GP della Malesia

Vinales e Vazquez vincono Moto2 e Moto3 a Sepang. Rabat Campione

- Vinales vince in Moto2 davanti a Kallio e Rabat che, con il 3° posto, si laurea Campione del Mondo. In Moto3 Vazquez batte in volata Miller e Rins
Vinales e Vazquez vincono Moto2 e Moto3 a Sepang. Rabat Campione

 

MOTO2

Scatta forte il poleman e leader del mondiale Tito Rabat che si tiene dietro il compagno di squadra Mika Kallio; alla Curva2 si stende Gino Rea, dopo un contatto con Jonas Folger. Maverick Viñales (Paginas Amarillas HP40) è terzo all’inseguimento delle ‘solite’ Kalex del team Marc VDS Racing, ma subito dietro è Dominique Aegerter (Technomar carXpert) a guadagnare posizioni importanti dopo esser scattato dalla nona casella della griglia. 


Al secondo giro il Rookie-of-the-Year passa Kallio e si mette all’inseguimento del ‘fuggitivo’ Rabat, che nel frattempo ha approfittato della bagarre alle sue spalle. Il finlandese peró non demorde e si riporta in seconda posizione dietro il compagno di squadra che ha giá un margine di 1". Kallio sa di non aver altre possibilitá e inizia a forzare il suo ritmo facendo segnare giri veloci e rosicchiando ben mezzo secondo.


Finisce sull’erba anche la Speed Up dell’inglese Sam Lowes. Sandro Cortese (Dynavolt Intact GP) è quinto, incalzato da Julian Simon (Italtrans Racing) e Johann Zarco (AirAsia Caterham). Saluta la compagnia il giapponese Takaaki Nakagami. In testa Kallio ha ormai preso Rabat: incollato ai suoi scarichi, ne studia le traiettorie per l’imminente sorpasso.


A 10 tornate dalla fine il leader del mondiale arriva lungo alla prima staccata e Kallio non perdona; nella successiva ‘esse’ anche Viñales lo infila e di colpo Rabat si ritrova terzo. Il vantaggio di 41 punti in classifica gli consente ugualmente una relativa tranquillitá per la conquista del titolo. Anche perchè Viñales non ha nessuna intenzione di recitare il ruolo della comparsa, anzi.


I due piloti di testa iniziano così a incrociare le linee con i loro classici stili: piú pulito il finlandese, piú aggressivo lo spagnolo. Il Campione del Mondo Moto3 in carica, prossimo pilota Suzuki in MotoGP, a 5 giri dalla fine infila Kallio senza appelli mentre Rabat amministra tranquillo alle loro spalle con il terzo posto in cassaforte.


Non sbaglia nulla Maverick Viñales, che va a conquistare la sua seconda vittoria consecutiva (la quarta della stagione) dopo quella centrata una settimana fa a Phillip Island. Piazza d’onore, in gara quanto nella classifica iridata, al finlandese Mika Kallio, cui va riconosciuto il merito di averci provato fino in fondo. Per Tito Rabat arriva il podio piú dolce: il suo terzo posto odierno gli consegna matematicamente il suo primo titolo iridato.
 


MOTO3

Seconda vittoria stagionale per il pilota basco del team SaxoPrint-RTG che infila i rivali all’ultima curva. Sul podio con lui Jack Miller (Red Bull KTM Ajo) e Alex Rins (Estrella Galicia 0,0). Soltanto 5º il leader del Campionato Alex Marquez: il titolo si deciderá nell’ultima gara a Valencia.


Si spengono i semafori della griglia della categoria cadetta Moto3™ e il poleman Jack Miller (Red Bull KTM Ajo) scatta bene ma è il basco Efren Vazquez (SaxoPrint-RTG) a entrare al comando alla prima curva inseguito dall’australiano, che al termine del primo giro si riporta in testa liberandosi anche degli attacchi di Isaac Viñales (Calvo Team). Il portoghese Miguel Oliveira (Mahidra Racing) è il primo a salutare la compagnia con una scivolata.


I due compagni di squadra della Honda Estrella Galicia 0,0 Alex Rins e Alex Marquez sono divisi da Romano Fenati (Sky Racing VR46) al quinto posto. Il leader della classifica non perde tempo e con concretezza si porta in terza posizione dietro Miller e Vazquez. Si forma pertanto un trenino di testa di ben 5 piloti che stacca il gruppo; nel frattempo si ritirano ai box per problemi tecnici Niklas Ajo e Brad Binder (Ambrogio Racing).


Quinto giro: iniziano le scintille tra i pretendenti al titolo. Le due Estrella Galicia  passano Miller, che peró le infila in staccata costringendo Marquez all’esterno; Rins incrocia, ma l’australiano prima e Vazquez poi, lo relegano indietro. In questa fase è Alex Marquez ad avere un altro ritmo e si rimette davanti, ma alla prima staccata un secondo contatto con Miller lo costringe ad allargare nuovamente e a riaccodarsi al quintetto.


