novità 2021

Aprilia RSV4 2021. 5 cose da sapere

- L'Hypersport di Noale si presenta per il 2021 migliorata e affinata: ecco 5 cose da sapere sulla RSV4 2021
Aprilia RSV4 2021. 5 cose da sapere

L'Aprilia RSV4  si presenta per la nuova stagione evoluta anche nel motore, nell'elettronica e nell'ergonomia, mentre lo stile prende ispirazione dalla nuova RS 660 e uniforma anche la firma ottica aggiungendoci pure le cornering lights. La RSV4 1100 Factory è stata, nel 2019, la regina della nostra comparativa Hypersport, facendo valere il suo motore sui curvoni di Pergusa e resta una delle maxi più gustose ed efficaci da guidare: nel 2021 dovrà vedersela, tra le altre, con la concorrenza di novità del calibro di BMW M1000RR, Ducati Panigale V4 SP e Kawasaki ZX-10 R.  Ecco cinque cose da sapere per capire meglio in quali reparti è cambiata la supersport di Noale.

1 - Factory o Standard?

Come già nel MY 2020 la RSV4 si presenta anche nel 2021 in due versioni: RSV4 (nella sola colorazione Dark Losail) che va in vendita a 20.990 euro franco concessionario, e RSV4 Factory disponibile nelle colorazioni Aprilia Black e Lava Red: quest'ultima si differenzia dalla standard per i pregiati cerchi in alluminio forgiato, il sistema di sospensioni semiattive Öhlins Smart EC 2.0 e le pinze freno Brembo Stylema.
La Factory costa 25.990 euro f.c.

2 - Cilindrata aumentata

Il rinnovato propulsore V4 (a V stretta) è passato da 1.077 a 1.099 cc, ricevendo l’omologazione Euro 5 ma riuscendo a guadagnare più coppia e confermando la potenza massima di 217 cavalli a 13.200 giri grazie a una serie di interventi culminati nel differente impianto di scarico.

3 - Forcellone come in MotoGP

La ciclistica vede un nuovo forcellone più leggero e con capriata di rinforzo inferiore, ispirato a quello della Aprilia RS-GP che corre in MotoGP, studiato per abbassare le masse e aumentare la stabilità del retrotreno nelle accelerazioni. Il peso è dichiarato in 199 kg in ordine di marcia e serbatoio al 90%.

4 - Elettronica affinata e sei riding mode

La RSV4 è dotata di una nuova centralina Marelli 11MP e di una piattaforma inerziale a sei assi che hanno migliorato la gestione elettronica con comando del gas full Ride-by-Wire e sono state affinate le logiche di funzionamento dell’APRC.

I controlli elettronici si completano con l’introduzione del controllo multilivello del freno motore. Sono ora presenti sei Riding Mode, tre per la pista (di cui due personalizzabili) e tre per la strada (di cui uno personalizzabile) ciascuno con logiche mirate di Traction Control, Wheelie Control, freno motore, ABS e degli altri parametri che vengono gestiti.

5 - Design in stile RS 660 ed ergonomia rinnovata

Lo stile è ispirato alla nuova RS 660 e le forme sono state modellate in galleria del vento riducendo il coefficiente di resistenza aerodinamica, aumentando la pressione dell’aria nell’airbox e incrementando la deportanza. Ora le ali non sono elementi aggiunti sulle fiancate, ma sono integrate nella carenatura a doppia parete, una soluzione che ottimizza la stabilità e migliora il raffreddamento del motore deviando i flussi di aria calda dal pilota.

L’ergonomia è cambiata grazie serbatoio e sella nuovi dando più spazio e per una posizione di guida più naturale.

  • Godi Mariolina

    Un mito che si rinnova. Ora aspettiamo la più stradale Tuono.
  • quagliodromo, Telgate (BG)

    Dichiarare 199kg con serbatoio pieno al 90℅ mi sembra una presa per il didietro...
Inserisci il tuo commento

Nuovo: Aprilia RSV4 1100

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Aprilia RSV4 1100

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta