GP del qatar

Rossi: "Finalmente sorridiamo"

- E’ soddisfatto Valentino Rossi, come non lo era mai stato con la Ducati. “Sicuramente è la miglior giornata da quando guido la GP11” | G. Zamagni, Losail
Rossi: Finalmente sorridiamo

LOSAIL – E’ soddisfatto Valentino Rossi, come non lo era mai stato con la Ducati. “Sicuramente è la miglior giornata da quando guido la GP11”.

Il quinto posto, davanti alle due Yamaha, a un solo decimo dalla seconda posizione di Dani Pedrosa dicono che le prime libere del GP del Qatar sono andate decisamente meglio del previsto.
«Sono e siamo molto contenti: finalmente finiamo un turno di prove con un sorriso! – dice a fine turno -. Abbiamo modificato l’assetto rispetto alle prove e sono subito riuscito ad andare abbastanza bene: dopo qualche giro era già più veloce rispetto ai test. L’ultima uscita, nella quale abbiamo messo insieme tutto il meglio che avevamo trovato, è stato molto positivo. Il tempo è buono, soprattutto considerando che fino all’altro ieri prendevamo un secondo e mezzo, mentre adesso sono a un decimo da Pedrosa. Possiamo migliorare ancora, ma finalmente guido bene la moto, che adesso curva meglio e questo mi permette di fare meno fatica».


E’ stato un solo giro “casuale” ho avete fatto un effettivo passo in avanti?

«E’ un effettivo passo in avanti. Nei test avevamo fatto qualche errore e avevamo accantonato subito questo assetto, più vicino allo “standard”, definiamolo così. Poi abbiamo rivisto i dati e oggi abbiamo deciso di utilizzarlo e siamo subito andati meglio. Poi abbiamo fatto un intervento nella parte posteriore della moto e questa modifica mi dà più direzionalità quando sono a tutto gas e prima facevo fatica a tenere la ruota anteriore attaccata al terreno. 1’56”4 è un buon tempo: se domani riusciamo a togliere qualche decimo, possiamo essere competitivi e fare una gara lì davanti».


Una boccata d’ossigeno importante…
«Sì, sono molto contento per me e per tutti i ragazzi della squadra: abbiamo lavorato forte e quando non vengono i risultati diventa tutto più pesante. Finalmente questa volta possiamo sorridere».


Il tempo è veritiero?
«Avevo davanti a me Colin (Edwards, ndr) alla giusta distanza e questo mi ha fatto togliere due decimini, ma siamo lì, non siamo lontani e abbiamo da provare altre cose in questa direzione. Ho girato sempre con le gomme dure e ho fatto il miglior tempo dopo 19 giri: penso di poter essere competitivo fino alla fine della gara».


E’ il miglior turno con la Ducati?
«Senza dubbio! E’ la prima volta che finiamo il turno sorridendo. Stoner va più forte, ma gli altri sono tutti vicini. Bisognerà vedere se per le condizioni della spalla riuscirò a fare 22 giri, ma come passo ci possiamo essere. Domani sarà un test importante, perché ci sono due turni: vediamo come reagisce la spalla a questo sforzo».


Che effetto fa essere davanti ai due piloti Yamaha?
«Mi dispiace moltissimo!».

Giovanni Zamagni

Fonte file audio: Valentinorossi.com

  • mancio763122, Città della Pieve (PG)

    busby

    un secondo x un giro solo poi......?la ducati è finita sulla sabbia......e non solo in qatar mi sembra che s'è spalmato anche la gara successiva mentre stava dando un secondo al giro......forse era troppo?vedi secondo me un campione è propio qui che fa la diifferenza......capire quando non è il caso di esagerare(rossi )un pilota molto veloce come (stoner) è molto dura che vinca tanti mondiali (uno solo contro i nove nove nove nove nove di rossi )vedi gli anni con cecchinello il mondiale perso contro valentino nel 2008 e l'anno scorso....x vincere bisogna essere veloci e sbagliare pochissimo e in questo rossi negli ultimi anni è stato il ++++ bravo di tutti!!!! buon campionato a tutti
  • amore a 2 ruote, Novara (NO)

    perchè...

    siamo qui ad insultarci a dire chi è più o meno bravo..io ho sempre creduto nella netta superiorità della sportività di ki tifa e guida le moto..ma ora siamo arrivati anke noi come i tifosi di calcio ad ammazzarci per una classifica!!!
    la moto è un emozione, è un qualcosa di inspigabile che ci circola nel sangue e non un argomento di litigio!!
    e se penso ai piloti del GP..dal primo all ultimo per me sono degli dei perchè non potrò mai e poi mai sognarmi di guidare come loro! e ne sono contento..e per questo li tifo e gli ammiro tutti senza differenze..
    ho solo 16 anni e ogni tanto sogno ancora di poter arrivare lì in mezzo!!!!
Inserisci il tuo commento