Isaac Viñales si stende, Romano Fenati si ritira. Quasi in fotocopia, nel successivo giro, si ripete la manovra aggressiva dell’australiano ai danni dello spagnolo leader del Campionato. Una tornata piú tardi, Marquez rimane all’interno e porta fuori Miller, che peró è tenace nel tenere la corda: l’australiano incrocia e lo infila all’interno in uscita di curva, senza risparmiargli l’ennesima ‘toccata’.


Le quattro Honda sono piú veloci in rettilineo, ma in staccata e in uscita Miller non ha avversari, grazie alla sua tecnica di inserimento e al suo stile aggressivo. A due giri dalla fine i due rivali accendolo ulteriormente la lotta per il titolo metendosi uno nella scia dell’altro. Ultimo giro al cardiopalma: nuova entrata decisa di Miller, che rimane al comando mentre Marquez è quinto. Spreca tutto John McPhee.


I primi tre si aprono a vantaglio: Miller rimane centrale, Rins si butta all’interno e Vazquez all’esterno. Rins tocca leggermente Miller mentre Vazquez procede spedito. Arrivo in volata per i primi tre ma è il basco a centrare la sua seconda vittoria stagionale davanti a Miller e Rins. L’australiano recupera 9 punti al leader della classifica che non va oltre il quinto posto. Il discorso è rimandato a Valencia con i due divisi da 11 lunghezze.

CLASSIFICHE

MOTO2

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 40 Maverick VIÑALES SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex 154.9 40'46.754
2 20 36 Mika KALLIO FIN Marc VDS Racing Team Kalex 154.7 +2.694
3 16 53 Esteve RABAT SPA Marc VDS Racing Team Kalex 154.4 +8.054
4 13 5 Johann ZARCO FRA AirAsia Caterham Caterham Suter 154.2 +10.590
5 11 77 Dominique AEGERTER SWI Technomag carXpert Suter 154.2 +10.663
6 10 60 Julian SIMON SPA Italtrans Racing Team Kalex 154.2 +10.769
7 9 11 Sandro CORTESE GER Dynavolt Intact GP Kalex 153.9 +15.657
8 8 12 Thomas LUTHI SWI Interwetten Sitag Suter 153.7 +18.839
9 7 94 Jonas FOLGER GER AGR Team Kalex 153.7 +19.486
10 6 23 Marcel SCHROTTER GER Tech 3 Tech 3 153.3 +24.887
11 5 39 Luis SALOM SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex 153.1 +28.234
12 4 88 Ricard CARDUS SPA Tech 3 Tech 3 153.0 +30.338
13 3 54 Mattia PASINI ITA NGM Forward Racing Kalex 153.0 +30.533
14 2 44 Roberto ROLFO ITA Tasca Racing Moto2 Suter 153.0 +30.548
15 1 81 Jordi TORRES SPA Mapfre Aspar Team Moto2 Suter 152.7 +34.769
16   20 Florian MARINO FRA NGM Forward Racing Kalex 152.6 +36.613
17   7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Gresini Moto2 Suter 152.5 +38.869
18   95 Anthony WEST AUS QMMF Racing Team Speed Up 152.3 +42.201
19   19 Xavier SIMEON BEL Federal Oil Gresini Moto2 Suter 151.9 +47.876
20   25 Azlan SHAH MAL IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 151.6 +52.950
21   10 Thitipong WAROKORN THA APH PTT The Pizza SAG Kalex 151.6 +53.163
22   97 Roman RAMOS SPA QMMF Racing Team Speed Up 151.2 +59.999
23   71 Tomoyoshi KOYAMA JPN Teluru Team JiR Webike NTS 151.0 +1'03.331
24   18 Nicolas TEROL SPA Mapfre Aspar Team Moto2 Suter 150.7 +1'08.275
25   46 Decha KRAISART THA Singha Eneos Yamaha Tech 3 Tech 3 150.2 +1'16.996
26   4 Randy KRUMMENACHER SWI Octo IodaRacing Team Suter 142.4 1 Giro
Non classificato
    21 Franco MORBIDELLI ITA Italtrans Racing Team Kalex 129.8 4 Giri
    22 Sam LOWES GBR Speed Up Speed Up 149.2 5 Giri
    49 Axel PONS SPA AGR Team Kalex 151.6 7 Giri
    55 Hafizh SYAHRIN MAL Petronas Raceline Malaysia Kalex 153.5 9 Giri
    96 Louis ROSSI FRA SAG Team Kalex 152.3 11 Giri
    30 Takaaki NAKAGAMI JPN IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 151.7 13 Giri
    14 Ratthapark WILAIROT THA AirAsia Caterham Caterham Suter 151.5 13 Giri
Primo giro non terminato
    8 Gino REA GBR AGT REA Racing Suter   0 Giro

 

