Anticipazioni 2017

Honda X-ADV ad EICMA 2016

- Il concept Honda City Adventure diventa un modello di serie, prende il nome di X-ADV e sarà presentato a Eicma. Le prime foto ufficiali
Honda X-ADV ad EICMA 2016

Soltanto due settimane fa era stato diffuso il primo video nel quale si iniziava a intravvedere chiaramente come sarebbe stato la nuova proposta Honda basata sulla piattaforma Integra e con una declinazione enduristica. Ora Honda ha rilasciato le prime immagini del suo nuovo modello definitivo: si chiamerà X-ADV, rispetto al nome City Adventure con il quale era stato presentato il concept a Eicma, ed è stato annunciato che sarà presentato a Eicma 2016, e non al Salone di Colonia di inizio ottobre.

In quella che è divenuta una tendenza di progressivo avvicinamento alla presentazione, uno stillicidio di teaser un po' più chiari poco per volta attraverso i quali si impiegano mesi per mostrare una novità, ecco quindi due immagini più esplicite. Ma per le caratteristiche e i numeri del nuovo scooter-moto dall'immagine fuoristradistica, occorrerà aspettare ancora.

 

 

Il concetto è ormai chiaro: proporre un'alternativa ai maxi scooter in chiave avventurosa nell'estetica (totalmente rivista rispetto a Integra) e con alcuni espedienti per gomme e sospensioni che permettano di affrontare con maggiore sicurezza e divertimento non tanto gli sterrati (anche se la cosa è certamente più fattibile) quanto le strade rovinate delle città e quelle pavimentate con sconnessi sampietrini.

 

 

Rispetto alla Integra 750 offre una posizione di guida più alta, parabrezza regolabile su cinque posizioni, spazio nel sottosella per un casco integrale con frontino e sospensioni di maggiore escursione rispetto ai 120 mm della Integra. Anche per questo la ruota posteriore (i cerchi sono a raggi) ha diametro inferiore, ci pare 15 pollici, contro i 17 dell'anteriore che trova una forcella a steli rovesciati e il doppio freno a disco con pinze ad attacco radiale contro la soluzione a steli tradizionali e monodisco della Integra 750. Non si sa ancora se il motore offrirà la possibilità della trasmissione a variatore continuo oltre a quella DCT con doppia frizione e cambio sequenziale a sei marce prevista per la nuova X-ADV.

m.g.
 

 

  • username__273161, Azzano San Paolo (BG)

    non male davvero..visto che l'integra tradizionale pur essendo meno costoso del rinomato Tmax non è certo regalato chissà che politica di marketing Honda utilizzerà per promuovere questo mezzo
  • gillone8375, Siena (SI)

    Secondo me esteticamente e' un bel mezzo, ho un tmax del 2007 con 139000 km, quando mi lascera' a piedi rientrera' nelle mie valutazioni.
    Nel frattempo sorrido ai commenti dei puristi dei 150 cv alla ruota e agli haters degli sccoter\tmax in quanto NON moto...ogni mezzo ha una sua finalita' commerciale e funzionale, le pubblicita' cercano in te una emozione e la honda ci riesce sempre...purtroppo :)
    Per cio' che attiene il tmax e' un mezzo unico, taccia chi nn lha avuto\guidato, taccia chi nn ha i soldi per comprarlo, taccia chi nn ci ha girato mezza europa, taccia chi parla senza cognizione di causa ma taccia soprattutto chi nn ci ha percorso 139000 km in 10 anni senza mai un problema...guardate il forum dedicato e controllate..
    poi magari all'uscita di curva mi passate avanti, pero' prima di certo ci sono io avanti state tranquilli....oh brodiiiiiiiiii
Inserisci il tuo commento