Talk show Eicma 2016: Interconnessione e Sicurezza

Dai nuovi sistemi e-Call di chiamata d'emergenza, già disponibili, alla possibilità di interconnettere più veicoli scambiando dati utili al viaggio come alla sicurezza, fino a un utilizzo più razionale dello smartphone mentre si guida grazie alle nuove tecnologie. Ne parliamo con gli esperti di BMW, Dguard e Samsung assieme a Nico Cereghini
16 novembre 2016

Punti chiave

Si stanno rendendo disponibili dei nuovi dispositivi elettronici che possono semplificare la vita ai motociclisti e aumentare la sicurezza mentre si guida. Parliamo delle possibilità di interconnessione, dello scambio di dati, ma anche del presente che è fatto ad esempio dai dispositivi e-Call che servono a chiedere soccorso in caso di incidente e lo possono fare anche in maniera autonoma segnalando la posizione dalla quale è partito l'allarme.

Tutti sappiamo quanto sia pericolo usare lo smartphone mentre si guida, e quante persone lo adoperino mettendo a rischio gli altri oltre sé stessi. Samsung propone invece uno speciale display, Smart Windshield, che visualizza una serie di informazione senza maneggiare il telefono, e può inviare risposte automatiche.
BMW, oltre ad offrire dal 2017 il suo sistema e-Call come optional di serie, ha presentato in occasione di Eicma il suo ConnectedRide. E' una nuova soluzione d’integrazione dello smartphone, come prossimo passo nella connettività a bordo di una moto.
Già si sta sperimentando la possibilità di visualizzare le informazioni all'interno del casco, mentre la connettività offrirà maggiore sicurezza e migliorerà l'esperienza di guida.

Ospiti di questa tavola rotonda, moderata da Nico Cereghini e che punta a illustrare il presente offrendo uno sguardo al futuro, sono Alberto Marazzini, product manager BMW Motorrad, Klaus Nennewitz, progettista di Digades Dguard, e Francesco Cordani, head of MarCom di Samsung.

 

Ultime da Fiere e saloni

Da Automoto.it

Caricamento commenti...