Elettriche

CRP Energica: al via le prenotazioni online

- A poche settimane dalla presentazione ad EICMA si aprono le prenotazioni per la maxisportiva italiana a propulsione alternativa
CRP Energica: al via le prenotazioni online

 Servirà ancora qualche mese per vederla finalmente su strada, ma Energica è ormai davvero vicina al traguardo. Innovativa nella sostanza, come vi abbiamo già raccontato in occasione della presentazione, ed innovativa anche nella forma: se infatti la prenotazione online non si può dire una novità assoluta – fu Ducati ad inaugurarla nientemeno che per la Desmosedici RR – la sportiva “Proudly made in Modena” stabilisce un nuovo record per… la semplificazione burocratica.

 

Basterà infatti collegarsi al sito ufficiale di Energica, andare sulla pagina dedicata alla prenotazione, compilare i campi obbligatori e versare una caparra utilizzando Paypal come per qualunque altro servizio o prodotto acquistato online. Un paio di click e il gioco è fatto, e scusate se è poco.

 

Energica, ve lo ricordiamo, è una supersportiva elettrica realizzata da CRP, engineering d’eccellenza del modenese da anni impegnato su quasi tutti i fronti dello sport motoristico internazionale, comprese le due ruote – sia ad alimentazione tradizionale, con diverse partecipazioni nella 125 a CIV e Mondiale, sia a propulsione alternativa, con la partecipazione al TTXGP.

 

Il propulsore PMAC raffreddato ad olio eroga una potenza massima di 100Kw con mostruosa coppia massima di 160Nm a… 1 giro al minuto – caratteristica principale dei motori elettrici è l’erogazione di una coppia costante a qualunque regime, che fa si che il comando acceleratore, ovviamente ride-by-wire, debba venire studiato per adeguarne la risposta. L’autonomia si aggira attorno ai 150km con un’andatura media di 70km/h – ricordiamo la velocità massima, autolimitata, di 220km/h – ed un tempo di ricarica di 3 ore con corrente alternata.

 

Componentistica tutta italiana con impianto frenante Brembo (pinze monoblocco radiali a 4 pistoncini) dotato di funzione di recupero energetico – il KERS della F1, pneumatici Pirelli Diablo Rosso, comandi Domino, forcella Marzocchi.

 

  • Lucio200930, Rimini (RN)

    per Anto200941

    Anto 18.000 sono tanti ma........se consideri che sono iva esclusa lo sono ancora di più, la moto costa la bellezza di 21.780 euro
    lo trovo assurdo veramente troppo costosa.
  • Selecao, Cortona (AR)

    CURIOSITA' NON BANALE

    Da vero sprovveduto sull'argomento chiedo: ma è silenziosa o fa rumore? Si tratta di una domanda importante anche sul piano della sicurezza: anni fa all'arrivo delle prime auto ibride lessi che gli era stato dovuto aggiungere un sound di tipo motoristico per i molti incidenti che causavano in città questi mezzi non rumorosi..
Inserisci il tuo commento