team Motogp

Presentato il team Honda HRC 2013

- Oggi nella nuova sede Repsol a Madrid, Dani Pedrosa e Marc Márquez hanno svelato il nuovo look della Honda RC213V per la stagione 2013
Presentato il team Honda HRC 2013


La nuova veste grafica con uno stile rinnovato, ma che rispetta la sobrietà delle classiche cromie del team Honda, festeggia il 19° anno di collaborazione con Repsol. Dani Pedrosa e Marc Márquez dopo la lunga pausa invernale sono desiderosi di iniziare la nuova stagione. I piloti avranno il primo contatto con la nuova moto in Malesia il 5-7 febbraio.


Shuhei Nakamoto, HRC Executive Vice-Presidente era presente a Madrid per presentare i piloti e introdurre la struttura della nuova squadra 2013. Squadra che vedrà Livio Suppo come team manager, Takeo Yokoyama come direttore tecnico e il Hideki Iwano come team director. L'ex direttore tecnico, il signor Shinichi Kokubu, sarà il nuovo direttore generale della divisione technology development in ambito HRC. 


Dani Pedrosa

«Sono molto contento di essere qui oggi, e di essere stato quello che ha svelato la moto e la sua nuova livrea. Abbiamo corso con il vecchio design per molto tempo e penso che ora sia un buon momento per cambiare. Spero che ai tifosi piaccia. Non vedo l'ora di arrivare in Malesia e avere un paio di giorni per far fare i primi passi a questa moto, divertirmi e scegliere le soluzioni da utilizzare per la gara d'apertura».

 

Marc Màrquez
Marc Màrquez

Marc Márquez

«Ho davvero aspettato con ansia questo momento. Sono molto felice di aver presentato la nuova combinazione di colori per il mio passaggio dalla Moto2 alla MotoGP. Vedendo la moto dipinta con le grafiche Repsol e HRC mi fa sentire molto soddisfatto di questo nuovo passo in avanti, ti fa capire che quello che era un sogno è diventato realtà. Sono come un bambino con le scarpe nuove! Ho apprezzato l'atmosfera della presentazione, e ho potuto vedere che l’attenzione della stampa per la MotoGP è anni luce avanti di quella per Moto2. Bisogna adattarsi a questo, a poco a poco. Alla fine, la cosa importante è quello che accade in pista, quindi non vedo l'ora che arrivino i test in Malesia. Penso che sia stata un'iniziativa molto positiva trasmettere la presentazione online, perché sono sicuro che un sacco di fan avrebbe voluto seguire l’evento. Spero che sia piaciuto».


Shuhei Nakamoto HRC Executive Vice-President


«Nel 2013 ci sarà una nuova una squadra, molto forte. Dani inizia questa stagione dopo un fantastico 2012 e con nuove motivazioni, Marc è un grande talento e sono sicuro che non passerà molto tempo prima di vederlo sul podio. Sono entusiasta della nuova struttura e tutti in HRC continueranno a lavorare sodo per lo sviluppo della moto per dare a entrambi i nostri piloti le migliori possibilità di vittoria».

 


Livio Suppo Team Principal


«Vorrei ringraziare HRC per la loro fiducia in me. Farò del mio meglio per meritare il mio nuovo ruolo e spero di contribuire al successo della squadra. So che possiamo contare su due piloti molto forti, una moto formidabile, una grande equipaggio internazionale e il grande supporto di Repsol e di tutti i nostri sponsor. Insieme potremo fare del nostro meglio per mantenere il Team Repsol Honda in vetta alla MotoGP».

  • piega996, roma (RM)

    Stoner

    ha salvato tanto la baracca che ha perso un mondiale.

    Ricorda parvenu dello sport, che i campioni ora non basta che vincano un mondiale ma devono ripetersi e con la HONDA così in palla era d'obbligo ripetersi l'anno dopo.
  • piega996, roma (RM)

    secondo me

    Bradl da quando è entrato è già meglio di Spies, nessuna soggezione, ha preso subito confidenza con la moto, ha fatto un 4° e 5° posto e 8° nel mondiale oltre ad avere una media alta nel riportare la moto sana ai box, alla prima stagione.
    Bradl è figlio di Bradl e il buon sangue non ha mentito.

    Poi qualche chiacchierone si augura.....non si tratta di augurare ma di vedere i piloti come guidano , con quale testa e giocare al talent scout
Inserisci il tuo commento