gp della rep. ceca

Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche del GP di Brno 2017

- Quali potrebbero essere le chiavi del GP? Cosa è successo a Cal Crutchlow? Lorenzo dice che la nuova carenatura gli fa perdere un po’ di velocità massima: è vero?
Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche del GP di Brno 2017

Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche del GP della Repubblica Ceca

 

Ideal time delle QP.

L’ideal time (IT) è la somma dei migliori tempi realizzati da un pilota in ciascuno dei quattro settori in cui viene suddivisa la pista (tra parentesi il tempo reale ottenuto, BT).

Marquez 1’54”981 (1’54”981); Pedrosa 1’54”989 (1’55”119); Rossi 1’55”073 (1’55”073); Lorenzo 1’55”391 (1’55”552); Dovizioso 1’55”441 (1’55”441); Crutchlow 1’55”475 (1’55”489); Vinales 1’55”585 (1’55”663); Petrucci 1’55”620 (1’55”738); Zarco 1’55”816 (1’56”075); A.Espargaro 1’55”889 (1’56”355); Bautista 1’55”893 (1’56”027); Baz 1’56”624 (1’56”624).

Considerazioni: per ben quattro piloti (Marquez, Rossi, Dovizioso e Baz), lIT coincide con il BT; succede raramente. Lorenzo, effettivamente, avrebbe potuto conquistare la quarta posizione.

 

Quali potrebbero essere le chiavi del GP?

1) Il meteo. Ancora una volta, il meteo potrebbe essere la variabile più importante, anche se, per la verità, chi va forte con l’asciutto è competitivo anche sul bagnato;

2) La velocità di Marquez. Fino adesso, Marquez ha saputo sfruttare al massimo le condizioni favorevoli; qui ha dimostrato di essere il più costante, farà di tutto per sfruttare l’occasione;

3) La rivalità Marquez/Rossi. Marc e Valentino partono uno fianco all’altro e sappiamo bene quanto ognuno stimoli l’altro: la loro rivalità, potrebbe essere una delle chiavi del GP;

4) Lorenzo. Ci sono buone possibilità che Lorenzo possa partire davanti, anche se, per la verità, non c’è grande allungo ad arrivare alla prima curva: la sua tenuta alla distanza potrebbe essere una variabile importante.

5) La tranquillità di Dovizioso. Andrea è sembrato molto convinto di poter fare una grande gara.

 

Lorenzo dice che la nuova carenatura gli fa perdere un po’ di velocità massima: è vero?

Sì, i dati lo confermano. FP3: Dovizioso 311,4, Lorenzo 305,7. FP4: Dovizioso 312,2, Lorenzo 305,7. QP: Dovizioso 312,3, Lorenzo 305,2.

 

Perché Danilo Petrucci, dopo aver utilizzato la nuova carenatura nelle FP3, non l’ha più montata nel pomeriggio?

Petrucci ha spiegato che a Misano avevano potuto lavorare sull’assetto, ottenendo poi dei benefici, mentre qui non è stato possibile per mancanza di tempo. Di conseguenza, Danilo non ha avuto benefici, anzi, e così è tornato alla soluzione più conosciuta.

 

Cosa è successo a Cal Crutchlow?

Nella caduta nelle FP3, per l’olio lasciato sulla pista dalla Ducati di Bautista, Crutchlow ha riportato la sospetta frattura di una vertebra. Pur avendo ricevuto il via libera dal medico del circuito – l’unico che può dire qualcosa in questi casi – lo staff medico spagnolo del dottor Myr e quello della Clinica Mobile avrebbe voluto fare ulteriori accertamenti, ma Crutchlow ha risposto di essere un pilota “ruspante”, non ha sentito ragione e ha effettuato prima le FP4 poi le QP nonostante le perplessità del medico spagnolo.

 

Il passo gara nelle FP4 dei principali protagonisti (secondo l’ordine di classifica).

Marquez: 1’57”495, 1’56”429, 1’56”704, 1’56”649, 1’56”617. Box. 1’57”443, 1’56”750, 1’56”984, 1’57”404, 1’57”219.

Rossi: 1’57”672, 1’57”409, 1’57”435, 1’57”506. Box. 1’56”717, 1’56”447, 1’56”692, 1’56”954, 2’04”202, 1’57”261.

Lorenzo: 1’56”615, 1’56”861, 1’57”080, 1’57”441. Box. 1’56”862, 1’56”851, 1’57”048, 1’56”978, 2’00”263, 1’57”540.

Pedrosa: 1’57”426, 1’56”843, 1’56”723, 1’57”087, 1’56”938. Box. 1’57”604, 1’57”152, 1’57”220, 1’57”228, 1’57”060.

Crutchlow: 1’57”850, 1’57”181, 1’57”004, 2’03”500, 1’56”764. Box. 2’01”726, 1’57”172, 1’57”219.

Vinales: 1’56”838, 1’56”788, 1’57”269, 1’57”011, 2’03”570.

Dovizioso: 1’59”154, 1’57”655, 1’57”237, 1’59”705, 1’56”945. Box. 1’58”950, 1’58”710, 1’57”409, 1’57”401.

 

Cosa è successo ad Andrea Iannone?

Iannone è caduto nelle FP4 e ha avuto un problema con la seconda moto. Per le Q1, i tecnici non sono riusciti a sistemare la prima moto e così Iannone è partito con la seconda, ma quando è tornato al box, dopo il primo tentativo, per cambiare gomme, la moto fumava vistosamente e ha dovuto finire anticipatamente le Q1.

 

Tre frasi delle qualifiche

3) Vinales: «L’inserimento in curva era il nostro punto forte, è diventato quello debole».

2) Dovizioso: «Possiamo giocarci le nostre carte».

1) Marquez: «L’obiettivo è sempre il podio, ma dopo questi due giorni si può anche pensare alla vittoria.

 

IL PRONOSTICO DI ZAM (con l’asciutto)

1. Rossi 2. Marquez 3. Dovizioso

  • max66665, Gallarate (VA)

    Zam, domani le possibilità che ci sia pista asciutta sono veramente scarse, dacci il pronostico con pista bagnata.
    1)Petrux 2)Dovi 3)Pedrosa
Inserisci il tuo commento