EICMA 2018: Peugeot P2X Concept

EICMA 2018: Peugeot P2X Concept
Moto.it
  • di Moto.it
Una café racer 300 e una naked 125 per celebrare il ritorno di Peugeot nelle moto, a 120 anni dalla fondazione
  • Moto.it
  • di Moto.it
23 novembre 2018

A 120 anni dalla fondazione di Peugeot, che proprio nel 1898 presentò al Salone di Parigi la sua prima motocicletta, la Casa del Leone torna nel segmento delle "due ruote"vere" (leggi "moto") cambiando tra l'altro nome con l'abbandono di "Peugeot Scooters" per tornare ad un più consono, a questo punto, Peugeot Motorcycles. Più consono, diciamo, perché al Salone di Milano EICMA 2018  il gruppo Peugeot porta al debutto un concept - anzi, due - che affondano le radici stilistiche in due mezzi importantissimi per la storica Casa del Leone.

P2X nasce pensando a un utilizzo urbano, pur non disdegnando la trasferta fuori porta: si tratta di una naked declinata in due versioni e cilindrate, studiata per piacere a chi cerca una moto dinamica ma accessibile, e con un occhio molto attento allo stile. Vediamo le due versioni.

Peugeot P2X Café Racer

La Cafè Racer viene proposta con una cilindrata di 300 cc ed estetica mutuata dalle moto, con richiami - soprattutto nel serbatoio, che cita la famosa linea di stile «coupe franche» - ai modelli Peuget degli anni ‘30, qui contaminata da un tocco automobilistico sotto forma dei colori Peugeot Sport (visti sulla 308 R-Cup), con un filetto rosso su un gioco di tinte nere, grigie e bianche.

Per il resto, la monocilindrica P2X è caratterizzata naturalmente secondo lo stile Cafè Racer, con semimanubri, cerchi in lega, sella monoposto (con coprisella staccabile per accedere alla porzione del passeggero) ed estetica più grintosa e accattivante.

Peugeot P2X Roadster

Forse meno grintosa, ma altrettanto affascinante la declinazione naked da 125 cc del concept Peugeot, che si rifà alla linea della P515, citato nel blu elettrico che contrasta con la sella in cuoio marrone, il logo "Legend" Peugeot Motocycles e i cerchi cromati bianchi. Contrasto anche con la modernità del faro anteriore Full LED, che richiama i due denti canini del Leone transalpino ispirandosi alla concept car "Istinct" e giocando con il gruppo ottico posteriore, sempre LED, che richiama invece i tre graffi.

Peugeot non si è sbilanciata circa l'arrivo sul mercato, né ovviamente su prezzo e disponibilità, dei due concept.

 

Ultime da Fiere e saloni

Caricamento commenti...