Pecco Bagnaia con Ducati per altri due anni: il rinnovo è ufficiale

  • di Emanuele Pieroni
La notizia era nell'aria da tempo, ma adesso ci sono anche le firme sul contratto: avanti insieme fino alla fine del 2024. Intanto, ieri, Pecco ha inaugurato la nuova sede del suo fanclub a Chivasso
  • di Emanuele Pieroni
21 febbraio 2022

L’avevano detto e l’hanno fatto: Ducati e Francesco Bagnaia potranno pensare solo ai risultati nel 2022, perché adesso anche il contratto del pilota di Chivasso è rinnovato. Nessuna distrazione, quindi, nessun termine da discutere a stagione in corso per la casa di Borgo Panigale e il vicecampione del mondo in carica. L’annuncio, formalizzato in queste ore, era comunque nell’aria da tempo. Già da quando, a margine dei test invernali, Paolo Ciabatti e Pecco Bagnaia avevano lasciato intendere che ormai si trattava solo di mettere nero su bianco un accordo già trovato e per il quale non c’era stato neanche bisogno di stare tanto a parlare: Pecco voleva ancora la Ducati e la Ducati voleva ancora Pecco.

“Siamo davvero felici di avere Bagnaia con noi per altre due stagioni – afferma Gigi Dall’Igna nel comunicato stampa diramato da Borgo Panigale - Fin dal suo arrivo in Ducati nel 2019, Pecco ha dimostrato un grande talento e di saper interpretare molto bene la nostra Desmosedici GP, adattandosi a guidarla in qualsiasi condizione. Lo ha fatto soprattutto nell’ultima stagione, durante la quale ha avuto una crescita davvero importante, arrivando a giocarsi il titolo mondiale. Il modo in cui ha saputo gestire le gare di Aragón, Misano, ma anche Portimão e Valencia, centrando 4 fantastiche vittorie, è la dimostrazione della sua maturità come pilota. Con queste grandi qualità siamo sicuri che abbia tutto il potenziale per poter puntare insieme a noi al titolo iridato”.

“Essere un pilota Ducati in MotoGP è sempre stato il mio sogno – ha invece ribadito Bagnaia - e sapere di poter continuare nel Ducati Lenovo Team per altre due stagioni mi rende davvero contento e orgoglioso. Nella squadra ufficiale ho trovato un ambiente sereno: mi sento molto in sintonia con la mia squadra e so che insieme potremo fare grandi cose. Ora posso concentrami solamente a fare bene in questo Campionato. Un grazie davvero di cuore a Claudio, Gigi, Paolo e Davide e a tutto lo staff di Ducati Corse. Cercherò di ripagare con i miei risultati in pista la loro fiducia!”

Una promessa, questa, che Pecco Bagnaia ha rinnovato anche ieri a Chivasso, quando ha presenziato all’inaugurazione della sede del suo Fan Club ufficiale. “Non vedo l’ora di partire per il Qatar e cominciare davvero – ha detto Pecco davanti ai suoi tifosi – Gli avversari principali saranno Marc Marquez, Fabio Quartararo e Joan Mir, ma la verità è che siamo tutti molto vicini e tutti hanno la possibilità di giocarsi il mondiale nella MotoGP di adesso”. Bagnaia ha anche liquidato le polemiche sul nuovo abbassatore Ducati che tanto sta facendo discutere dopo i test invernali: “Innovare è nel DNA di Ducati, adesso criticano, poi copieranno” – ha scherzato.

Ultime da MotoGP

Caricamento commenti...