GP del Regno Unito

Triumph Moto2 a Silverstone con James Toseland

- Presentata ieri ad alcuni piloti del campionato Moto2, la Triumph con il il tre cilindri che equipaggerà le Moto2 dal 2019 si vedrà in pista a Silverstone guidata da James Toseland

James Toseland, ex campione del mondo Superbike nel 2004 e 2007, musicista e attuale commentatore TV del motomondiale per la rete BT Sport, indosserà nuovamente la tuta dopo sette anni per guidare l’ultima versione della Triumph Moto2.

Si tratterà di alcuni giri dimostrativi con i quali la casa di Hinkley completa una serie di iniziative organizzate in concomitanza con il GP del Regno Unito che si disputa questo fine settimana a Silverstone.

James Toseland commentatore TV
James Toseland commentatore TV

La moto, equipaggiata con il motore a tre cilindri di 765 cc derivato dalla Street Triple RS di serie, è stata mostrata ieri proprio nello stabilimento Triumph di Hinkley a una rappresentanza di piloti dell’attuale campionato Moto2: Sam Lowes, Danny Kent (seguito da Toseland ai suoi inizi), John McPhee, Luca Marini, Isaac Viñales, Joe Roberts e Bo Bendsneyder.
I sette piloti hanno visto la produzione delle moto e visitato il reparto corse (sentendo girare il tre cilindri sul banco prova) che è impegnato nella produzione e nel perfezionamento dei propulsori già portati in pista in alcuni test in questa stagione.

Il tre cilindri inglese, che come è noto fornirà tutti costruttori impegnati nella Moto2 dall’anno prossimo, ha naturalmente dimostrato di essere più competitivo del datato e più piccolo quattro cilindri Honda 600 - derivato dalla CBR-RR – grazie appunto alla maggiore coppia offerta dalla cilindrata superiore e soprattutto grazie a una più evoluta centralina motore della Magneti Marelli che ha introdotto i controlli elettronici per trazione e freno motore.

Altra iniziativa Triumph di questo fine settimana riguarda due premi offerti all’asta di beneficenza in favore di Two Wheels for Life nel Day of Champions odierno.

  • piero.mussano, Settimo Torinese (TO)

    pro o contro Triumph,spero di essere equilibrato,difficilmente questi propulsori supereranno l'affidabilita' dei "vecchi" 600,inoltre per alcuni anni Triumph ed MV,es ancora adesso nelle supersport si sono confrontati con i 600 quadricilindrici ma ad averne la meglio sono sempre stati questi ultimi!Poi il progresso non si ferma ma sulla scorta del passato,permettetemi di essere per cosi' dire "incuriosito" piero
  • lapotanna, Monfalcone (GO)

    in motogp sono conringentati, comunque saranno tutti con
    lio esso motore, dove sta il problema? e con quello che parla di gomme michelin ricordo che la moto2 corre con le dunlop!!!!!!!
Inserisci il tuo commento