King of the Baggers

MotoAmerica King of the Baggers: il Team Harley-Davidson Screamin' Eagle scende in pista

- Il nuovo team ufficiale Harley-Davidson Screamin ’Eagle gareggerà nel campionato MotoAmerica King of the Baggers con una Road Glide Special dotata di un motore Milwaukee-Eight 131 Performance Crate modificato dai tecnici Screamin' Eagle
 MotoAmerica King of the Baggers: il Team Harley-Davidson Screamin' Eagle scende in pista

Se amate le corse, e amate anche quelle fatte con un pizzico di follia, non potete non aver sentito parlare del campionato King of the Baggers che si svolgerà negli Stati Uniti in parziale concomitanza con il campionato Superbike MotoAmerica 2021. Si tratta di mettere in pista le grosse Cruiser dotate di valigie rigide laterali e vederle sfidarsi in tre appuntamenti da maggio a luglio 2021 (erano originariamente previsti cinque appuntamenti, adesso il nuovo programma è di tre round: Road Atlanta, Road America e Laguna Seca): Harley-Davidson e Indian in primo piano, e c'è spazio per team ufficiali e preparatori.

La notizia di questi giorni è che il nuovo team ufficiale Harley-Davidson Screamin' Eagle gareggerà nel campionato King of the Baggers preparando una Road Glide Special dotata del motore Milwaukee-Eight Performance Crate da 131 pollici cubi (2147 cc) curato da Screamin' Eagle e condotta in gara da Kyle Wyman.

Totalmente costruito a Milwaukee, il motore Screamin' Eagle Milwaukee-Eight 131 Performance Crate è il più potente motore stradale ad alte prestazioni di Harley-Davidson, eroga 177.6 Nm e può essere installato modelli Harley-Davidson Touring dal 2017 in poi.

 

 

"La competizione nella serie King of the Baggers offre ad Harley-Davidson l'opportunità di mostrare i nostri prodotti ad alte prestazioni Screamin’ Eagle nel pieno delle competizioni", ha affermato Jochen Zeitz, presidente, presidente e CEO di Harley-Davidson. "Nessuno è più esperto dei nostri ingegneri Screamin’ Eagle nella elaborazione di Harley-Davidson. Harley-Davidson ha creato i primi hot rod bagger di serie, i modelli Road Glide Special e Street Glide Special, per i motociclisti che desiderano prestazioni e comfort in viaggio". Oltre all'impegno del team ufficiale, Harley-Davidson offrirà un supporto economico ad alcuni piloti H-D, fino ad un totale di circa 30.000 dollari.

 

Il pilota sarà, come accennato, il veterano trentunenne Kyle Wyman (figlio d'arte: il padre Kim è proprietario della Harley-Davidson di Harv in Macedonia), forte di un passato fatto di gare sulla Harley-Davidson XR750 nel flat track fin dall'età di 15 anni. Wyman ha vinto sei gare nella serie AMA Pro Vance & Hines Harley-Davidson XR1200, ha vinto la Daytona 200 nel 2019 e si è classificato settimo assoluto nell'HONOS Superbike 2020 .

"Sono molto emozionato e onorato di essere il pilota della Harley-Davidson Screamin 'Eagle Road Glide Special" ha detto Wyman. “Essere un pilota Factory per Harley-Davidson è qualcosa che sognavo da quando ero piccolo, guardando il mio eroe Scott Parker vincere i Gran Campionati Nazionali sulla Harley-Davidson XR750. Non vedo l'ora della nostra prima gara a Road Atlanta e di gareggiare a bordo di questa fantastica macchina".

Dopo l'avvincente prologo andato in scena sul mitico tracciato di Laguna Seca a ottobre 2020, l'idea di Rob Buydos diventa quindi un vero campionato: le grosse cruiser dotate di carenatura, parabrezza e borse laterali - ma dannatamente veloci - si daranno battaglia nel 2021: il via è previsto dal 30 aprile al 2 maggio al Michelin Raceway Road Atlanta, continuerà dall'11 al 13 giugno a Road America Elkhart Lake per concludersi dal 9 all'11 luglio al WeatherTech Raceway Laguna Seca, in California.

  • k-dream, Lastra a Signa (FI)

    Gare stupende! E chi se ne frega di tutto il resto🖖🏻
  • vyper67, Imperia (IM)

    Divertentissima la gara dello scorso anno
    W lo “stars & stripes” spirit!!!✌🏼🇺🇸❤️
Inserisci il tuo commento