MOTO3

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 7 Efren VAZQUEZ SPA SaxoPrint-RTG Honda 147.1 40'41.002
2 20 8 Jack MILLER AUS Red Bull KTM Ajo KTM 147.1 +0.213
3 16 42 Alex RINS SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 147.1 +0.385
4 13 52 Danny KENT GBR Red Bull Husqvarna Ajo Husqvarna 147.0 +0.803
5 11 12 Alex MARQUEZ SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 147.0 +0.831
6 10 10 Alexis MASBOU FRA Ongetta-Rivacold Honda 147.0 +1.073
7 9 23 Niccolò ANTONELLI ITA Junior Team GO&FUN Moto3 KTM 147.0 +1.916
8 8 84 Jakub KORNFEIL CZE Calvo Team KTM 147.0 +2.089
9 7 98 Karel HANIKA CZE Red Bull KTM Ajo KTM 146.7 +7.336
10 6 33 Enea BASTIANINI ITA Junior Team GO&FUN Moto3 KTM 146.5 +9.520
11 5 58 Juanfran GUEVARA SPA Mapfre Aspar Team Moto3 Kalex KTM 146.1 +17.407
12 4 99 Jorge NAVARRO SPA Marc VDS Racing Team Kalex KTM 146.0 +17.610
13 3 38 Hafiq AZMI MAL SIC-AJO KTM 145.3 +29.592
14 2 19 Alessandro TONUCCI ITA CIP Mahindra 145.3 +29.745
15 1 2 Remy GARDNER AUS Calvo Team KTM 144.9 +37.467
16   43 Luca GRÜNWALD GER Kiefer Racing Kalex KTM 144.9 +37.505
17   95 Jules DANILO FRA Ambrogio Racing Mahindra 144.9 +37.792
18   65 Philipp OETTL GER Interwetten Paddock Moto3 Kalex KTM 144.8 +38.773
19   4 Gabriel RAMOS VEN Kiefer Racing Kalex KTM 143.8 +55.583
20   88 Hafiza ROFA MAL SIC-AJO KTM 141.5 +1'36.170
Non classificato
    17 John MCPHEE GBR SaxoPrint-RTG Honda 147.1 1 Giro
    21 Francesco BAGNAIA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 145.9 6 Giri
    32 Isaac VIÑALES SPA Calvo Team KTM 147.1 7 Giri
    5 Romano FENATI ITA SKY Racing Team VR46 KTM 145.2 7 Giri
    9 Scott DEROUE NED RW Racing GP Kalex KTM 144.4 10 Giri
    3 Matteo FERRARI ITA San Carlo Team Italia Mahindra 144.3 10 Giri
    55 Andrea LOCATELLI ITA San Carlo Team Italia Mahindra 144.7 11 Giri
    41 Brad BINDER RSA Ambrogio Racing Mahindra 145.0 12 Giri
    31 Niklas AJO FIN Avant Tecno Husqvarna Ajo Husqvarna 143.4 14 Giri
    63 Zulfahmi KHAIRUDDIN MAL Ongetta-AirAsia Honda 137.7 17 Giri
    16 Andrea MIGNO ITA Mahindra Racing Mahindra 137.6 17 Giri
    13 Jasper IWEMA NED CIP Mahindra 135.2 17 Giri
    93 Ramdan ROSLI MAL Petronas AHM Malaysia KTM 133.1 17 Giri
Primo giro non terminato
    44 Miguel OLIVEIRA POR Mahindra Racing Mahindra   0 Giro

 

Fonte: MotoGP.com

pernat
  • manuel 910, Castelverde (CR)

    DELUSIONE

    L'aspettativa che è andata formandosi nel corso del campionato Moto3 per i pilotini italiani, ha avuto un epilogo molto deludente in questa ultima fase. Vero che manca ancora Valencia ma il nostro Fenati è ormai tagliato definitivamente fuori dalla lotta per il titolo. Anche gli altri, Bastianini, Antonelli, Bagnaia, Migno, Locatelli, Tonucci e Ferrari non hanno proprio brillato in questo finale di campionato e mi dispiace molto, perché avevano fatto vedere delle belle cose, non hanno saputo mantenere il livello, troppo altalenanti nelle prestazioni e troppo discontinui. Spero che Valencia possa riportare in alto i nostri pilotini e dare il giusto finale ad un campionato molto combattuto ma forse anche troppo "disturbato" da questioni contrattuali premature e inopportune. 1000R ha vita dura a recuperare 11 punti a Marquez e non vorrei che scelga la strada delle sportellate per farlo, oggi è stato molto al limite del consentito e anche Kent l'ha giocata un tantino sporca, speriamo non facciano stupidaggini da dover far intervenire la direzione gara, rovinerebbe tutto.
  • forzafu, Settimo Torinese (TO)

    Non capisco

    cosa avesse da lamentarsi il piccolo Marquez con Kent.
    Fossi stato l'inglese avrei risposto con un bel dito dito medio alzato !!!!
Inserisci il tuo commento