Caro carburanti? Almeno Eni ci regala un sorriso: "Va fasce benzin a pomp 3"

Caro carburanti? Almeno Eni ci regala un sorriso: "Va fasce benzin a pomp 3"
Moto.it
  • di Moto.it
I self di Eni da quasi un mese parlano i diversi dialetti italiani. Un marketing virale davvero azzeccato e soprattutto simpatico in un contesto piuttosto sconfortante
  • Moto.it
  • di Moto.it
11 agosto 2022

In Italia si parlano circa 30 dialetti con un numero pressoché infinito di sottovarianti. Un patrimonio che si sta un po' perdendo con le nuove generazioni, ma che rappresenta un valore unico del nostro Paese. Il cinema e la televisione hanno attinto a piene mani e ovviamente anche la pubblicità. Ultimo in ordine di tempo è stata Eni. Il marketing della multinazionale petrolifera ha avuto un colpo di genio: inserire tra le voci guida dei distributori anche il dialetto locale della stazione di servizio. Quindi a Firenze il self ci parlerà con accento toscano, a vicenza in veneto, in Lazio in romanesco, etc... Da un mese circa le oltre 1.700 Eni Live Station parlano i dialetti di 100 province. I vari dialetti sono stati realizzati con la collaborazione di Fortech e ovviamente si aggiungono alle lingue già presenti (italiano, inglese, tedesco, spagnolo, francese).

"Eni ha scelto di avviare questa iniziativa, nel contesto dell’evoluzione tecnologica dei terminali delle stazioni di servizio, perché la lingua vernacolare è una delle tradizioni che contraddistinguono i territori - spiega proprio Eni - e contribuisce a creare un senso di appartenenza, offrendo spesso espressioni capaci di esprimere leggerezza, ironia e immediatezza che vengono utilizzate con disinvoltura in famiglia e nei contesti informali dalla maggior parte degli italiani. Grazie ai dialetti, anche il momento del rifornimento presso le Eni Live Station può da oggi portare un sorriso durante una pausa di viaggio, insieme alle opportunità di vincere tanti premi usando l’app Eni Live".

Da mesi quando si parla di carburanti il contesto è decisamente sconfortante, tra aumenti dei prezzi e inquinamento. Un sorriso al distributore è davvero un'ottima idea.

Argomenti

Ultime da News

Caricamento commenti...