L'editoriale di Nico

Nico Cereghini: "Prendi un Márquez e te ne trovi due"

- La Ducati era stata tentata di prendere Alex: magari avrebbe conquistato anche Marc. Poi non se n’è fatto nulla, ma la strategia era quella giusta, la segue anche il Napoli Calcio per prendere Icardi. Alex raggiungerà dunque Marc alla Honda in MotoGP?
Nico Cereghini: Prendi un Márquez e te ne trovi due

Ciao a tutti! Lo ha chiesto il nostro Zam a Marc Márquez, dopo la gara: “Come vedresti tuo fratello Alex su una Honda MotoGP?” Domanda più che lecita: nel giorno della terza doppietta di famiglia del 2019 - vittoria in MotoGP più Moto2 in Francia, in Catalunya e poi qui in Germania con i due fratelli leader nelle rispettive categorie - immaginarli nella stessa classe, e magari sulla stessa moto, viene automatico. Marc ha risposto razionalmente: non ci sono posti liberi sulle Honda 2020. Ma il tema è caldo. Perfettamente in sintonia con l’estate e le vacanze sotto l’ombrellone.

 

In maggio fu la Ducati ad essere tentata. Quando Alzamora andò a proporre il giovane Márquez al team Pramac, qualcuno a Borgo Panigale deve averci pensato sopra un bel po’. Anche lì c’era il problema di trovare una casella libera, solo Danilo Petrucci aveva l’accordo in scadenza con un contratto annuale, e come sapete alla fine non se n’è fatto niente, si è confermata la formazione completa ed è giusto così. Ma la tentazione di portarsi a casa Márquez junior era forte, e il ragionamento deve essere stato più o meno questo: forse Alex non sarà del tutto all’altezza, ma poi chissà, col tempo, chi può dirlo, magari si riesce a portare a casa anche il fratello maggiore…


L’ho letto pochi giorni fa su qualche quotidiano sportivo. La strategia di prendere Tizio per aggiudicarsi Caio ha già dei seguaci. Da tiepido interista l’argomento un po’ mi tocca e perdonatemi se per una volta sconfino in altri sport. Ogni tanto si può anche sorridere. Sembra che il presidente del Napoli Calcio, il produttore cinematografico Aurelio De Laurentiis, per il prossimo “cinepanettone” abbia pensato di offrire un ruolo da protagonista a Wanda Nara. E chissenefrega, direte giustamente voi; ma il punto è che questa Wanda è la moglie e soprattutto la manager del fortissimo Mauro Icardi, l’attaccante argentino al momento ancora in forza all’Inter. La bionda Wanda Nara, si sa, ha molta voglia di apparire, direi tanto quanto il giovane Alex Márquez ha voglia di MotoGP. 

 

Per la Ducati ormai è andata. Se si vuole Marc Márquez bisognerà tentare altre strade. Ad oggi ci sono urgenze diverse, come rimediare alla scarsa guidabilità della moto, che i piloti pubblicamente lamentano, e più in generale ritrovare sia la competitività sia l’armonia all’interno della squadra ufficiale. Restano quei due fratelli Márquez che partono per le vacanze con in tasca il primato delle due classi: due fratelli che già nel 2014 hanno vinto due titoli mondiali (allora MotoGP e Moto3) e che non hanno alcuna intenzione di rallentare. Ha ragione Zam: vederli entrambi alla Honda, in MotoGP, è perfettamente naturale. Magari non subito, ci sono altri contratti in ballo, ma nel prossimo futuro, perché no?. In fondo anche per la HRC vale il discorso: mi prendo il piccolo per trattenere il grande...

 

Nico Cereghini - Fratelli Marquez
  • Mash87, Milano (MI)

    La HRC potrebbe tranquillamente fare tre moto ufficiali, se non sbaglio lo ha già fatto in passato
  • carena1979, Oleggio (NO)

    I due marquez in ducati tra un paio di anni, sarebbe uno spettacolo!!
    Petrux in hrc con vinales, dovi in pensione col vale e jl....
    Quartararo e morbidelli sulle Yamaha ufficiali.
Inserisci il tuo commento