierei a tutti.
  • tamburini factory srl_4194089, Budrio (BO)

    AMANO LA LORO PATRIA

    le venderanno in usa perche è un loro prodotto perche sono amanti della loro patria e credono nel loro lavoro . lo hanno gia coperto di denari per questo nuovo progetto e per dare linfa ai suoi sponsor deve continuare . e fare le moto . ecco la differenza fra europa e usa . è il progetto che fa la differenza nn la moto in se !
Inserisci il tuo commento