test sbk

Superbike. Conclusi i test del team BMW a Jerez

- Marco Melandri il suo nuovo compagno di squadra Chaz Davies hanno preso parte ad una due giorni di test invernali a Jerez. BMW Motorrad ha testato nuove componenti sviluppate per la RR.
Superbike. Conclusi i test del team BMW a Jerez


Procede spedito il percorso di preparazione alla stagione 2013 del Campionato Mondiale FIM Superbike. Il pilota ufficiale BMW Motorrad Marco Melandri (ITA) ed il suo nuovo compagno di squadra Chaz Davies (GBR) hanno preso parte ad una due giorni di test invernali a Jerez, tracciato situato nel sud della Spagna. Per Chaz questa è stata la prima presa di contatto in pista con la nuova squadra, il pilota gallese ha quindi utilizzato i due giorni a disposizione per familiarizzare con il nuovo ambiente e con la RR. Questo test è stato utile inoltre per affinare i meccanismi interni alla nuova composizione della squadra.

Nel corso dei due giorni, BMW Motorrad ha testato nuove componenti sviluppate per la RR. Sfortunatamente, il tempo in pista è stato limitato dalle mutevoli condizioni meteorologiche. Chaz e Marco hanno completato un totale di 149 giri e 659 km in sella alle rispettive RR. Jerez farà il suo ritorno nel calendario SBK 2013 come round conclusivo della stagione, in programma ad ottobre. L’unico precedente del Mondiale Superbike sul tracciato andaluso risale al 1990.

Marco Melandri:


«Sfortunatamente non abbiamo potuto girare molto a causa del tempo. Il tracciato non è mai stato completamente asciutto o bagnato, ma sempre una via di mezzo. Questo non ci ha permesso di compiere il numero di giri previsti e ci ha costretto a soste forzate al box. Speriamo di essere un po’ più fortunati per il prossimo test. In ogni caso è stato bello tornare in pista e lavorare nuovamente con la squadra ed anche provare per la prima volta assieme a Chaz. E’ interessante capire le sue impressioni riguardo alla nostra RR. A livello di persona, penso sia un bravo ragazzo e sento che andremo molto d’accordo».

E’ stato bellissimo poter testare la mia RR per la prima volta ed essere di nuovo in pista


Chaz Davies:

«E’ stato bellissimo poter testare la mia RR per la prima volta ed essere di nuovo in pista. Sfortunatamente il meteo non è stato in linea con le nostre aspettative, sarebbe stato utile girare in condizioni stabili, non importa se asciutte o bagnate, ma non è andata così. Questo ha aggiunto una sfida in più al test. Per quanto mi riguarda devo procedere grado per grado, non sarei riuscito a trovare un buon passo nemmeno se le condizioni fossero state perfette in entrambi i giorni. Dobbiamo continuare il nostro lavoro e con tutta probabilità dal prossimo test si vedranno già i primi miglioramenti.

Le prime impressioni riguardo alla moto sono molto buone. Quando l’ho provata per la prima volta non ho avuto sorprese e questo è sempre un buon segno. La RR è molto ben bilanciata, ha tanta potenza e numerose opzioni per il controllo della potenza stessa. Fino ad ora ci siamo concentrati principalmente sulla ricerca della migliore posizione di guida. Il team BMW Motorrad è fantastico. Alcuni di loro li conoscevo già da prima, ma non molti, è stato quindi bello poter incontrare tutti. Devo imparare un po’ di nomi, visto il gran numero di persone presenti nel box, ma sono sicuro che presto me li ricorderò tutti. Sono molto amichevoli, oltre che bravi nei rispettivi compiti, e mi hanno accolto calorosamente, quindi è un piacere poter lavorare con loro».

Marco ha provato alcune nuove componenti per migliorare la moto, ma sfortunatamente non è stato possibile passare in rassegna tutto il materiale a nostra disposizione


Serafino Foti:


«Non siamo stati molto fortunati in questo test, le condizioni meteorologiche non ci hanno aiutato per niente. Avevamo molte cose da provare ed un lavoro differenziato per i due piloti. Marco ha provato alcune nuove componenti per migliorare la moto, ma sfortunatamente non è stato possibile passare in rassegna tutto il materiale a nostra disposizione. Per Chaz si è trattato del primo test assieme alla famiglia BMW ed a lui è servito per familiarizzare con la RR e per trovare le giuste regolazioni e la posizione in sella. Speriamo di incontrare condizioni migliori nel prossimo test, perché è davvero importante continuare il programma di lavoro. E’ stato comunque un test positivo per la sinergia della nuova struttura. Tutti i ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro e c’era un’atmosfera positiva nel box! Siamo molto motivati in vista della nuova stagione».

  • Marci 1952, Milano (MI)

    Aprilia

    Se l'Aprilia porta DE PUNIET in SBK,penso che gli altri lotteranno per il secondo posto.
  • King 1, Milano (MI)

    sarà un compagno di squadra scomodo immagino per Melandri, come lo era Laverty (che era però un esordiente, Chaz di esperienza ne ha parecchia essendo passato anche dalla motogp con Team Pramac..)

    Melandri ha rovinato il suo campionato a 3/4, però era anche stato fortunato in qualche occasione, l'anno prox sarà il suo anno, Kawasaki permettendo.
    se Aprilia portasse De Puniet in SBK secondo me farebbe bene visto che grandi nomi ora non ce ne sono dopo aver perso Max, Troy, Ben e Cal...
Inserisci il tuo commento