gp di francia

Stoner conquista la pole a Le Mans

- Nelle qualifiche del GP di Francia il più veloce è Stoner davanti a Simoncelli e Dovizioso. Quarto e quinto tempo per Pedrosa e Lorenzo. Rossi solo nono | G. Zamagni, Le Mans
Stoner conquista la pole a Le Mans

LE MANS – Vola la Honda, fatica la Yamaha, insegue a un secondo la Ducati: è questo il verdetto delle prove del GP di Francia, con Casey Stoner in pole e due italiani, Marco Simoncelli e Andrea Dovizioso – a completare la prima fila. Come era già successo nelle libere, anche in qualifica troviamo quattro RC212V ai primi quattro posti, con Dani Pedrosa questa volta costretto a chiudere la fila dei piloti ufficiali HRC.


STONER IMBATTIBILE


La prima posizione di Stoner non è mai stata in discussione, anche se, alla fine, Simoncelli ha chiuso a soli 59 millesimi, con un ultimo giro davvero molto veloce. Ha guidato bene il Sic e nalla sua rincorsa alla migliore prestazione ha fatto da riferimento a Dovizioso, che sfruttando al meglio la scia del rivale ha conquistato il terzo posto che gli permette di partire dalla prima fila per la prima volta in questa stagione: bene.
L’analisi dettagliata del passo ci farà capire se Simoncelli e Dovizioso potranno giocarsela con Stoner, che nelle libere e in qualifica ha messo in mostra un ritmo insostenibile.


LORENZO INDIETRO

Una brutta botta per la Yamaha, che sulla pista storicamente più favorevole, arranca e si salva solo grazie a Lorenzo, quinto a 553 millesimi. Quando è rientrato ai box, Jorge era indiavolato, chiaramente indispettito per la poca competitività della M1, anche se Crutchlow ha chiuso al sesto posto, mentre Ben Spies si deve accontentare dell’ottavo a oltre un secondo. In tutto il 2010, Lorenzo aveva perso la prima fila solo una volta (in Giappone) e anche questo dato la dice lunga sulle problematiche della Yamaha.


ROSSI PRIMO DUCATISTA

Per Valentino Rossi un nono posto tutt’altro che soddisfacente: l’unica consolazione per Valentino è quella di essere tornato il primo dei Ducatisti, ma è chiaro che non possono essere questi i suoi obiettivi. Rispetto alle libere, in qualifica Valentino è migliorato molto non solo nel singolo giro ma anche sul passo, ma i rivali rimangono lontani.


LE PRIME DICHIARAZIONI

Ecco le prime dichiarazioni dei piloti della prima fila.
Casey Stoner: “Abbiamo lavorato bene sulla moto, migliorando turno dopo turno. Non abbiamo fatto grandi cambiamenti, ma piccoli aggiustamenti: ho un buon passo e sono molto soddisfatto della pole”.
Marco Simoncelli: “Abbiamo lavorato bene e rispetto a ieri abbiamo fatto un netto passo in avanti. Mi manca ancora un po’ di sicurezza in frenata, ma posso giocarmi il podio e forse la vittoria”.
Andrea Dovizioso: “Sono molto contento. Ieri ero partito bene, ma non avevo fatto un buon giro, mentre oggi abbiamo lavorato molto sulla messa a punto. Ho un buon passo e spero di giocarmi il podio. La prima fila è inaspettata: l’ho conquistata anche grazie all’aiuto di Simoncelli”.

Classifica


1 27 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 293,2 1'33.153
2 58 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini Honda 285,1 1'33.212 0.059 / 0.059
3 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team Honda 286,7 1'33.621 0.468 / 0.409
4 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 278,6 1'33.683 0.530 / 0.062
5 1 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 281,2 1'33.706 0.553 / 0.023
6 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 289,9 1'33.804 0.651 / 0.098
7 5 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 284,1 1'34.063 0.910 / 0.259
8 11 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing Yamaha 289,6 1'34.206 1.053 / 0.143
9 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 286,9 1'34.206 1.053
10 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 285,0 1'34.277 1.124 / 0.071
11 14 Randy DE PUNIET FRA Pramac Racing Team Ducati 288,4 1'34.351 1.198 / 0.074
12 19 Alvaro BAUTISTA SPA Rizla Suzuki MotoGP Suzuki 285,0 1'34.513 1.360 / 0.162
13 7 Hiroshi AOYAMA JPN San Carlo Honda Gresini Honda 288,8 1'34.612 1.459 / 0.099
14 8 Hector BARBERA SPA Mapfre Aspar Team MotoGP Ducati 282,4 1'34.650 1.497 / 0.038
15 65 Loris CAPIROSSI ITA Pramac Racing Team Ducati 282,7 1'34.866 1.713 / 0.216
16 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 292,4 1'35.010 1.857 / 0.144
17 24 Toni ELIAS SPA LCR Honda MotoGP Honda 284,7 1'35.433 2.280 / 0.423

  • bocciu, Genova (GE)

    Tema per bravi vignettisti !! Forza,provate a dise

    Box Ducati:appesi al muro,molti telai,sotto ad ognuno c'è la targhetta che indica il materiale: carbonio,acciaio,alluminio,plastica,legno,ecc.:
    Arriva Rossi ai box,faccia contrariata, al sentire il team manager che gli chiede,mostrandogli un fascio di vimini:"e se provassimo con questo?"
    Non prendetevela,Ducatisti ! Non è detto che,se si vince un campionato gp ogni 50 anni,e per botta di c...,la tecnologia italiana debba consentire un replay!
  • desmovolante, Sesto Fiorentino (FI)

    mah!

    e tutti i commenti dei tifosi del sig. rossi?
    prendiamo tristemente atto che il sig. rossi a snaturato cosi' tanto una moto che era la piu' veloce di tute (ora la bruciano anche sul traguardo).auspico una recessione del suo contratto e un rinsavimento dei dirigenti DUCATI, sbagliare è umano ma perseverare............
Inserisci il tuo commento