Anticipazioni

Ducati: in arrivo una Streetfighter V2?

- Alla mostruosa V4 che ha debuttato a EICMA farà seguito una V2, sempre su base Panigale? Perché si e... perché no?
Ducati: in arrivo una Streetfighter V2?

Pur se largamente annunciata, la Ducati Streetfighter V4 che ha debuttato alla World Premiere dello scorso ottobre ha stupito quasi tutti per i suoi valori di potenza e la sua caratterizzazione estrema. Diversi di noi si sono chiesti quale senso possa avere una potenza massima oltre i 200 cavalli per una hypernaked, pronosticando un mezzo (meravigliosamente) insensato ma troppo intimidatorio per la sua clientela d'elezione.

Senza voler entrare nel merito della valutazione - ci piace provare le moto prima di giudicarle - è inevitabile che la Streetfighter V4 rappresenti un modello sicuramente molto impegnativo sia dal punto di vista prestazionale che da quello economico. E' evidente come il ritorno di Ducati nel segmento delle hypernaked non possa esaurirsi con il modello top, e che - come del resto è avvenuto a suo tempo con la precedente bicilindrica 1100 e la sorellina 848 - il logico completamento sia un ampliamento della famiglia verso il basso con l'arrivo di una Streetfighter V2 su base Panigale V2.

Ci hanno preceduto i colleghi di MCN, che in occasione del lancio stampa (appunto) della Ducati Panigale V2 hanno scambiato due parole a riguardo con l'AD Claudio Domenicali, che pur non confermando esplicitamente la teoria di cui sopra ha risposto con un significativo: "Così come ora abbiamo la Panigale V2, che con i suoi 155 cv si colloca in quella fascia di sportive godibili, meno estreme, ci piacerebbe avere anche naked di categorie differenti. La Streetfighter V4 resterà al top della gamma, ma ci saranno altre moto capaci di dare lo stesso feeling sportivo pur risultando meno estreme. Stiamo pensando a un nuovo modello naked molto interessante che dovrebbe arrivare presto."

La Ducati Streetfighter 848
La Ducati Streetfighter 848

Pur consci del peccato di semplificazione che stiamo commettendo, ci sembra piuttosto semplice ricavare dall'attuale Panigale V2 (più vicina alla V4 di quanto non fosse la precedente 959 alla 1299) una Streetfighter V2 che, incidentalmente, sarebbe vicinissima da un punto di vista prestazionale alla precedente 1100 - senza, speriamo, le idiosincrasiche peculiarità ciclistiche di quel modello...

Una considerazione che nasce da un identico valore di potenza massima, 155 cavalli, per un peso di poco superiore - 166 i chili dichiarati a secco per la Streetfighter 1098 contro i 176 della Panigale V2, ai quali andrebbero comunque sottratti quelli di carenature e quant'altro. Il tutto ovviamente condito dal completissimo pacchetto elettronico attualmente in dotazione alla "Panigalina".

L'unica incognita rimane quella dell'aerodinamica: la Panigale V2 fa a meno delle alette che ormai campeggiano orgogliosamente su tutta la gamma Panigale V4. Verranno mantenute sulla Streetfighter V2?

  • 21ViperUk, Milano (MI)

    Tutto sommato non è male avere in listino sia una V2 che una V4... così si coprono le esigenze di tutti…

    Mi sembra solo che a livello di allestimento la V2 sia sempre considerata la "sorellastra povera" della V4...

    Per esempio sulla Panigale V2 si avverte l'assenza di un bel Mono Ohlins…

    Io personalmente sono appassionato del bicilindrico e apprezzerei la versione V2... speriamo solo sia con un allestimento all'altezza...
  • MASSIMILIANO13, Fano (PU)

    Sarebbe una bella cosa,intanto ,spero,tolgano le ali,veramente inguardabili sulla V4,il monster è la STORIA e non si tocca. Ma la SF V2 dipende dal prezzo,sarebbe una alternativa magari scomoda perchè la posizione di guida sarebbe caricatissima rispetto alla Monster ma poi si sceglie. Ducati quasi sicuramente la metterà sui 15-16 mila tanto è un marchio premium....
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Ducati Streetfighter V4 S 1100 (2020)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Ducati
  • Modello Streetfighter V4 1100
  • Allestimento Streetfighter V4 S 1100 (2020)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2019
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 22.990 - franco concessionario
  • Garanzia 24 mesi chilometraggio illimitato
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.075 mm
  • Larghezza 810 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 845 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.488 mm
  • Peso a secco 178 Kg
  • Peso in ordine di marcia 199 Kg
  • Cilindrata 1.103 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 90
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 81 mm
  • Corsa 53,5 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione desmodromica
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 4
  • Potenza 208 cv - 153 kw - 12.750 rpm
  • Coppia 13 kgm - 123 nm - 11.500 rpm
  • Emissioni Euro 4
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 16 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio "Front Frame" in lega di alluminio
  • Sospensione anteriore Forcella Öhlins NIX30 a steli rovesciati da 43 mm con trattamento TiN degli steli, completamente regolabile. Freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente con modalità event-based a controllo Öhlins Smart EC 2.0
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Ammortizzatore Ohlins TTX36 completamente regolabile. Freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente con modalità event-based a controllo Öhlins Smart EC 2.0. Forcellone monobraccio in alluminio
  • Escursione posteriore 130 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 330 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 245 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore Pirelli Diablo Supercorsa SP 120/70 ZR17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore Pirelli Diablo Supercorsa SP 200/60 ZR17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Ducati

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta